Due Uomini e Mezzo

Voto 9/10
Genere: Comedy - Stagioni: 9
Durata Media Episodio: 22 minuti
Ideatore/Creatore della Serie: Chuck Lorre, Lee Aronsohn
Data di uscita: 22 Settembre 2003
Trailer
Trama
Charlie e Alan Harper sono due fratelli, completamente opposti tra loro. Il primo un donnaiolo superficiale che non dà peso alle cose e che vive la vita in maniera completamente agiata e rilassata, che di mestiere fa il compositore di jingle musicali. Il secondo invece è tutto l'opposto: una persona completamente nevrotica, maniacale e con mille e uno problemi, che di lavoro fa il chiropratico. Dopo essere cresciuti insieme e aver preso strade diverse, Charlie e Alan incrociano nuovamente le loro vite quando il fratello minore Alan divorzia dalla moglie Judith e chiede ospitalità al fratello maggiore nella casa super extra lusso a Malibù. Anche se con un po' di titubanza, il personaggio interpretato da Charlie Sheen accetta di buon grado e ospita dentro la sua casa il fratellino con il piccolo Jake, suo nipote. Da questo momento in poi inizierà una delle convivenze più buffe e divertenti della storia delle serie tv. La diversità tra i due fratelli crea inevitabilmente costanti battibecchi. Charlie ha successo con le donne, Alan invece è un disastro. Il fratello maggiore vuole vivere una vita tranquilla e senza pressioni, il minore invece crea e causa problemi per ogni minima cosa. La loro convivenza dunque non sarà affatto facile, eppure in un modo o nell'altro riusciranno ad andare avanti e a volersi tanto bene. Charlie in più - con l'avanzare delle stagioni - proverà a far crescere Jake come suo discepolo, insegnandogli tutto ciò che c'è da sapere sulle donne, andando ovviamente contro la volontà del padre. A impreziosire questo magico quadretto ci sarà Evelyn, detta Nora, ossia la mamma dei due protagonisti della serie televisiva. Sketch indimenticabili e divertimento allo stato puro. Queste sono le caratteristiche principali di un prodotto che ha fatto la storia della comicità per ben dodici stagioni, nonostante tutte le difficoltà del caso.


Descrizione

Quando c’è di mezzo l’autore Chuck Lorre in una serie tv non può che essere un successo assicurato. Due uomini e mezzo dunque non sfugge a questa regola nel modo più assoluto. Un prodotto ormai datato, visto che è uscito quasi vent’anni fa, precisamente nel 2003, eppure non è mai invecchiato, tanto che Amazon Prime Video ne ha acquisito i diritti mettendola a disposizione di tutti i suoi abbonati.

Due uomini e mezzo non è assolutamente un prodotto come gli altri, anche per la storia tortuosa che porta con sé. Nasce come un prodotto semplice e divertente. D’altronde l’incipit e il concept sono davvero originali. Una serie tv con pochi personaggi ma buoni. A vestire i panni de protagonisti ci saranno Charlie Sheen e Jon Cryer. Tra i due più passeranno le stagioni e più aumenterà la sintonia, ottenendo un successo sempre maggiore. A completare la scena dei protagonisti ci sarà Jake, figlio di Alan e interpretato dal piccolo Angus T. Jones. Un bimbo prodigio capace di far ridere fin da quando è poco più di uno scricciolo. Il bello sarà proprio quello di vederlo crescere davanti ai nostri occhi nel corso delle dodici stagioni – anche se lui lasciò la serie all’undicesima.

Nonostante il voler ottenere il massimo risultato però con il minimo numero di personaggi, i creatori di Due Uomini e Mezzo Chuck Lorre e Lee Aronsohn hanno ben pensato che qualche personaggio secondario ma allo stesso tempo importante fosse decisamente necessario. Ecco allora che tra tutti i personaggi di comparsa, ne spiccano due in particolare: Nora e Berta. La prima è la madre dei due protagonisti, sempre pronta a entrare in scena e combinare guai ma soprattutto a far sentire a disagio i propri figli. Una donna di successo, un’agente immobiliare con i fiocchi, che per diletto cerca di disturbare il più possibile Alan, e in maniera maggiore Charlie, con il quale a causa di due caratteri tremendamente forti avrà spesso e volentieri battibecchi.

Berta invece è la domestica di casa Harper in Due Uomini e Mezzo. Una donna dal carattere burbero ma anche giocherellone, ma soprattutto una donna alta e possente, capace di fare il lavoro duro e pesante all’interno della dimora di Charlie, visto che i due uomini e mezzo di casa non muoveranno mai un muscolo. La domestica comunque resterà uno dei personaggi più comici ed esilaranti dell’intera serie televisiva.

