in

UFFICIALE: Brooklyn Nine-Nine si concluderà con l’ottava stagione

Brooklyn Nine-Nine

Brooklyn Nine-Nine, la serie comedy ambientata all’interno di una stazione di polizia di Brooklyn, si concluderà con l’ottava stagione, la prossima. Noi mettiamo le mani avanti e vi consigliamo questo articolo per quando Brooklyn Nine-Nine sarà finita: ma è un momento difficile per il mondo delle serie tv e la comedy ambientata tra la polizia USA non è l’unica a subire la cancellazione. Potete già cominciare a cercare qualcosa da guardare sfogliando questo articolo, in cui ci sono tutti i contenuti che arriveranno su Netflix prossimamente.

La serie, incentrata sugli stravaganti avvenimenti in un luogo che siamo sempre stati abituati ad associare a mistero e delitti, è iniziata nel 2013 su FOX ed è andata in onda per cinque stagioni lì prima di essere cancellata. Successivamente Brooklyn Nine-Nine era stata salvata dalla NBC, dove è iniziata la messa in onda nel 2019. Con la conclusione arriverà a quota 153 episodi trasmessi su ben due reti. La stagione dell’addio sarà composta da soli 10 episodi, che segneranno la stagione più breve della serie fino ad oggi. Secondo le indiscrezioni, l’ottava e ultima stagione di Brooklyn Nine-Nine potrebbe uscire tra il 2021 e il 2022.

Nel 2014, Brooklyn Nine-Nine aveva vinto il Golden Globe nella categoria migliore commedia o musical nell’ambito televisivo. Andy Samberg, che nella serie interpreta Jake, ha anche vinto un Globe per la sua interpretazione in una serie comedy. Durante la sua stagione più recente, Brooklyn Nine-Nine ha registrato 9,5 milioni di spettatori, secondo la NBC.

Ecco cosa ha dichiarato il produttore esecutivo di Brooklyn Nine-Nine, Dan Goor, alla notizia della cancellazione della serie.

“Sono molto grato alla NBC e alla Universal Television per averci permesso di dare a questi personaggi e ai nostri fan il finale che meritano. Quando Mike Schur e io abbiamo proposto per la prima volta l’episodio pilota ad Andy Samberg, lui ha detto:” Ci sto, ma penso che l’unico modo per raccontare questa storia sia esattamente 153 episodi “, il che è stato pazzesco perché era esattamente il numero che Mike e io avevamo immaginato.

Dan Goor poi si lascia andare ai ringraziamenti non solo a chi ha lavorato a suo fianco negli anni (il cast di Brooklyn Nine-Nine: Terry Crews, Dirk Blocker, Stephanie Beatriz, Joe Lo Truglio e naturalmente Andy Samberg), ma soprattutto ai fan, che hanno salvato la comedy dalla cancellazione, dandole la possibilità di concludersi dignitosamente. Conclude la sua dichiarazione con un tocco di ironia, come nel perfetto stile di Brooklyn Nine-Nine.

“Mi sento incredibilmente fortunato ad aver lavorato con questo fantastico cast e troupe per otto stagioni. Non sono solo tra le persone più talentuose del settore, sono tutti buoni esseri umani che sono diventati una famiglia. Ma soprattutto, mi sento fortunato che abbiamo avuto i migliori fan del mondo. Fan che ci hanno letteralmente salvato dalla cancellazione. Fan che ci riempiono di gioia. Terminare lo spettacolo è stata una decisione difficile, ma alla fine abbiamo ritenuto che fosse il modo migliore per onorare i personaggi, la storia e i nostri spettatori. So che alcune persone saranno deluse dal fatto che finisca così presto, ma onestamente, sono grato che sia durato così a lungo. Questo sarà il titolo del mio video porno”.

A luglio, la star della serie Terry Crews ha rivelato che le prime quattro sceneggiature per la stagione 8 erano state cancellate alla luce delle proteste nazionali contro la violenza della polizia in seguito all’orribile omicidio di George Floyd. Subito dopo, Samberg ha confermato che Brooklyn Nine-Nine stava “facendo un passo indietro” mentre il cast, gli scrittori e i produttori riflettevano su “come realizzare uno spettacolo comico sulla polizia in questo momento”.

In effetti non sarà facile: e forse anche la difficile situazione in USA può aver influito sulla cancellazione. Ma siamo curiosi di vedere come si congederà dai suoi spettatori Brooklyn Nine-Nine.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Buffy l’Ammazzavampiri: la pesantissima accusa di Charisma Carpenter a Josh Whedon per abusi sul set

Sarah Michelle Gellar supporta le accuse della Carpenter: «Non voglio essere associata a Joss Whedon»