Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 5 Serie Tv semisconosciute sul mondo della droga che dovreste assolutamente conoscere

5 Serie Tv semisconosciute sul mondo della droga che dovreste assolutamente conoscere

top boy limitless

Attenzione! Il seguente articolo contiene possibili spoiler su: Limitless, Beat, Snowfall, El Club e Top Boy!

Quando pensiamo a serie tv che parlano di droga, ci vengono automaticamente in mente show del calibro di Breaking Bad, Narcos e Ozark. A trattare tematiche che riguardano la droga, sia essa leggera che pesante e in ogni sua sfaccettatura, sono state e sono tutt’ora davvero tante serie televisive. Che si parli dell’uso di sostanze stupefacenti “nell’uso quotidiano”, come in Shameless, o di alcuni ragazzini che improvvisamente si ritrovano a gestire un vero e proprio impero, come abbiamo avuto modo di vedere in Come vendere droga online (in fretta), c’è molto materiale in giro per il web.

Ci sono anche, tuttavia, alcune serie tv che non sono molto conosciute e che però non hanno in fin dei conti molto da invidiare alle loro sorelle più famose. Ed è proprio di questi show che vogliamo parlarvi oggi: la tematica principale, come detto, è la droga. Queste cinque serie tv ne parlano in maniera differente l’una dall’altra, ma tutte meritano almeno un’occhiata.

1) Limitless

LIMITLESS

Limitless è il sequel dell’omonimo film del 2011, a sua volta tratto da un romanzo intitolato Territori Oscuri. La serie, andata in onda tra il 2015 e il 2016, conta una sola stagione e un totale di 22 episodi.

Il film da cui poi è stata tratta la serie ci racconta di Eddie Morra, un giovane italo-americano che dopo aver provato una particolare pillola si rende conto di sapere cose che non ricordava di aver mai appreso e che riesce ad avere improvvisamente successo in tutto ciò che fa. Dopo poco, tuttavia, si renderà conto che le conseguenze dell’assunzione di tale farmaco non sono esattamente idilliache.

La trama della serie tv Limitless, invece, ruota attorno alla vita di Brian Finch. Anche l’uomo, dopo aver assunto un farmaco sperimentale nootropo chiamato NZT, ha iniziato a fare uso delle proprie capacità neurali molto più efficacemente rispetto alla media. Ha infatti acquisito memoria e capacità di analisi quasi sovrumane e ha iniziato a sfruttarle a proprio piacimento; dopo poco, l’FBI l’ha invitato a collaborare con una squadra investigativa di New York.

Finch, tuttavia, è costretto ad assumere un siero che gli viene fornito dal senatore Edward Morra e che è in grado di annullare di effetti collaterali (e potenzialmente letali) dell’NZT.

2) Beat

Beat

Beat è una serie tv tedesca, creata e diretta da Marco Kreuzpaintne. È la seconda serie tedesca prodotta da Amazon, dopo You Are Wanted, e la sua prima stagione è stata pubblicata interamente da Amazon Prime Video il 9 novembre 2018.

Protagonista della serie è Robert Schlag, soprannominato appunto Beat, che lavora come promotore in un famoso locale techno di Berlino. Il ragazzo, grazie alla propria conoscenza della movida berlinese fatta principalmente di eccessi e di uso spropositato di sostanze stupefacenti, viene reclutato dai servizi segreti per smascherare un importantissimo traffico di droga della zona. Nonostante Beat si getti a capofitto in questa “avventura”, apparentemente sicuro di sé e delle proprie capacità, si ritroverà in realtà ad avere a che fare con un mondo imprevedibile e dovrà fare i conti con il proprio passato che tornerà inevitabilmente a galla.

3) Snowfall

snowfall limitless

Serie tv statunitense andata in onda per la prima volta nel 2017 e in produzione ancora oggi, Snowfall conta 4 stagioni pur non essendo molto conosciuta dalla maggior parte del pubblico.

La serie è ambientata nel 1983, a Los Angeles, nell’epoca dello scoppio della cosiddetta epidemia di crack. Durante questo periodo, che va storicamente dal 1984 al 1990, l’uso e il traffico di questa droga prese il sopravvento nelle metropoli statunitensi, con il conseguente incremento di reati molto gravi del calibro di furti, omicidi e guerre tra bande.

Snowfall segue in particolare le vicende di Franklin, un giovane spacciatore afroamericano, dell’ex wrestler messicano Gustavo “El Oso”, dell’agente operativo della CIA Teddy McDonald e della nipote di un boss messicano, Lucia Villanueva.

4) El Club

el club

La serie messicana targata Netflix El Club ha debuttato a novembre 2019 ed è diretta da Camilla Ibarra e prodotta da Argos Comunicación. Tra gli attori che hanno partecipato allo show ci sono anche alcuni volti emergenti come Alejandro Speitzer e Minnie West.

El Club ci racconta di alcuni ragazzi ricchi e annoiati che decidono di dare una svolta alle loro vite “monotone” iniziando a spacciare ecstasy. Ad avviare questa “attività” è Pablo, che dopo aver creato un’app fallimentare e aver quasi perso le speranze di rendere orgoglioso suo padre, ha deciso di gettarsi a capofitto nel giro della droga.

Quello a cui Pablo e i suoi amici non hanno pensato inizialmente, tuttavia, è che entrando a far parte di questo mondo sconosciuto e molto poco sicuro, i pericoli possono essere davvero tanti: il primo tra tutti sono i “reali” narcotrafficanti della città, che non si rivelano contenti della concorrenza.

5) Top Boy

top boy limitless

La serie televisiva Top Boy, pubblicate da Netflix nel 2017 con il nome Top Boy: Summerhouse, è ideata e scritta da Ronan Bennett ed è ambientata nella zona residenziale immaginaria di Summerhouse a Hackney.

La serie segue le vicende di un gruppo di persone coinvolte nel traffico di droga e nelle bande di strada. Protagonista della prima stagione in particolare è Ra’Nell, che vive in una zona non esattamente tranquilla dopo il ricovero di sua madre Lisa in un ospedale psichiatrico. Il ragazzo si ritroverà in seguito ad aiutare un’amica di sua madre, Heater, a coltivare un raccolto di cannabis in modo che la donna possa avere abbastanza denaro in modo da “allontanarsi” dalla zona in cui si trova e allevare al meglio il suo bambino.

La terza e per ora ultima stagione della serie è stata pubblicata online il 13 settembre 2019.

LEGGI ANCHE – Limitless: dal grande schermo alla Serie Tv