in

Due Uomini e Mezzo: cosa fanno oggi gli attori del cast

#
#

Indice:

Due uomini e mezzo, la sitcom prodotta da Chuck Lorre per CBS, è una delle Serie Tv più amate degli anni Duemila. Ma in cosa risiede il segreto del suo successo? In parte, è perché lo show è ispirato al divertentissimo film degli anni Sessanta La strana coppia, tratto a sua volta dall’omonima commedia teatrale di Neil Simon. Il film, nonostante sia molto datato, è uno di quelli per i quali è impossibile non ridere, anche perché il concept di base è vincente. La trama è incentrata infatti sulla convivenza forzata di due scapoli, Felix e Oscar, entrambi separati dalle mogli. Se però Oscar è un donnaiolo, disordinato e confusionario, Felix è preciso, ordinato ed estremamente disciplinato. La differenza fra i due li porterà a una serie di incomprensioni e gag esilaranti che sono il punto di forza della serie

#
#

Due uomini e mezzo ha lo stesso concept di base.

due uomini e mezzo

Lo show della CBS, infatti, ha come protagonisti due single costretti a vivere insieme. Ma in questo caso, i legami sono ancora più stretti, dal momento che i due sono fratelli, uno dei quali con figlio al seguito.

Di cosa parla, dunque, Due uomini e mezzo?

La Serie Tv della CBS (in Italia è su Amazon Prime Video) comincia quando Alan Harper (Jon Cryer), un tranquillo e preciso chiropratico, si ritrova separato dalla moglie. Si reca dunque con il figlio Jake (Angus T. Jones) dal fratello Charlie (Charlie Sheen). Charlie, a differenza di Alan, è un donnaiolo, single convintissimo, viziato e dalla vita sregolata. Nelle già complesse dinamiche familiari subentra anche la madre Evelyn Harper (Holland Taylor), una ricca e superficiale agente immobiliare con la quale i due fratelli hanno un rapporto molto conflittuale.

#
#

Nella nona stagione ci sarà uno stravolgimento di trama, in quanto entrerà in scena un nuovo personaggio, destinato a stravolgere le gerarchie della casa: Walden Schimdt (Ashton Kutcher), che diventerà un altro protagonista di Due uomini e mezzo.

Un altro dei punti di forza di Due uomini e mezzo è l’eccezionale cast.

Gli attori di Due uomini e mezzo sono ormai diventati un tutt’uno con i loro personaggi e i loro volti sono divenuti iconici. Questo anche perché in alcuni casi gli attori hanno davvero tante analogie con i ruoli che interpretano. Ma proprio perché siamo così tanto affezionati al cast, cerchiamo di capire che fine hanno fatto i membri principali, dopo questa esperienza unica.

Che fine hanno fatto, quindi, i protagonisti di Due uomini e mezzo?

due uomini e mezzo

Ci sono alcuni attori che dopo aver interpretato dei ruoli particolarmente significativi, hanno fatto molta fatica a prendere le distanze dagli show che li hanno resi famosi. Ci sono poi dei casi particolarmente fortunati, come nel caso di Jennifer Aniston. Dopo Friends, infatti, la bella attrice ha intrapreso una prolifica carriera cinematografica, anche se non per tutti vale lo stesso.

In questa carrellata, dunque, scopriremo quale è stato il destino dei protagonisti dell’amato show della CBS.

1) Charlie Sheen

I Simpson

Charlie Sheen, interprete di Charlie Harper, è il classico caso di attore che è un tutt’uno con il personaggio che interpreta. L’uomo, infatti, è sempre stato noto per i suoi eccessi. Già nel 1998, infatti, Charlie Sheen era stato ricoverato a causa di un’overdose di cocaina, che poteva essergli fatale. Ma nonostante il suo stile di vita sregolato, l’attore venne scritturato per Due uomini e mezzo.  È innegabile che Charlie Sheen sia un ottimo attore (ha lavorato anche in Platoon e Wall Street di Oliver Stone), ma certo i suoi comportamenti non hanno reso facile la vita sul set della sitcom CBS.

Addirittura dopo l’ottava stagione, Sheen era stato licenziato, in quanto aveva litigato pesantemente con la produzione dello show. In particolare, aveva rivolto al produttore Chuck Lorre e al manager Mark Burg pesanti insulti.

La nona stagione di Due uomini e mezzo, dunque, si apre con il funerale di Charlie, morto durante la sua luna di miele. Ed ecco che subentra un nuovo personaggio, Walden, interpretato appunto da Ashton Kutcher, segnando quindi un importante plot twist nella trama.

Charlie Sheen non è affatto una persona facile e si vede anche da quella che è stata la sua vita dopo Due uomini e mezzo. Da che era uno degli attori più pagati di Hollywood (era arrivato ad avere un cachet di 1.25 milioni di dollari a episodio), è entrato nella lista nera, proprio per i suoi atteggiamenti indisponenti sul set e per le sue cattive abitudini, che ovviamente ricadevano sul suo lavoro. Come già abbiamo detto, Chalrie Sheen aveva grossi problemi già prima di essere uno dei due protagonisti di Due uomini e mezzo. Ma, oltre a questo, ha avuto anche parecchi problemi legali. Nel 2009, ad esempio, l’attore ha passato il giorno di Natale in una cella del Colorado. La terza moglie Brooke Mueller, infatti, lo aveva denunciato per violenza domestica. Lo stesso Sheen aveva poi ammesso di averle puntato un coltello alla gola durante una lite furiosa. Dopo il divorzio, la Mueller riuscì ad ottenere un’ordinanza restrittiva.

