in

Doc 2 si farà? Quando esce, trama, cast, tutto quello che c’è da sapere

doc 2
#
#

Introduzione

Doc – Nelle tue mani è una delle fiction Rai che hanno avuto più successo nell’ultimo periodo. Una produzione che ha saputo intrattenere un ampissimo numero di spettatori per tutta la durata dei suoi 16 episodi (e proprio per questo ha creato i presupposti per la realizzazione di Doc 2). La prima stagione è stata trasmessa sul canale Rai Uno in due parti: la prima a partire dal 26 marzo 2020 fino al 16 aprile 2020, la seconda dal 15 ottobre al 19 novembre 2020. A causa della pandemia del Coronavirus, infatti, le riprese con Luca Argentero nei panni del protagonista sono state sospese. Tutti gli episodi, in onda su RaiUno, sono ora disponibili su Raiplay.

#
#

Uno dei motivi del successo di questa serie diretta da Jan Maria Michelini e Ciro Visco ( che ha vantato una media di oltre 8 milioni di telespettatori e del 30% di share) è senz’altro quello di aver rielaborato una storia realmente accaduta. Il primario Pierdante Piccioni (Cremona, agosto 1956) è stato vittima di un incidente stradale avvenuto il 13 maggio del 2013, in seguito al quale ha riportato gravi danni cerebrali. Il risultato: la perdita di memoria per qualsiasi evento accaduto nei precedenti 12 anni. Non più un ricordo, una frase, un nome. Tutto spazzato via. Ed è proprio da questa premessa che prende il via la vicenda di Andrea Fanti – protagonista di Doc – un medico brillante e autorevole che si ritrova all’improvviso ad essere paziente. Senza la minima traccia dei 12 anni appena trascorsi, Fanti dovrà ritrovare sé stesso, capire chi è veramente, e soprattutto dovrà conoscere da capo la sua stessa famiglia: ora composta da estranei.

Prima di lanciarci alla scoperta di Doc 2 e avere qualche informazione in più sull’uscita della seconda stagione, facciamo il punto sul cast, diamo tutte le anticipazioni del caso fino a novembre 2020 e un quadro su ciò che è accaduto nella prima stagione.

#
#

Cast

Il protagonista Andrea Fanti è interpretato da Luca Argentero (Torino, 12 aprile 1978) che, dopo la sua partecipazione alla terza edizione del Grande Fratello, classificandosi al terzo posto, ha cominciato la sua carriera nel mondo della televisione. Il debutto da attore risale al 2005, quando Argentero interpreta il ruolo di Marco Tosi nella sesta stagione della fiction Rai Carabineri. Lo stesso anno segna anche il suo debutto sul grande schermo con A Casa Nostra, regia di Francesca Comencini. Da quel momento l’attore non si è più fermato, prendendo parte a fiction, trasposizioni cinematografiche e anche a rappresentazioni teatrali, fino a ottenere il ruolo in Doc – Nelle Tue Mani, che lo ha portato nelle case di moltissimi telespettatori italiani.

Negli altri ruoli troviamo:

  • Matilde Gioli: Giulia Giordano
  • Gianmarco Saurino: Lorenzo Lazzarini
  • Sara Lazzaro: Agnese Tiberi
  • Simona Tabasco: Elisa Russo
  • Raffaele Esposito: Marco Sardoni
  • Pierpaolo Spollon: Riccardo Bonvegna
  • Alberto Boubakar Malanchino: Gabriel Kidane
  • Silvia Mazzieri: Alba Patrizi
  • Beatrice Grannò: Carolina Fanti
  • Elisa Di Eusanio: Teresa Maraldi
  • Luca Avagliano: Renato
  • Giovanni Scifoni: Enrico Sandri

