in

10 attori delle Serie Tv che sono stati vittime di bullismo

millie bobby brown

Negli ultimi anni la sensibilizzazione sul tema del bullismo è cresciuta notevolmente, soprattutto nel mondo dello spettacolo. Da Millie Bobby Brown a Miley Cyrus, da Henry Cavill a Zendaya, sono state tantissime le star del piccolo schermo che si sono mobilitate per contrastare questo terribile fenomeno.

Oltre a sostenere enti e associazioni che tutelano le vittime e rieducano i bulli, le star si sono esposte in prima persona raccontando le proprie esperienze e ammettendo di essere state prese di mira dai bulli. Scherzi, derisioni e violenze hanno segnato l’adolescenza di molti attori che, nonostante tutto, oggi ricordano quelle vicende con consapevolezza e maturità ispirando i più giovani con le loro storie.

In questo articolo abbiamo così deciso di parlare di alcuni di loro, nonché dei loro interventi mirati a informare e a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del bullismo e sulle ferite che esso lascia. Ecco quindi dieci attori delle serie tv che sono stati vittime di bullismo.

1) Jason Segel

how i met your mother

Così come il suo iconico personaggio Marshall Eriksen, anche Jason Segel è stato preso di mira dai bulli durante gli anni del liceo. La star di How I Met Your Mother ha ricordato, in più di un’occasione, di non aver trascorso tantissimi momenti felici a scuola. Segel era infatti vittima di bullismo da parte di ragazzini che lo deridevano per la sua notevole altezza e il suo fisico.

Ero un metro e novanta per quarantacinque chili. I ragazzini si mettevano intorno a me, in cerchio, e uno ad uno mi saltavano sulla schiena mentre il resto del gruppo cantava “Cavalca il babbeo! Cavalca il babbeo”. È vero. Quindi, o fai ridere – che è ciò che fortunatamente ho fatto – o diventi uno dei cattivi.

Alla fine, proprio quell’altezza che per molti era un difetto, gli ha permesso di entrare nella squadra di basket della California Interscholastic Federation. L’adolescenza di Segel non è stata certo perfetta, eppure l’attore è riuscito a sopravvivere ai soprusi dei bulli e alle continue derisioni, ottenendo col tempo numerose soddisfazioni.

2) Priyanka Chopra

Millie Bobby Brown

L’affascinante Priyanka Chopra è considerata una delle star più influenti degli ultimi anni. Il grande successo, tuttavia, non cancella il suo passato né gli spiacevoli eventi che hanno segnato la sua adolescenza.

Anche l’attrice difatti è stata vittima di bullismo all’età di tredici anni, a causa della sua etnia. Lo ha ammesso durante un’intervista all’Associated Press, rimarcando la sua costante lotta contro il bullismo e il razzismo. A prenderla di mira erano le ragazzine che frequentavano la sua stessa scuola nel Massachusetts.

Mi hanno trattato in modo diverso perché ho la pelle scura. Ho subito parecchi atti discriminatori quando ero al liceo. Mi chiamavano “brownie”, “curry”, mi dicevano di “tornare sull’elefante con il quale ero venuta” e tutto questo ha davvero intaccato la fiducia in me stessa.

La donna, che si considera oggi una sopravvissuta, è molto attiva nel sociale e racconta spesso la propria esperienza per educare e ispirare i ragazzi vittime di bullismo nelle scuole.

3) Millie Bobby Brown

millie bobby brown

Quando si parla di bullismo non si può che parlare di lei: Millie Bobby Brown. Malgrado sia probabilmente una delle attrici più attaccate sui social, la giovane star riesce a non perdersi mai d’animo, reagendo piuttosto a tono alle critiche futili e agli insulti inappropriati a lei rivolti.

L’attrice, attiva nel sociale, ha più volte ribadito quanto sia indispensabile istruire i ragazzi sul tema del bullismo e fermare sul nascere qualsiasi forma di intolleranza, che avvenga sul web o meno. La star di Stranger Things, difatti, non perde mai un’occasione per diffondere dei messaggi positivi e pubblicizzare associazioni umanitarie per contrastare la povertà, il bullismo, lo sfruttamento dei minori.

