in

5 motivi per iniziare a guardare Skam

Skam

Il 2018 è ormai alle porte e se dovessi eleggere la Serie Tv che ha lasciato il segno nell’anno uscente, questa sarebbe sicuramente Skam.

Prodotto da NRK P3 dal 2015 al 2017, il teen-drama norvegese  è articolato in quattro stagioni, ognuna delle quali segue la quotidianità di quattro studenti del liceo Hartvig Nissens skole: Eva Mohn, Noora Sætre, Isak Valtersen (unico protagonista maschile al quale viene dedicata una stagione) e Sana Bakkoush. A ogni stagione corrisponde una tematica ben precisa (talvolta vista come debolezza/difficoltà del personaggio). Grazie al “passa parola” sul web e alle molteplici fanpage, lo show approda anche all’estero (e in Italia) dove è possibile vederla in lingua originale e sottotitolata, arrivando ad essere una delle Serie cult del 2017.

Tutti ne parlano, molti la guardano ma se non l’avete ancora vista, eccovi allora 5 buoni motivi per i quali dovete assolutamente farlo.

1. È “rivoluzionaria”

Gli episodi della “Serie Tv più figa della Norvegia” (definita così dal tabloid norvegese Verdens Gang)  vengono pubblicati in tempo reale sul sito web ufficiale, divisi in clip che variano dagli 1 ai 10 minuti. Inoltre è possibile stalkerare  seguire i personaggi sui vari social network (Instagram, Facebook, YouTube) e leggere alcuni contenuti delle loro chat. Questi sono sicuramente elementi che rendono la Serie Tv “vera” e danno l’impressione di entrare davvero nella vita dei personaggi, in modo del tutto nuovo e inusuale.

SKAM

Written by Miriam De Maria

Terrona, seguo serie tv trash, fangirlo come nessuno, se per maratona intendi quella in cui si corre, io penso ad una maratona di episodi, il mio migliore amico è lo streaming e...sono una Serie Tv addicted.

Ma giuro! Ho anche dei difetti.
Seguimi in quest'avventura e ti assicuro che dopo non sarai più l* stess*.

Serie Tv

5 Serie Tv in cui i personaggi non sono quello che sembrano

Dirk Gently

Addio Dirk Gently, la seconda stagione sarà l’ultima