in

10 love story delle Serie Tv che ci hanno messo in guardia dalle relazioni pericolose

Ci sono molte cose che le serie tv ci hanno insegnato nel corso di tanti anni. Lezioni di amicizia, lezioni di marketing, consigli di moda e perfino come cucinare metanfetamina in casa. Qualcuna tra queste ci ha anche insegnato qualcosa sulle relazioni, o per lo meno fornito degli spunti di riflessione utili. Gossip Girl, ad esempio, oltre a fornirci un intero catalogo di outfit per ogni occasione, ci ha suggerito più di qualcosa in merito alle relazioni. Forse perché in questa serie tv – più che in molte altre – verrebbe da chiedersi se esistano delle relazioni con una parvenza di normalità o meno.

Gossip Girl è indubbiamente una delle regine delle serie tv quando si parla di relazioni tossiche. Ma non certo l’unica.

Più di una serie, nel corso della storia, ha avuto da dire in merito alla pericolosità di certi rapporti. E le serie tv sono state spesso e volentieri in grado di incorniciare e sviluppare tutte le caratteristiche di una relazione tossica. Dall’ossessione ai comportamenti più insani, da reazioni anomale a percezioni distorte dei sentimenti. Oggi vi parleremo di serie tv che, proprio come Gossip Girl, hanno saputo esplorare le dinamiche più malate in cui possono purtroppo incappare amore e relazioni.

Rivedremo coppie di un passato piuttosto distante del mondo seriale e altre molto più vicine ai nostri tempi. Alcune di queste avevano semplicemente poco chiaro il concetto di dignità e libertà individuale, altre invece hanno finito per farsi male sul serio. Quindi ripercorreremo gli amori più tossici degli ultimi 30 anni di serie tv per ricordarvi quanto l’amore possa essere pericoloso a ogni età e in ogni epoca se non si impara a vederlo per quello che è: qualcosa che arricchisca l’essere umano senza privarlo di altro.

1) Chuck e Blair (Gossip Girl)

Gossip Girl

Sono stati senza dubbio una delle coppie più shippate delle serie tv eppure, un qualunque occhio critico, a distanza di anni e non, non esiterebbe a ritenere la coppia Chuck-Blair come una delle più tossiche della tv. Che le cose tra loro avrebbero portato a un fiume di lacrime per “qualcuno a caso”, lo si capisce fin dal momento in cui Blair perde la verginità col donnaiolo incallito che approfitta della sua emotività in un momento di debolezza. E quello è stato solo l’inizio, perché la serie di vigliaccherie commesse da Chuck è lunga e portatrice di un’amarezza dietro l’altra per la reginetta della Constance Billard.

Insomma di relazioni pericolose in Gossip Girl ne abbiamo viste, ma più ci si pensa, più risulta difficile non incoronare quella tra Blair e Chuck come la più tossica di tutte.

Change my mind.

2) Aria ed Ezra (Pretty Little Liars)

Gossip Girl

Un’altra delle relazioni più incomprensibilmente shippate delle serie tv è stata per anni quella tra Ezra e Aria, una coppia che ci fa comprendere come l’idea di amore sano – per fortuna – per molti riesca a evolversi col tempo fino a portare a vedere relazioni come queste per quello che sono: illegali (prima di tutto). Ma anche tossiche, malsane, ai limiti della pericolosità. Quella tra Ezra e Aria è una relazione che nasce su estremi perfettamente in linea con una denuncia penale di pedofilia per il primo, e su una concezione totalmente sbagliata di idolatria dei rapporti apparentemente romantici tra professore e studente. E non ci dimentichiamo lo stalking, le bugie, e il fatto che una relazione nata con tali presupposti sia riuscita a durare addirittura anni. Insomma qualcuno chiami gli assistenti sociali.

3) Joe e Beck (You)

Gossip Girl

Vorremmo argomentare più in profondità quanto una relazione nata su uno sguardo che si trasforma in ossessione e sullo stalking sia tutto tranne che una relazione sana, ma preferiamo mantenerci brevi senza fare gli avvocati del diavolo. Ragazzi, lo stalking è reato. E quello di Joe non è amore, ma ossessione malata. Tutto ciò che ne può seguire può essere solo e soltanto qualcosa di pericoloso. E infatti You non ci smentisce. Fine.

