Vai al contenuto
Home » News » È arrivata la criptovaluta a tema Game of Thrones e House of the Dragon

È arrivata la criptovaluta a tema Game of Thrones e House of the Dragon

game of thrones

Game of Thrones, la serie televisiva prodotta e distribuita da HBO e che potete trovare disponibile su Sky e sulla piattaforma streaming NOW Tv, è diventata durante la sua corsa di otto stagioni un prodotto cult. In tutto il mondo, dal 2011 al 2019, non si è fatto altro che parlare di Game of Thrones e delle sue trame complesse (e soprattutto per quel finale di serie tanto discusso). Peter Dinklage, interprete di Tyrion Lannister, ha detto che la rabbia dei fan nei confronti di quegli ultimi episodi era perché li stavano lasciando dopo tutti quegli anni (aveva ragione?). Altri attori, come Miltos Yerolemou, si sono detti meravigliati per quello che la serie televisiva era riuscita a creare e l’impatto che ha avuto sulle vite dei telespettatori di tutto il mondo.

Ma Game of Thrones è nuovamente sulla bocca di tutti per ciò che è stato creato recentemente, e non stiamo parlando dello spin-off prequel che vedremo prossimamente (sebbene anche questo sia protagonista della seguente storia).

Siete pronti ad investire soldi in criptovalute della serie?

La criptovaluta è… onestamente, nonostante quanto spesso sia un trend topic, chi la capisce veramente? Sono come i soldi, ma… non sono così reali? È una valuta teorica che esiste nel regno digitale e che a volte puoi scambiare con beni e servizi reali, ma spesso non puoi. Dipende anche dal tipo di criptovaluta che stai utilizzando.
Ad esempio, si potrebbe essere in grado di utilizzare Bitcoin per comprare il pranzo in un ristorante alla moda, ma buona fortuna andare in un posto che accetti i JRRToken, la criptovaluta del Signore degli Anelli.

C’è da ammettere che JRRToken è un buon nome per una criptovaluta. Ma ciò non è bastato per salvarla dall’ira dell’azienda di J.R.R. Tolkien, che ha portato in tribunale i suoi ideatori distruggendoli. Se mai dovesse diventare abbastanza grande, qualcosa di simile potrebbe accadere al Dracarys Dragon Token, una criptovaluta scambiata sulla popolarità di Game of Thrones e della sua prossima serie prequel House of the Dragon.

Non c’è molto su questa criptovaluta al momento; c’è un account Twitter con poco più di 100 follower e un account Telegram con oltre 500 membri.
Vengono i dubbi che sia abbastanza grande da consentire all’emittente HBO di averne sentito parlare e tanto meno ottenere un’ingiunzione del tribunale che lo trovi in violazione dei loro marchi.

Eppure tutto può succedere in quest’epoca.
Dogecoin è una criptovaluta creata con l’intenzione esplicita di deridere la frenesia speculativa fuori controllo attorno a cypto, e ha finito per fare un giro sulle montagne russe del mercato azionario che ha portato a guadagni (e perdite) reali per migliaia di investitori. Chissà cosa accadrà con il Dracarys Dragon Token, in particolare quando House of the Dragon sarà presentato al pubblico l’anno prossimo.

LEGGI ANCHE – Game of Thrones: Peter Dinklage su House of the Dragon: «Non devono provare a ricreare la serie madre»