La villa che affaccia sul mare di Charlie Harper si trova precisamente a Malibù, un posto famoso per la bella vita. Bella vita che farà soprattutto il personaggio interpretato da Sheen, che cercherà sempre di oziare il più possibile e di lavorare il meno possibile. Quella che condurrà Charlie in effetti sarà una vita quasi vuota, fatta soprattutto di appuntamenti di una sera, o poco più, con donne che l’uomo eviterà come la peste una volta terminate le serate. Questo sarà uno dei motivi principali dei litigi tra i due fratelli all’interno di Due Uomini e Mezzo, poiché Alan vorrebbe che suo figlio Jake crescesse con dei veri valori e non con quelli dello zio. Vero è che la super villa a Malibù è di proprietà di Charlie, quindi quello che fa durante le giornate non deve e non può essere messo in discussione.

Alan invece è una persona che passa il tempo quasi sempre a creare problemi e poi a risolverli. Non è una persona molto felice e con molta autostima. Questa è la differenza maggiore che ha con il fratello maggiore. In Due uomini e mezzo però questa loro diversità è assolutamente vincente. Alan comunque non è così male, anzi. Un uomo buono dal cuore tenero, che cerca di crescere il proprio figlio come meglio può. Dopo il primo matrimonio fallito, ne fallirà un altro, a dimostrazione del fatto che il problema non è trovare una donna, ma riuscire a starci per sempre.

Jake invece sarà spesso l’ago della bilancia nella riuscita di Due Uomini e Mezzo, sia quando ci sarà Charlie Sheen, sia quando quest’ultimo verrà cacciato e al suo posto arriverà Ashton Kutcher, che interpreterà il nuovo inquilino – nonché proprietario della villa – Walden Schmidt.

Due uomini e mezzo è sicuramente un prodotto che ha fatto la storia della commedia americana nei primi anni duemila. Un prodotto che tutto il pubblico di Hollywood e la critica non dimenticherà mai, nonostante tutti i problemi interni avuti soprattutto con Charlie Sheen.

Cosa aspettarsi dalla serie
Due uomini e mezzo è un prodotto unico nel suo genere. Ciò che conta davvero sono le risate che si faranno dal primo all'ultimo minuto. Di motivi per ridere ce ne saranno davvero tanti. Da Charlie Harper che fa lo sciupafemmine o vive una vita più superficiale possibile, passando per Evelyn Nora Harper che tenterà in ogni modo di mettere i bastoni tra le ruote ai figli, fino ad arrivare alla sofferenza molto comica ed esilarante di Alan Harper e a Jake, un bambino divertentissimo e non brillante (almeno inizialmente) che farà davvero divertire moltissimo. Da non dimenticare ovviamente Berta, che con i suoi comportamenti mascolini creerà una sorta di situazione capovolta con i due uomini di casa. Inoltre spesso e volentieri, come una sitcom che merita, ci saranno guest star famosissime, pronte a impreziosire il tutto. Insomma cosa aspettarsi dalla serie tv ideata dal regista iconico Chuck Lorre e il suo collega Lee Aronsohn? Ridere, ridere e ancora ridere. Un prodotto quello andato in onda sulla CBS per ben 262 episodi fatto esclusivamente, o quasi, per questo semplice ma essenziale motivo.


F.A.Q.
  • Cosa è successo a Charlie Sheen? Il personaggio interpretato da Sheen, Charlie Harper termina il suo percorso dopo otto stagione, mostrandosi morto all'inizio della nona. Quello che si è saputo dopo è che l'attore è stato deliberatamente cacciato e licenziato dallo stesso ideatore Chuck Lorre, che si è sentito insultato da parte di Sheen. L'attore voleva un aumento esagerato per continuare a partecipare alla serie tv, così la produzione decise di eliminarlo definitivamente facendo posto al giovane Ashton Kutcher.
  • Due uomini e mezzo doveva finire con l'ottava stagione? Inizialmente sì, era previsto finisse con l'ottava stagione. Vedendo l'enorme successo però, chiusero quella stagione con sedici episodi, producendone poi una nona. Alla fine sono arrivati a dodici stagioni intere, per un totale di 262 episodi.
  • Come muore Charlie Harper? Muore durante la luna di miele con Rose, la donna che aveva appena sposato


Programmazione
La serie tv è disponibile con l'abbonamento di Amazon Prime Video, sulla piattaforma streaming.
Disponibile in streaming: guardala subito


Social