4) Dexter e Lila (Dexter)

Gossip Girl

Si potrebbe argomentare su come tutte le relazioni di Dexter siano potenzialmente pericolose perché, sai com’è, stai uscendo con un serial killer (chiedere alla buon’anima di Rita). Ma volendo sorvolare sulle donne cadute nel mirino dei nemici di Dexter (o sulle sue complici) lo stesso protagonista avrebbe un bel po’ da argomentare in merito alla pericolosità di certe relazioni. Tipo quelle con donne inglesi dalla bellezza atomica ma con seri problemi di gestione della rabbia e del fuoco. Dexter ha avuto a che fare con alcuni dei più pericolosi serial killer di Miami (e non) eppure pochi di questi hanno saputo dargli del filo da torcere come la piromane che ha quasi ucciso (o mandato in carcere) mezzo cast della serie tv.

Non c’è da stupirsi che ormai non ci fosse più un singolo personaggio della serie che non sognasse di dare Lila in pasto agli agenti dell’immigrazione. Ma per sua sfortuna l’ossessione della donna per Dexter non è riuscita a salvarla dal destino scritto per lei dall’imperturbabile codice di Harry. E così anche la parabola di Lila si è conclusa in un sacco dell’immondizia chiuso da quello che, nella sua esaltazione, credeva fosse l’amore della sua vita. Illusoni su illusioni reciproche finite alla maniera preferita dal più amato dei serial killer.

5) Leo e Shelly (Twin Peaks)

Donna giovane ed emotivamente fragile manipolata dal belloccio che si rivela poi il peggiore dei mariti: Shelly Johnson, sei tu? Difficile immaginare un personaggio della storica serie tv di David Lynch che ci abbia fatto più tenerezza della perseguitatissima Laura Palmer. Eppure non provare una certa compassione per la giovane Shelly è impossibile. Al netto della sua ingenuità, e della relazione non esattamente salutare con l’altrettanto giovane Bobbi (tutt’altro che campione di onestà, poi redento nella terza stagione revival). Shelly è sicuramente un esempio di calamita di relazioni totalmente sbagliate, e la sua esperienza con Bobbi lo dimostra. Ma è quella col marito Leo a metter in luce il pericoloso effetto domino innescabile da relazioni tanto pericolose.

Leo Johnson, è stato senza dubbio uno dei personaggi più odiati di Twin Peaks, e a ragion veduta. Criminale, violento e dispotico, nemmeno da tetraplegico abusato poi dalla moglie “infermiera” è riuscito a farci pena. Immaginare la vita di Shelly nella gabbia costruita per lei dal marito violento, è stata una delle cose più spiacevoli di Twin Peaks. Immaginate viverla.

Roba che le relazioni raccontate da Gossip Girl, in confronto, sembrano favole per bambini.

6) Marissa e Volchok (The OC)

Si potrebbe argomentare su come Marissa Cooper rappresentasse di suo una bolla di tossicità emotiva pericolosa per ogni essere umano che le sia gravitato attorno. Tuttavia fargliene una colpa è estremamente difficile considerando il difficile background che l’adolescente di Orange County si è trovata a gestire nel corso degli anni. Non è difficile dunque comprendere tutte le ragioni che hanno portato Marissa a infilarsi nella relazione più pericolosa che The OC ci abbia raccontato: quella tra la ragazza e Kevin Volchok. Teppistello cui a confronto persino Troy Atwood passa per un angelo del cielo. Odiatissimo dall’inizio alla fine nonostante la parabola di The OC ci abbia insegnato che ogni personaggio della patinata società californiana ha un trascorso con cui dover fare i conti.

La relazione tra i due è un susseguirsi di situazioni spesso pericolose oltre i limiti della semplice incoscienza adolescenziale, e infatti coronata da un epilogo tra i più devastanti mai visti in un teen drama: la morte di Marissa Cooper. Ogni millenial ha ancora impressa ella mente la tragica scena del corpo di Marissa tra le braccia di Ryan. E tutto ciò cui riusciamo a pensare è “chissà se non avesse mai conosciuto quel Volchok…”

7) Christian e Kimber (Nip/Tuck)

Amare Christian Troy è come una roulette russa. “Chiedere a Gina Russo per chiarimenti”. E a – almeno – un altro migliaio di donne. Ma quella che più di tutte ha patito le conseguenze dell’amore straziante e ossessivo per il più tossico dei playboy di Nip/Tuck è stata senza dubbio Kimber Henry. Donna che su questo altare ha sacrificato ogni cosa. La salute, la bellezza, la carriera, la maternità, e alla fine persino la vita. La loro relazione avrebbe potuto avere un grande potenziale nel momento in cui Christian si era deciso a sposarla la prima volta legandosi definitivamente all’idea di monogamia. Ma gli eventi sono stati avversi e, alla fin fine, il lupo perde il pelo ma non il vizio. Amare un uomo sfigurato da molteplici cicatrici emotive è un rischio di cui sia Kimber che Christian sono sempre stati consapevoli.