Ma il cyberbullismo, non è l’unico mostro che la giovane Millie Bobby Brown ha dovuto affrontare.

Vittima dei bulli anche tra i corridoi della scuola, l’attrice ha ammesso di essersi trasferita, in passato, da un istituto all’altro per sfuggire alle persecuzioni dei prepotenti. E sebbene ne abbia viste di tutte i colori, la Brown continua ancora oggi a battersi per contrastare la piaga del bullismo.

Ho subito bullismo a scuola, quando ero in Inghilterra. È quindi estremamente importante per me parlare del bullismo. Ho dovuto fare i conti con situazioni, sia nella vita reale che online, che sono struggenti e fa realmente male leggere ciò che alcune persone hanno detto.

4) Christina Hendricks

mad men

La seducente Christina Hendricks ha ottenuto uno straordinario successo grazie al ruolo di Joan Holloway in Mad Men. Tuttavia, la strada per arrivare alla fama non è stata affatto in discesa. La donna ha ammesso infatti di aver subito atti di bullismo sia a scuola che nell’ambiente lavorativo.

Ho avuto la peggiore esperienza scolastica di sempre. Ho frequentato una pessima scuola ed ero sempre vittima dei bulli. (…) C’era questo lungo corridoio con gli armadietti su ogni lato, e i ragazzi vi si sedevano sopra e ti sputavano addosso. Se potessi tornare indietro e dire qualcosa alla me quattordicenne, le direi: non preoccuparti, farai esattamente quello che vuoi fare e queste persone, che sono s*****i adesso, lo saranno anche tra vent’anni. Quindi lascia correre!

L’attrice ha poi raccontato di aver iniziato a conquistare più fiducia in se stessa soltanto dopo aver lasciato la scuola, vedendosi per la prima volta bella e attraente. Nonostante abbia vissuto una terribile esperienza, la Hendricks è stata in grado di uscirne vittoriosa e straordinariamente forte.

5) Henry Cavill

henry cavill

È stato Superman, duca alla corte dei Tudors e addirittura Geralt di Rivia: Henry Cavill ha raggiunto negli anni una notevole popolarità e, recentemente, è riuscito a conquistare persino il pubblico del piccolo schermo.

Sfortunatamente, anche lui condivide lo stesso traumatico passato di molti suoi colleghi. Il protagonista di The Witcher è stato infatti preso di mira dai bulli quando era soltanto un ragazzino. Piuttosto che reagire, tuttavia, l’attore preferiva rimanere in disparte e osservare i ragazzi più popolari, in modo da capire perché si comportassero in un determinato modo. A People ha così rivelato quanto quella spiacevole esperienza lo abbia aiutato a crescere e a prepararsi per il duro mondo dello spettacolo. Ad oggi, l’attore non nutre alcun rancore nei confronti di quei ragazzini che lo hanno “bullizzato”.

Ero deriso, non è stato facile. Ma nonostante possa esserci malizia per qualcuno, secondo me è solo un comportamento da ragazzi e non nutro alcun rancore. A quelle persone è andata peggio che a me.

6) Miley Cyrus

Millie Bobby Brown

Tra le celebrità che hanno dovuto fare i conti con bulli e violenze rientra anche Miley Cyrus. La cantante e attrice dichiarò infatti, all’età di soli sedici anni, di essere stata vittima di bullismo a scuola. Nel libro autobiografico Miley Cyrus: Miles To Go, la giovane donna scrisse di aver temuto persino per la propria vita giacché fu picchiata da un gruppo di ragazze.

Quelle ragazze non si limitarono al normale bullismo. Erano grandi, toste, e io ero esile e piccola. Erano capaci di aggredirmi fisicamente.

Purtroppo l’ex star di Disney Channel fu presa di mira anche dai suoi compagni di classe che la deridevano, sminuendo le sue capacità e insultando la sua famiglia. Oggi invece, tra nuovi progetti e continui successi, a ridere di quegli infelici episodi e di quelle aggressioni è lei.

