in

10 citazioni di Boris da usare se vuoi sembrare intelligente

10) Un paese di musichette

Boris

In una lista di citazioni colte di Boris, un riferimento al geniale monologo sulla “locura” dello sceneggiatore cialtrone, non può proprio mancare.

“Il peggior conservatorismo che però si tinge di simpatia, di colore, di paillettes. In una parola: Platinette. Perché Platinette ci assolve da tutti i nostri mali, dalle nostre malefatte. Sono cattolico, ma sono giovane e vitale perché mi divertono le minchiate il sabato sera. È vero o no? Ci fa sentire la coscienza a posto Platinette. Questa è l’Italia del futuro: un paese di musichette mentre fuori c’è la morte.”

Una fotografia purtroppo molto reale dell’Italia di oggi, dell’italiano medio che la popola e della “tradizione” tanto difesa. Una citazione da sfoggiare assolutamente in una qualunque conversazione dai toni polemici che veda il nostro paese al centro della discussione.

Certamente una lista del genere meriterebbe di essere lunga tre volte tanto. Boris offre un’immensa vastità di spunti di riflessione e “sbrocchi” che in un’altra serie tv risulterebbero spesso fuori luogo.

Ma noi abbiamo preferito fermarci a dieci, perché crediamo in una “sceneggiatura democratica”.

Leggi anche: Boris – Aridatece il neorealismo e l’amarezza

Written by Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

smallville

Come finisce Smallville?

The Handmaid’s Tale: le nuove foto dal set sono tremende