in

20 segnali per capire che sei ossessionato da Once Upon A Time

Once Upon A Time

Da un po’ di tempo avete sviluppato nella vostra mente l’idea che forse state diventando leggermente strani, vedete cose che non ci sono, sentite voci quando nella stanza non c’è nessuno, provate davanti allo specchio nuovi ed originali sguardi agghiaccianti da mettere in pratica con i vostri nemici.
Tre possono essere le risposte a questi comportamenti:
-siete studenti in costante sessione d’esame,
-siete ossessionati da Once Upon A Time,
-entrambe le cose (in tal caso, chiamate uno psichiatra!)

Non abbiamo tempo per parlare della terza ipotesi e neanche della prima (anche se qui potete trovare un’interessante indagine della giornata tipo di un Serie Tv addicted/studente), ci concentreremo infatti solo sulla seconda, quella forse più plausibile.

Siete dei veri ossessionati di Once Upon A Time? Siete sicuri? Ma veramente sicuri? Sicuri sicuri? SICURIIIIIIIIIIIIIIIIIII?

Once Upon A Time

Bene, per i superstiti che sono arrivati a leggere sin qui, possiamo ufficialmente dire che siete abbastanza ossessionati. Adesso bisogna solo confermare che lo siete per Once Upon A Time. Questi 20 segnali vi porteranno a capire se lo siete realmente…

#1. Da 5 anni a questa parte per voi hanno senso solo le mele rosse

Once Upon A Time
Capita a volte di andare dal fruttivendolo: guardate attentamente tutte le varietà di mele che sono esposte. Ce ne sono tante, tantissime a dir la verità, ma voi volete solo un tipo ben definito: la mela rossa… la mela ROSSA… LA MELA ROSSA!
Quella che non fa altro che ricordarvi chi è la vera Regina, l’Evil Queen di Storybrooke. Lei, solo lei!
Purtroppo, quello è l’unico colore che non riuscite a trovare esposto sul banco della frutta, così, con rabbiosa calma guardate il commerciante e con voce roca domandate dove sono le mele rosse. L’indifferenza dello stesso nel rispondervi che non ci sono, comincia ad urtarvi e nei vostri occhi si comincia ad intravedere il tramare di una maledizione. Una piaga che farà cadere in rovina tutti coloro che non vendono mele ROSSE!
L’atmosfera si fa cupa, perfetta per alzare la mano e prepararsi a lanciare una palla di fuoco, gli occhi del fruttivendolo tradiscono un barlume di timore.

Once Upon A TimeÈ tutto pronto… maaaaa, eccola gridare dal banco frigo, sempre nei momenti meno opportuni:

‘Tesoro, hai fatto? Dai forza andiamo!’

‘Uffa mammaaaaaa, sto cercando di distruggere il genere umano!’

#2. Vi accorgete di provare sempre una certa simpatia per tutti i cattivi

Once Upon A Time

Once Upon A Time ci ha aperto gli occhi. Abbiamo visto negli anni tantissimi cattivi, ognuno con una sua storia da raccontare. Siamo partiti odiandoli, riponendo tutta la nostra fiducia negli eroi affinché potessero sconfiggerli una volta per tutte. Ma cattivo dopo cattivo, abbiamo imparato che niente e nessuno è come sembra, perciò adesso ci guardiamo bene dal giudicare una persona, prima di aver ascoltato la sua storia.
Possiamo dire che dopo gli insegnamenti ricevuti da questa serie ci siamo affezionati ai ‘cattivi’, li troviamo interessanti. Una storia completamente differente dagli eroi, che a volte troviamo noiosi e poco creativi, sempre a cercare di salvare il mondo, punire i cattivi… quanta banalità!

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Doctor Who è finito in buone mani

Elliot

10 Serie Tv da guardare da soli