Quel che non sapevano è quanto pericolosa questa dinamica potesse diventare a lungo andare. Quanto consumata potesse essere l’anima di entrambi, in particolar modo quella di Kim, portando la relazione all’epilogo visto nella sesta stagione. Quello dal quale la donna, con nostro grande dispiacere, non ha fatto più ritorno.

8) Petra e Milos (Jane The Virgin)

jane the virgin

La giovane Petra Solano (alias Natalia nella sua vita pre-Miami) è un’altra donna che sa molto bene cosa significhi innamorarsi di quello che sembra un affascinante principe azzurro ma si rivela poi uno psicopatico, fonte di una serie di problemi senza fine. La giovane ragazza che viveva nell’indigenza di una difficile società dell’est Europa, non era in grado di rendersi conto della pericolosità del criminale che la corteggiava a colpi di complimenti e costosi violini. Ma l’adulta Petra Solano ha ben chiare le conseguenze che l’aver avuto a che fare con Milos si è portata con sé. Dai molteplici danni fisici subiti dalla madre alla necessità di un cambio d’identità. Dai lunghi anni trascorsi praticamente in fuga agli innumerevoli segreti che l’hanno afflitta durante la sua vita a Miami. E una lunga serie di altre problematiche tornate puntualmente a inseguirla ogni qualvolta i tulipani gialli di Milos si sono fatti vedere.

9) Jesse e Jane (Breaking Bad)

E di conseguenze palpabili dovute a pericolose intersezioni sentimentali ne sanno qualcosa anche Jane Margolis e Jesse Pinkman, che hanno pagato – ognuno a proprio modo – il prezzo di una relazione che per troppi motivi era sbagliata fin dall’inizio. Nonostante il sentimento genuino che legava i due ragazzi e che donava loro una parvenza di serenità, sappiamo benissimo come la stessa si sviluppasse all’interno di una pericolosissima bolla di illusione in cui a peggiorare la situazione intervenivano dipendenze, pratiche illegali e pericolosi giochi col fuoco (in cui il fuoco porta il nome di Walter White).

E infatti le conseguenze di questa relazione pericolosa le paga subito Jane, con un incidente che ha poco a che vedere con lo zampino di Walter White, ma affonda le proprie radici in un pericoloso gioco con la propria vita iniziato molti anni prima. Un gioco che ha incrociato la persona sbagliata (Jesse Pinkman) al momento sbagliato, e le cui conseguenze sono ricadute sullo stesso ragazzo, fungendo da concausa a un’infinita serie di eventi che hanno marchiato la sua vita in modo irreversibile.

Un altro caso di relazione giovanile che fa sembrare quelle di Gossip Girl favole della buonanotte per bambini in cerca di sogni.

10) Dan e Serena (Gossip Girl)

Come abbiamo detto in precedenza quasi tutte le relazioni raccontate in Gossip Girl tendono a mantenere un livello di tossicità degno del mondo patinato di cui i personaggi della serie fanno parte (o attorno al quale gravitano). E se la relazione tra Chuck e Blair è essere degna di una medaglia d’oro in tale categoria, non scherza neanche quella tra Dan e Serena, che si aggiundica un dignitoso secondo posto, nella classifica delle love story più tossiche di Gossip Girl. Con un frustrante tira e molla durato anni e una reciproca percezione assolutamente distorta di ciò che in una relazione dovrebbe essere lecito o anche solo ammissibile.

Leggi anche: Gossip Girl – La classifica dei 5 personaggi più detestabili

Scritto da Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

matilda de angelis

Matilda De Angelis sta con Madame: «Quanto non vi piace che una giovane donna dica quel che pensa»

James Michael Tyler, l’iconico Gunther di Friends, ha rivelato di avere il cancro