in

L’arte di arrangiarsi

6) Sense8

sense8

Passiamo adesso la palla non a un singolo personaggio ma bensì ad otto. Sense8 è stata una Serie Tv che per certi versi ha portato una ventata rivoluzionaria al panorama televisivo. Sense8 contiene tanti messaggi profondi al suo interno e fra quelli contiene soprattutto la storia di otto persone che in un modo o nell’altro hanno imparato a restare sempre a galla nonostante le avversità.

In Sense8 la chiave è la cerchia: l’idea di appartenenza, il supporto reciproco, l’aiuto pratico apportato grazie a questo straordinario potere posseduto dagli homo sensorium. Otto persone riescono a restare mentalmente connessi fra loro e nonostante abitino in continenti diversi e nonostante la mille “diversità” – la cui accezione negativa del termine, in questa Serie, viene completamente abbattuta, sostituita da un messaggio unicamente positivo – riescono comunque e restare uniti e a sopravvivere alle avversità che li minacceranno sia i singolarmente che come cluster.

L’idea di fondo è che essendo in otto, ognuno può mettere a disposizione degli altri le proprie competenze, risultando nel complesso in un unico “macrorganismo” praticamente “perfetto”.

Scritto da Alessia Reina

Laureata in Scienze Biologiche, ho sempre nutrito la passione per la scrittura e per il cinema, due fra i miei hobby più cari.

Ogni Serie Tv è come un libro: ti viene proposta una nuova storia con uno stile e con un linguaggio ben preciso; alla fine del viaggio può restarti qualcosa, come un segno più o meno profondo.

Nei miei articoli spero di trasmettere la stessa passione con cui seguo queste Storie, cercando di analizzarle da un punto di vista critico più oggettivo possibile.

La regola della morte in Game of Thrones

the punisher

The Punisher – Caccia a Frank Castle nel nuovo video promozionale: eccolo!