Cosa è successo nella prima stagione

Doc 2

In attesa delle puntate di Doc 2, sulla quale gli sceneggiatori sono ora al lavoro, occorre riannodare i fili della trama della prima stagione della produzione Rai. La situazione iniziale è questa: Andrea Fanti, primario dell’ospedale diretto alla ex moglie Agnese, viene sparato dal padre di un suo paziente. Il dottore resta in vita, ma perde tutti i ricordi dei 12 anni precedenti. Un’amnesia che favorisce Marco Sardoni, il nuovo primario dell’ospedale, che era stato scoperto da Fanti a falsificare un documento. Al suo risveglio, il protagonista scopre che lui e Agnese sono ormai separati da 8 anni, che sua figlia Carolina è un’universitaria e che il figlio minore Mattia è morto di arresto cardiaco. Nel tentativo di recuperare la memoria, Fanti viene invitato a trascorrere del tempo nel reparto in cui lavorava, insieme ai colleghi – tra cui Giulia, con la quale aveva da poco intrapreso una relazione.

Ma non è solo la situazione attorno a lui a essere cambiata drasticamente: il personaggio di Luca Argentero, infatti, si rende conto di essersi risvegliato con un carattere diametralmente opposto a quello che aveva in precedenza. Adesso è molto più empatico e ha abbandonato l’arroganza che lo contraddistingueva. Questo però non basta per farlo avvicinare di nuovo alla ex moglie Agnese, che sembra non voler avere nulla a che fare con lui. Gli episodi sono un susseguirsi di tentativi da parte di Fanti di ricostruirsi una vita normale, di capire chi vuole o meno nella sua vita e di ripartire anche sul fronte professionale.

Nell’ultimo caso, tuttavia, la vita gli viene resa difficile da Dario Corolla, lo specializzando che era stato cacciato nel giorno della sparatoria: l’uomo dichiara che Fanti ha falsificato i risultati di un test sul Satonal, un medicinale. Ecco allora che un’ombra viene gettata sulla reputazione del primario e la successiva morte di Dario Corolla non fa che complicare la situazione: il protagonista rischia di essere radiato dall’Ordine dei medici per un presunto coinvolgimento. Nell’ultimo episodio, però, il malinteso viene risolto e molte situazioni rimaste aperte trovano una loro chiusura.

Nell’ultima scena vediamo Andrea che cerca di convincere Giulia a non chiedere il trasferimento in un altro ospedale, facendole notare quanto sia apprezzata sia dai colleghi che dai pazienti: sarebbe insostituibile. Il primario viene chiamato per un ricovero urgente, così rivolge un’ultima frase alla collega “Io ci sono, e tu?”. Avremo la nostra risposta in Doc 2?

Quando uscirà Doc 2?

Doc 2 si farà? Sì! Parola di Luca Argentero che ha rassicurato i fan della fiction di Rai Uno sulla seconda stagione: gli sceneggiatori sono al lavoro sulle nuove puntate, proprio come aveva dichiarato anche Sara Lazzaro (Agnese Tiberi). Ecco il Tweet dell’attore:

Ma quando uscirà precisamente la seconda stagione di Doc – Nelle Tue Mani? Ancora non è stata fissata una data precisa, i tempi di produzione dipenderanno verosimilmente anche dalla situazione pandemica.

Anticipazioni sulla trama

In Doc 2, da quanto è stato ipotizzato dagli attori, la storia dovrebbe riprendere i fili interrotti della prima stagione e proseguire alla scoperta di nuove vicende e dinamiche tra i personaggi. Un’ipotesi molto accreditata è quella che afferma verrà trattata anche la situazione Coronavirus. Nei prossimi tempi avremo di certo informazioni più dettagliate!

Curiosità

Doc 2

La colonna sonora

Uno degli elementi che hanno contribuito all’ottima riuscita della produzione Rai è anche la colonna sonora che è stata scelta dai creatori Francesco Arlanch e Viola Rispoli e dai produttori di Lux Vide. Tutte le musiche di questo medical drama (a proposito, cos’hanno in comune tutti i medical drama? Scopritelo qui) sono state composte dal pianista, compositore e produttore Tony Brundo e i brani sono cantati da Nico Bruno. Forse però non sapete che la supervisione è di Paolo Buonvino, il compositore della colonna sonora di un’altra serie Rai di grande successo: I Medici.

Questa colonna sonora è una produzione GoodLab Music, un laboratorio di musica creato nel 2013 da Buonvino con lo scopo di stimolare la creatività musicale di giovani talenti, ponendoli da subito di fronte ad un’opportunità di lavoro concreta con la filosofia della condivisione e dell’arricchimento reciproco.

