in

Master of None 3 diventa realtà! Nuovi episodi ambientati a Londra

Master of None ci aveva lasciato con un finale difficile da accettare. Molto tempo è passato e i fan avevano iniziato a perdere le speranze per una terza stagione che tuttavia sta per arrivare.

Sono passati ben quattro anni dal finale della seconda stagione di Master of None e da allora si era persa qualsiasi traccia per un possibile proseguimento della storia di Dev.

Se inizialmente la terza stagione era stata confermata dall’autore e interprete Aziz Ansari poi non se ne è saputo più nulla. Né Neflix né Aziz Ansari hanno più parlato di Master of None.

Proprio questo inaspettato silenzio riguardo la serie ha portato gli spettatori a preoccuparsi e a ipotizzare una cancellazione improvvisa. Proprio per questo durante il corso del 2018 sono state mosse delle accuse nei confronti di Ansari che aveva presumibilmente abbandonato il progetto per lavorare ad altro.

Un misterioso silenzio su Master of None

Accuse rafforzate dall’uscita sulla piattaforma di Netflix di uno speciale del comico registrato durante il suo tour di stand-up nel 2019, Aziz Ansari: Right Now.

L’attore ha tuttavia smentito questi sospetti con dichiarazioni che non hanno per nulla confortato i fan: “Dovrò diventare una persona diversa prima di scrivere la terza stagione. Come minimo dovrei sposarmi, o avere un figlio. Non ho molto altro da dire sulla vita di un ragazzo single a New York che mangia in continuazione.

Gli ultimi anni non sono stati dei più semplici per Aziz Ansari che è stato coinvolto nello scandalo Weinstein a causa di alcune accuse di molestie sessuali. Proprio per questa ragione la produzione di Master of None ha avuto un ulteriore rallentamento.

Netflix ha infatti concesso tutto il tempo necessario all’artista prima di dare il via libera alla nuova stagione: “Quando Aziz sarà pronto“. Così il tempo è trascorso senza lasciare intravedere novità riguardo la produzione della serie.

Ma dal nulla il sito britannico Chortle ha diffuso notizie sorprendenti. A quanto pare la terza stagione è già in fase di lavorazione da tempo. Infatti le riprese della terza stagione dovevano svolgersi a partire dal mese di marzo 2020 ma sono state sospese a causa della pandemia da Covid-19 che violentemente colpito il mondo.

Arrivederci Italia, benvenuta Inghilterra

Inoltre le riprese si sarebbero dovute svolgere a Londra, una location del tutto inedita per la serie che in passato aveva esplorato solamente gli Stati Uniti e l’Italia.

Questa nuova ambientazione porta con sé l’introduzione dell’attrice Naomi Ackie nel cast della serie come possibile interesse amoroso di Dev. L’attrice britannica ha già collaborato in passato con Netflix nella seconda stagione di The End of the F***ing World.

Nella terza stagione di Master of None tornerà Lena Waithe nei panni di Denise, e dovrebbero ricomparire anche Eric Wareheim e Kelvin Yu. Tuttavia sembra che non ci siamo molte speranze di rivedere Alessandra Mastronardi nel ruolo di Francesca.

La seconda stagione di Mster of None si era infatti chiusa su una nota piuttosto amara che vedeva una rottura definitiva tra Dev e Francesca. Questo finale lascia però infinite possibilità narrativa per lo sviluppo dei prossimi episodi.

Non sappiamo ancora di cosa parlerà questa terza stagione anche perché le riprese non sono state ancora iniziate. Nonostante la pandemia abbia stabilito dei protocolli ben precisi per il mondo dell’intrattenimento permettendo comunque all’industria di ricominciare, sembra che Master of None non si sia ancora rimessa a lavoro.

La data delle riprese non è quindi ancora stata stabilita e con essa anche la data di arrivo sulla piattaforma Netflix sembra impossibile da prevedere. In ogni caso sappiamo che Aziz Ansari è al lavoro sui nuovi episodi e che potrebbero giungere in streaming in un tempo non molto lontano.

Written by Chiara Quarantiello

Devo parlare con qualcuno degli universi che ho visitato e delle avventure che ho vissuto, tutto grazie al mondo delle serie tv. Ora non sto più in silenzio e lo racconto qui.

shonda rhimes

La classifica dei 10 migliori sceneggiatori nella storia delle Serie Tv

Lupin supera Bridgerton e La Regina degli Scacchi come serie più vista