E questo è solo uno dei gravi episodi che lo hanno visto come protagonista.

Oltre al fatto che Sheen ha avuto dei problemi a pagare gli alimenti alle due ex mogli, proprio a causa delle sue difficoltà lavorative, l’uomo nel 2014 è stato denunciato ancora per violenze dalla sua compagna, Scottine Ross. Oltre a questo, la donna ha rivolto un’altra gravissima accusa all’ex fidanzato, che però Sheen ha smentito: averle nascosto la sua sieropositività. Nel 2015, infatti, l’attore ha pubblicamente annunciato, nel corso di un’intervista, di essere sieropositivo.

Ma non tutto è perduto:

Nel 2016 l’ex protagonista di Due uomini e mezzo ha chiesto aiuto al celeberrimo Dottor Oz, per avviare un percorso che lo portasse a liberarsi dalle sue dipendenze. Nel 2018 Charlie Sheen si è completamente disintossicato dall’alcol e dalla droga e ci si augura che vada avanti per questa strada.

2) Jon Cryer

Jon Cryer, interpete di Alan Harper in Due uomini e mezzo, è andato incontro a un destino decisamente migliore rispetto a quello del collega Charlie Sheen.

Dopo lo show della CBS, infatti, Jon Cryer è apparso in un episodio di NCIS vestendo i panni del chirurgo. L’attore aveva confessato che quello era un suo grande sogno da tempo. Successivamente ha interpretato sé stesso nel reboot di Will & Grace ed è stato Lex Luthor in alcune produzioni della Dc Comics, come Supergirl e Arrow.

Per quanto riguarda la sua vita privata, è serena e molto poco burrascosa: nel 2007 ha sposato la conduttrice televisiva Lisa Joyner, con la quale ha adottato una bambina, Daisy.

3) Angus T. Jones

Angus T. Jones, che interpreta Jake Harper nella Serie Tv Amazon Prime Video, non ha proseguito la sua carriera di attore. Ha smesso di lavorare sul set di Due uomini e mezzo dopo la decima stagione dello show CBS, per comparire in un cameo solo nel corso della dodicesima stagione.

Dal 2012 è diventato membro della Chiesa avventista del Settimo Giorno e da allora si è allontanato definitivamente dal mondo dello spettacolo.

4) Holland Taylor

Holland Taylor, che interpreta la terribile madre dei due protagonisti, Evelyn Harper, ha proseguito proficuamente la sua già affermata carriera. Dopo la fine di Due uomini e mezzo ha partecipato ad alcune produzioni cinematografiche, come Gloria Bell (2018) e Tua per sempre (2021).

Ha poi preso parte alla Serie Tv Hollywood, uscita lo scorso anno su Netflix, che ha ottenuto un discreto successo.

5) Conchata Ferrell

Conchata Ferrell, che dà il volto a Berta nello show Amazon Prime Video, era una figura particolarmente amata in Due uomini e mezzo. La donna era appunto la governante della casa, ma era trattata come una di famiglia e la sua figura rassicurante era uno dei punti di forza della sitcom. L’attrice, dopo la stagione conclusiva, ha preso parte alla Serie Tv Netflix Grace and Frankie.

Purtroppo però, non ha più potuto regalarci altre memorabili performance, perché è venuta a mancare il 12 ottobre 2020 a causa di un arresto cardiaco.

6) Ashton Kutcher

Ashton Kutcher interpreta Walden Schmidt, che diventa uno dei protagonisti di Due uomini e mezzo dalla nona stagione in poi. Il personaggio, infatti, era stato chiamato a colmare il vuoto lasciato da Charlie Sheen, che era stato appena licenziato a causa dei pesanti diverbi con la produzione.

Walden compare in qualità di acquirente della casa di Charlie e Alan. Quest’ultimo, infatti, dopo la morte del fratello decide di vendere la proprietà. Ed ecco che entra in scena questo nuovo personaggio, che si rivelerà poi fondamentale nelle stagioni conclusive dello show.

Nonostante la sua popolarità, il modello e attore statunitense ha lavorato ben poco dopo la sitcom CBS. Del 2019 è la sua partecipazione al film The Long Home, per la regia di James Franco, dopodiché più nulla. Lavori più sostanziosi sono stati invece quelli per la televisione, dal momento che Kutcher è apparso in ben ottanta episodi della Serie Tv The Ranch, andata in onda dal 2016 al 2020.

Dal 2015 è sposato con l’attrice Mila Kunis, con la quale ha due figli, Isabelle e Dimitri.

Dove si può vedere Due uomini e mezzo?

In Italia Due uomini e mezzo si può trovare sulla piattaforma Amazon Prime Video.

Scritto da Giulia Losi

Dovevo essere un architetto, ma ho avuto un piccolo "cambio di rotta" e mi sono innamorata del cinema. Mi sono laureata in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma e ho voluto scrivere di cinema e serie tv, le mie due grandi passioni.

warrior 2

Perché dovreste guardare la seconda stagione di Warrior

The Falcon and The Winter Soldier: quella volta in cui Wyatt Russell fece il provino per Captain America