in

Barbari: la battaglia di Teutoburgo nella nuova serie storica tedesca di Netflix [TRAILER]

Barbari - Netflix

In questi ultimi anni Netflix e la Germania ci hanno conquistati con Dark; il servizio streaming è pronto a puntare su altri contenuti tedeschi. Tra questi Come vendere droga online (in fretta) e una nuova serie tv di carattere storico, in arrivo il 23 ottobre: Barbari.

Di cosa parla Barbari?

La serie tv racconta la battaglia nella foresta di Teutoburgo, un evento reale verificatosi nell’anno 9 d.C, durante la campagna dell’Impero Romano in Germania. Nella battaglia si scontrarono tre legioni e i reparti ausiliari dell’esercito romano, guidati da Publio Quintilio Varo, e una coalizione di tribù germaniche comandate da Arminio, ufficiale delle truppe ausiliarie di Varo, ma segretamente capo della tribù germanica dei Cherusci.

La battaglia ebbe luogo presso l’odierna località di Kalkriese, nella Bassa Sassonia, e fu una delle più gravi disfatte subite dai Romani. Anticipando le mosse dei romani, Arminio guidò le tribù germaniche in una devastante imboscata.

Netflix così descrive la serie tv sul sito:

I destini di tre persone s’intrecciano nella battaglia della selva di Teutoburgo del 9 d.C., durante la quale i guerrieri germanici fermano l’avanzata dell’Impero Romano.

Netflix ha anche rilasciato il primo teaser:

Il più grande impero mai esistito
Il più grande traditore mai esistito
L’epopea mai raccontata della battaglia che ha cambiato il mondo


La storia è raccontata dal punto di vista delle tribù germaniche. Gli episodi sono sei.

Barbari: cast e autori della serie storica tedesca

La serie è creata dagli showrunner Arne NoltingJan-Martin Scharf insieme allo sceneggiatore Andreas Heckmann. Steve Saint Ledger, già regista di Vikings, dirige insieme a Barbara Eder. Produttore è lo studio Gaumont, che per Netflix ha realizzato Narcos.

Nel cast troviamo l’attrice franco-tedesca Jeanne Goursaud (Der Lehrer) nelle vesti di Thusnelda, figlia del principe cherusco, e l’attore tedesco David Schütter (8 giorni alla fine) nei panni di Folkwin, un guerriero.

Gaetano Aronica (Squadra mobile – Operazione Mafia Capitale) interpreta il governatore romano Varo, mentre l’austriaco Laurence Rupp (Mitten im 8en – Der normal daily madness) è Arminio.

Completano il cast Bernhard Schütz (nel ruolo di Segeste), Eva Verena Müller (Irminia), Jeremy Miliker (Ansgar). Sergej Onopko (Hagdan) in quelle di Hagdan. Appaiono anche Urs Rechn (Kunolf the Brukteer), Ronal Zehrfeld (Berulf), Marlon Boess (Luco), Sinha Melina Gierke (Raskild), Mathis Landwehr (Eigil), Matthias Weidenhöfer (Golmad), László Demény (Claudio), Nicki von Tempelhoff (Segimer) e Nikolai Kinski (Pelagios).

Che ne pensate di questa nuova serie Netflix?

Leggi anche – La classifica delle 10 migliori Serie Tv storiche di sempre secondo IMDb

Written by Debora Bolis

La mia carriera da telefilm addicted è iniziata quando mi sono unita al Glee club; da lì in poi ho iniziato a seguire con costanza le serie TV, non importa il genere. Nella vita reale cerco di trovare il mio posto nel mondo, ma principalmente viaggio con il Dottore per tutto il tempo e lo spazio. Lui è il mio hobby preferito.

Joe Biden come Jim di The Office: lo sguardo in camera strega il pubblico

game of thrones

7 pessime notizie sulle Serie Tv