in

Apple vuole battere Disney e lanciare la propria piattaforma streaming prima del previsto

Friends

Che Apple stesse predisponendo una propria piattaforma streaming con cui cimentarsi nella produzione e distribuzione di film e serie tv non è cosa nuova, ma fino ad ora è sempre stato tutto molto astratto e lontano.

Nessuno aveva ancora parlato di un servizio funzionante e imminente, fino a chè in questi giorni si sono sparse delle voci che vedrebbero la piattaforma online negli USA entro aprile di quest’anno.

Apple nel corso del tempo ha preso accordi con attori ed autori per la produzione di diverso materiale e vari show da rendere disponibile sul portale.

Partendo da J.J. Abrams, per cui ha anche lottato a colpi di offerte con HBO, passando poi per le attrici Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, per il creatore di Peaky Blinders e chi più ne ha più ne metta.

Peaky Blinders

È noto che Apple non abbia problemi di budget nel scegliere cosa vuole produrre e cosa no.

A questo punto le domande sorgono sul come verrà strutturata la piattaforma, quanto costerà, come ci si potrà iscrivere?

Le ipotesi sono varie, c’è chi pensa che verrà integrata la parte video nell’abbonamento di Apple Music oppure che crede che i possessori di un dispositivo Apple e con un Apple ID potranno usufruire gratuitamente del servizio (sulla linea di Amazon Video con Amazon Prime Video).

Fino a dichiarazioni ufficiali nessuno è grado di avere la certezza di notizia.

Tra 4 mesi negli Stati Uniti si potrebbe accedere anche al servizio di Apple, ma si sa che in quel di Cupertino le scelte non sono mai prese a caso.

Perché proprio ad aprile? Sembra che l’11 aprile 2019 la Disney presenti ai finanziatori il proprio servizio streaming Disney+ e casualmente Apple potrebbe offrire il proprio prodotto più o meno negli stessi giorni.

Se la notizia si rivelasse confermata, sarebbe una coincidenza? Io non credo…

LEGGI ANCHE – Apple produce la nuova serie tv See

Written by Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

The Stand - Stephen King Serie Tv

L’Ombra dello Scorpione – Il romanzo post-apocalittico di Stephen King diventerà una serie tv!

Westworld

Westworld, brutte notizie: «Per la terza stagione bisognerà attendere parecchio»