in

5 scene delle Serie Tv che continuano ancora a metterci a disagio

serie tv

Oggigiorno è alquanto improbabile che un network sfoderi l’arma della censura per gambizzare una serie tv. A meno che quel canale non si chiami Rai. In linea di massima, però, l’esplicitazione su piccolo schermo di ciò che un tempo era catalogato come illecito e immorale non è ormai la norma.  Insomma, ce ne vuole alle serie tv per scioccare il proprio spettatore. Violenza, sessualità, dipendenze sono divenute più un dogma che un tabù televisivo. E di conseguenza, non sono più d’effetto. Finché gli autori non hanno compreso che non conta tanto il cosa viene mostrato, ma il come. Nonché quali corde della sensibilità umana, quella grezza e impulsiva, pizzicare. L’allusione e l’intenzione che muovono una scena, trascinandola al varco per poi schiacciarla al di là del digeribile, possono essere molto più potenti di qualche banale collo sgozzato. Il perturbante è il nuovo proibito.

E negli ultimi anni, di serie tv disturbanti ne abbiamo trangugiate parecchie. Noi ne abbiamo scelte cinque, con la certezza che il ricordo farà vibrare un brivido lungo la vostra schiena.

Written by Letizia Berciotti

Convinta osteggiatrice di Netflix, a cui non darò una lira finché non metterà in catalogo tutte le stagioni di Spongebob.

NB. Mai prendere sul serio ciò che dico, a meno che non stia parlando di Spongebob.

Arrow, è tempo di saluti: l’ottava stagione sarà l’ultima (con meno episodi)

shameless 9x13

Shameless 9×13 – Siamo giunti ai saluti?