in

30 disagi che solo un vero fan di Lost può capire

Lost

Al tempo dei vampiri di Sunnydale, dei drammi amorosi di Capeside e dei Friends che spadroneggiavano su una rete in tumulto, il genere umano invocava il soccorso di una nuova Serie per riconquistare la libertà. Finalmente arrivò Lost, la Serie Tv statunitense forgiata dal fuoco di mille elucubrazioni. La lotta per il successo, i rinnovi stagionali, gli ascolti, gli haters furono affrontati con indomito coraggio da colei che, sola, poteva cambiare il palinsesto.

Quando guardi troppe Serie Tv e cominci a creare COSE del genere, hai un evidente problema. Davvero, ti consiglio di chiamare aiuto e sperare che qualcuno venga a soccorrerti prima che sia troppo tardi. E no, non chiamare quell’amico nella tua stessa condizione. Contatta quell’altro, quello serio che passa il suo tempo a lavorare e a dare esami. Forse così ti puoi salvare. Per ora.

Si dà il caso che, però, quando finisci di guardare l’ultimo episodio di Lost, la situazione appena descritta si aggravi ulteriormente. La tua mente infatti comincia a partorire involontariamente teorie assurde per offrire una spiegazione plausibile agli eventi della Serie Tv. Nel farlo, comincia pure a seguire un ordine cronologico tutto suo. Flashback, flash forward e flash sideways, ormai i tuoi discorsi sembrano scritti da J. J. Abrams. I tuoi amici devono interpretarti ed accettare la tua nuova passione per i parchi avventura.

Ad ogni modo, tranquillo, la situazione non è poi così grave, o meglio, non sei solo ad affrontarla. Ricorda sempre però una regola fondamentale in questi casi:

il primo passo per superare un problema è ammettere di averne uno… o forse trenta.

Per cui scopriamo insieme i…

30 disagi che può comprendere solo chi ha vissuto
la visione di Lost sulla propria pelle

1 – Quando le agenzie di viaggio ti propongono di prendere l’aereo, tu hai ancora una vera e propria crisi di panico. Il tappeto volante di Aladdin? Non lo puoi vedere e ti domandi ancora perché la gabbianella di Sepúlveda sia così impaziente di volare.

2 – Dopo aver visto il mostro di fumo, sei diventato il rappresentante del Sistema di Gestione Ambientale della tua scuola. Inoltre, da grande, vuoi farti eleggere come presidente di un’Associazione di protezione ambientale.

3 – Quando conosci la serie numerica 4, 8, 15, 16, 23 e 42, in questo ordine, sei un laureando in matematica oppure sei una povera vittima di uno dei più grandi enigmi di Lost.

4 – Come Hugo “Hurley” Reyes, hai pensato almeno una volta nella vita di giocare la famosa serie numerica alla lotteria.

5 – Per gli altri, la fine del mondo doveva avvenire il 21 dicembre 2012. Per te, l’8 aprile 2015.

Written by Sarah Jessica Fioretto

Laureata in uno di quei corsi con il nome fico, coltivo da parecchio tempo la mia passione per l'animazione in stop-motion e per l'astrofotografia.
La mia più grande aspirazione di vita è riuscire, un giorno, a cancellare tutta la mia "to-watch list" in TVShow Time. Per fare questo, necessito di vita extra e spero davvero che Netflix si adoperi presto a tale riguardo. I comandi "Salta l'intro" e "Salta il riassunto" sono un buon inizio: risparmio tempo e il piccolo intervallo tra un episodio e l'altro è calcolato in modo tale da permettermi di assolvere alla perfezione tutte le mie funzioni vitali.

addii

Teen Wolf 6B – Tutti i personaggi che torneranno per il finale di stagione

Serie Tv

7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata