in

E se Resident Evil diventasse una serie TV?

Finita ormai la strepitosa odissea cinematografica di Resident Evil, con protagonista Milla Jovovich, la saga horror tanto amata, nata dai videogiochi Capcom potrebbe diventare una serie TV!

Non è un sogno, tutto potrebbe diventare reale. Eppure basti pensare che tutto ebbe inizio nel lontano 2002, quando Resident Evil fece il suo debutto al cinema. Sei film più tardi però, il regista, producer e sceneggiatore Paul W. S. Anderson e la protagonista Milla Jovovich hanno deciso di dire addio alla saga col capitolo finale “The Final Chapter”.

Un vero colpo al cuore, ma, come sappiamo, nel mondo del cinema il termine “fine” non è molto veritiero e duraturo, e lo stessa Constantin Film, detentrice dei diritti di produzione della proprietà intellettuale del film, lo sa. Ed è per questo che sta già organizzando un reboot! Durante il Festival di Cannes, il dirigente della Constantin Film, Martin Moszkowicz, ha confermato l’intenzione di trovare nuovi spunti per la saga. Le idee al momento sono varie e non definitive, ma, come afferma lo stesso Moszkowicz: “è importante continuare a lavorarci sopra con grande creatività”.

Il rischio resta però sulla formazione della serie, che potrebbe rifarsi troppo alle pellicole precedenti e questo vuole evitare il dirigente. Come continua a spiegare Moszkowicz: “Per noi, la cosa più importante ora è fare le cose giuste in modo creativo, in maniera tale che le persone non pensino che si tratti sempre della stessa cosa. In questo momento ci stiamo occupando specificamente di tirar fuori un approccio che sia fresco e differente”.

Poche certezze abbiamo attualmente in merito al reboot, ma una di queste, tristemente, è che non saranno coinvolti Milla Jovovich e Paul W. S. Anderson, entrambi impegnati con il film di Monster Hunter.

Ma, col senno di poi, domanda impertinente resta, “era davvero necessario proporre una serie tv?”. Questo ce lo chiediamo soprattutto considerando il periodo di crisi del film, dovuto ad un approccio decisamente poco horror della saga. La risposta potrebbe sembrare banale, ma si, i fan aspettano con ansia questa produzione. La speranza tocca cime altissime se si considera anche la serie di videogiochi, che dopo un periodo decisamente out, ha trovato la sua integrità horror in Resident Evil 7.

Che questo possa portartici ad un “ritorno alle origini”, magari con scene più terrificanti, ricche di suspance e, perché no, intrighi governativi?. Questo resta un desiderio anche dallo stesso Moszkowicz!

Leggi anche: Questa non è un’altra stupida Serie Tv sui vampiri

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Game of Thrones

Emilia Clarke è arrabbiata per la gestione dell’ottava stagione di Game of Thrones

The Marvelous Mrs. Maisel

Amazon ci dà una ragione in più per cominciare The Marvelous Mrs. Maisel