7) Dacre Montgomery

Millie Bobby Brown

Millie Bobby Brown non è l’unica attrice di Stranger Things a esser stata vittima di bullismo. Anche Dacre Montgomery ha infatti rivelato di essere stato preso di mira quando andava al liceo a causa del suo aspetto fisico. L’interprete di Billy Hargrove ha così colpito tutti con la sua genuina empatia e la sua sincerità, mettendosi a nudo attraverso un post su Instagram in cui ha raccontato il suo articolato percorso prima di ottenere il meritato successo.

L’attore, durante un’intervista al DailyMail, ha inoltre raccontato quanto il ruolo di Billy Hargrove lo abbia aiutato a capire cosa passano i bulli e ciò che si nasconde dietro i loro atteggiamenti violenti e persecutori.

Facendo questo show ho capito l’insicurezza delle persone che mi “bullizzavano”. Non pensi a queste cose quando sei un ragazzo. Si pensa solo “questa persona è l’incarnazione del male”, ma c’è sempre qualcos’altro dal lato opposto. (…) È molto diverso da me (Billy), cerco soltanto di canalizzare gli incidenti che mi sono capitati in un personaggio, per rendere tutto realistico.

8) Viola Davis

viola davis

Per quanto possa apparire determinata e forte, una donna quasi indistruttibile, Viola Davis sa di essere anche fragile e sensibile. La talentuosa protagonista di How to Get Away with Murder ha infatti dichiarato che il prezzo per diventare la donna di successo che è oggi è stato alto, ma che dopotutto ne è valsa la pena.

Anche lei, come Henry Cavill, Millie Bobby Brown e Jason Segel è stata vittima di bullismo. Lo ha dichiarato a People, ricordando con nostalgia la propria innocenza e quei sogni che oggi ha quasi realizzato del tutto.

Sono davvero timida. Sono migliorata parecchio, ma quando ero giovane ero terribilmente timida. (…) Crescendo sono stata vittima di bullismo, e non facevo che ripetermi: “Se potessi essere Wonder Woman potrei occuparmi di tutti i bulli, e sarei persino carina nel farlo”.

9) Krysten Ritter

kristen ritter

Proprio come Jessica Jones, anche Krysten Ritter si considera una guerriera. La protagonista della serie tv Netflix, prima della fama e del successo, ha dovuto fare i conti con un’adolescenza poco rosea poiché vittima di bullismo quando aveva soltanto quindici anni. Tra un servizio fotografico e una sfilata di moda, l’attrice finì nel mirino delle ragazze più prepotenti, nonché invidiose dei suoi progetti. Critiche sull’aspetto fisico e violenze psicologiche erano all’ordine del giorno, ma non preoccupatevi: da questa triste situazione, a uscirne forte e vittoriosa è stata lei.

Non te ne accorgi. Non se ne accorgono nemmeno loro. Sei semplicemente diversa e la diversità non va bene. Ma la diversità va bene eccome, è fantastica! Non sono uno zerbino e incoraggio le ragazze secondo questo ragionamento.

10) Zooey Deschanel

Zooey Deschanel

Il bullismo non risparmia nessuno, neanche Zooey Deschanel. La protagonista di New Girl ha infatti ammesso in un’intervista a Yahoo! di essere stata schernita e derisa tra i banchi di scuola e di non aver mai capito il perché di un tale odio.

Venivo ridicolizzata. Non so perché una ragazza mi sputò addosso, le avevo soltanto rivolto la parola. Immagino che non dovessi parlarle. Ricordo che non potevo crederci.

Presa di mira dai bulli già all’età di dodici anni, l’attrice ha ricordato con rammarico quell’episodio, che ha indubbiamente lasciato una profonda ferita che – ancora oggi – fatica a rimarginarsi del tutto.

LEGGI ANCHE – Millie Bobby Brown si sfoga: “Sono stati anni durissimi”

Scritto da Simona Mainenti

Innamorata della scrittura, ossessionata da film e serie tv.
Sono fermamente convinta che la cultura sia il superpotere più figo di tutti.

You 3 – La regista anticipa il tema del romanticismo e delle relazioni e dichiara «Questa stagione è folle»

5 grandissime sit-com del passato che speriamo di avere presto a disposizione in streaming