in

5 classici di Disney+ che meriterebbero un bel live action

disney plus

Moltissimi di noi sono cresciuti con i personaggi dei classici Disney, nei quali ci siamo immedesimati seguendone le divertenti avventure. Per tutti quelli che hanno passato l’infanzia a cantare “In fondo al mar” e “Il cerchio della vita” la scoperta del lancio di Disney Plus sarà stata sicuramente un colpo al cuore. Non solo la piattaforma ci dà la possibilità di vedere i suoi grandi classici, di cui ormai conserviamo solamente delle videocassette, ma propone anche prodotti nuovi, come The Mandalorian, la cui seconda stagione uscirà a fine mese (qui potete vederne il trailer).

Disney, però, ha deciso anche di portare sul piccolo e grande schermo dei live action, proponendo nuove versioni dei suoi grandi classici. In realtà, la realizzazione di rivisitazioni delle fiabe classiche è un fenomeno di lunga data, come testimoniato da serie quali Once Upon A Time o da film come Biancaneve e il Cacciatore. Nei suoi live action, la Disney cerca di rimanere fedele ai film d’animazione originali, anche se il più delle volte non è riuscita a trattenersi dal fare qualche modifica: alcune di queste novità sono state apprezzate, altre meno, ma quel che è certo è che ogni qualvolta la multinazionale annuncia un nuovo live action tutti andiamo in fibrillazione.

Al momento sono in cantiere un film ispirato a La carica dei 101, con protagonista Emma Stone nei panni di Crudelia De Mon, e una pellicola su La Sirenetta. Alla lista di classici Disney di cui si è deciso di realizzare un live action, però, mancano molti film che non sono ancora stati presi in considerazione, ma che potrebbero rivelarsi progetti molto interessanti da realizzare.

Ecco perché oggi abbiamo deciso di parlarvi di 5 classici di Disney Plus che meriterebbero un live action.

1) Biancaneve

Disney Plus

Walt Disney ha fatto il suo ingresso sulle scene cinematografiche proprio con la storia della principessa più bella del reame, nel lontano 1937. Il film, ispirato all’omonima versione della fiaba dei fratelli Grimm, segue le vicende di Biancaneve, la cui vita è minacciata dalla gelosia della matrigna Grimilde: quando lo Specchio delle Brame rivela che la più bella è la giovane principessa e non più lei, la regina non ci vede più e ordina a un cacciatore di ucciderla. Una storia che ormai anche i meno interessati conosceranno, essendo stata più volte riproposta sia sul piccolo che sul grande schermo.

Allora perché farne un live action? Sicuramente sarebbe un bel momento amarcord, ma, oltre a questo, potrebbe essere interessante mostrarci la storia della ragazza dalla pelle bianca come la neve, le labbra rosse come il sangue e i capelli neri come l’ebano da un altro punto di vista, com’è stato fatto nel caso di Maleficent (live action ispirato alla storia de La bella addormentata nel bosco). Magari quello della stessa Grimilde, oppure, perché no, quello del principe o dei sette nani.

Scritto da Elisa Frassinelli

Vivo in bilico tra libri, università e serie tv. Nel tempo libero cerco di avere una vita sociale e non diventare schiava del mio gatto (fallendo, ovviamente). Un altro dei miei passatempi preferiti è cercare di non implodere quando ho appena finito una stagione ma ho solo me stessa con cui parlarne.

Breaking Bad - Skyler White

Breaking Bad, il declino della carriera di Anna Gunn dopo Skyler

Nuove uscite Netflix

Le 5 Serie Tv più sottovalutate uscite su Netflix a Settembre 2020