Ecco i titoli delle tre canzoni principali, per tutti quelli che “Bellissima la canzone di Doc! Ma come la trovo?”:

  1. I’ll Find You in the Dark
  2. Need You Right Now
  3. Changed at All

Distribuzione

Un’altra curiosità è che la serie è andata in onda non soltanto in Italia, ma anche in Spagna e Portogallo, e presto approderà anche nelle televisioni di Inghilterra e Francia. Un buon traguardo per la Rai e per la televisione italiana in generale.

Cosa ne pensano i medici

Il successo di DocNelle Tue Mani non ha lasciato indifferenti nemmeno i medici, quelli reali che in questo periodo hanno lavorato – e continuano a farlo – ininterrottamente a causa della pandemia. Per Argentero è proprio questa la soddisfazione più grande, aver ricevuto i complimenti anche dalle persone davvero impegnate nel settore. Ecco cosa ha dichiarato l’attore in proposito:

“In una serie ospedaliera non puoi sbagliare un gesto, ci siamo preparati con i medici del Gemelli. Ho capito che ci vuole empatia, bisogna saper ascoltare. Al di là degli ascolti, dei commenti sui social, ho capito che avevamo colpito nel segno”

Mentre nel commentare in modo più globale la fiction, l’attore protagonista ha affermato:

“Doc ha unito le famiglie davanti alla tv, in genere la sera i ragazzi sono davanti al pc. Poi c’è chi vuole vedere una cosa, chi un’altra. Invece nessuno si rubava il telecomando”

La particolare storia di Matilde Gioli

Forse non sapete che per Matilde Gioli, l’interprete di Giulia Giordano, questo successo rappresenta una grande rivincita in seguito a drammatici eventi che hanno reso la sua vita passata davvero complicata. In un’intervista per Cosmopolitan, la ragazza classe 1989 ha raccontato la propria esperienza. Durante una vacanza studio a Londra, Gioli fu schiacciata in piscina dal tuffo di un ragazzo di cento chili di peso: l’incidente le costò la rottura di 5 vertebre e il rischio di diventare paraplegica. Ai tempi, l’attrice aveva solo 16 anni e fu costretta a restare in Inghilterra per quattro mesi. In seguito, il padre è morto a 55 anni per un tumore al cervello, proprio nel periodo in cui la ragazza stava muovendo i primi passi nel mondo dello spettacolo. Due terribili eventi che però non hanno fermato Matilde Gioli, che con tenacia e determinazione ha raggiunto questo traguardo importante.

Raffaele Esposito sarà protagonista in un’altra famosa fiction

E concludiamo le curiosità (di cui ne potete trovare altre qui) con Raffale Esposito, l’interprete del Primario Sardoni, il cattivo della serie, che potremo rivedere presto in un’altra produzione Rai. L’attore ha infatti dichiarato che nel 2021 sarà uno dei volti principali di Che Dio Ci Aiuti 6, con Elena Sofia Ricci. Su Tv Sorrisi e Canzoni, Esposito ha dato anche qualche anticipazione sul suo personaggio:

Si, sono sul set di Che Dio ci aiuti, anche qui in un ruolo non molto positivo. Ormai il buono non me lo fanno fare più.”

Attendiamo dunque ulteriori notizie su Doc 2, sperando di ricevere qualche altra anticipazione da Luca Argentero, da Matilde Gioli o da qualsiasi altro membro del cast. Una cosa è certa: se la seconda stagione saprà regalare le stesse emozioni della prima, il successo di questa fiction Rai potrebbe diventare inarrestabile.

Scritto da Alice D'Arrigo

Mi piace far giocare le parole tra di loro finché non formano storie. Quando non scrivo libri, mi diverto a tuffarmi negli strabilianti mondi delle serie tv, lasciandomi conquistare da dialoghi e colonne sonore.

serie tv 2020

10 Serie Tv che hanno deluso le aspettative nel 2020

Paso Adelante: ricordate Lola e Pavél? La coppia annuncia una notizia stupenda