in

L’episodio in cui BoJack Horseman è Walter White

bojack horseman breaking bad

Se dovessimo pensare a un elemento che accomuna BoJack Horseman e la serie tv Breaking Bad penseremmo di primo acchito certamente ad Aaron Paul. L’attore infatti ha interpretato Jesse Pinkman nella serie cult e ha doppiato anche l’amico del famoso attore di Horsin’ Around, Todd Chaves.

Poi, il vuoto. Per quale altro motivo potremmo paragonare questi due prodotti così diversi? La risposta è proprio sotto i nostri occhi, anche se sembra inverosimile. Per i suoi protagonisti.

A una prima impressione ci risulta difficile notare le somiglianza tra Heisenberg e BoJack. Il primo è determinato a riscattarsi e a liberarsi dei fantasmi opprimenti del passato, il secondo si lascia travolgere dagli eventi passivamente, rifugiandosi nell’alcool. Eppure, con uno sguardo più approfondito, è possibile notare alcuni aspetti che li accomunano terribilmente.

Concentriamoci sul quarto episodio della prima stagione di BoJack Horseman.

bojack horseman

Nella puntata Tra Zoe e Zelda, i protagonisti della serie animata discutono su quanto sia plausibile o meno che il mondo sia veramente diviso tra chi è una Zelda, cioè una ragazzina solare e gentile, e chi è invece una Zoe, sorella scorbutica e disfattista. BoJack viene etichettato come Zoe e gli viene anche fatto presente quanto poco sostenga Todd, l’unico amico che gli rimane sempre accanto e che si prende cura di lui dopo una bella sbronza. Il cavallo continua a denigrarlo, a insultare le sue idee e sminuire le sue capacità. Vi ricorda qualcuno?

Jesse, e così Todd, vedono nei protagonisti delle rispettive serie dei mentori, una figura paterna nel caso del primo e un punto di riferimento per il secondo. Eppure nessuno dei due viene realmente apprezzato, o meglio, non viene mai gratificato. (Eccezion fatta per il salvataggio di Jesse nel finale di Breaking Bad)

bojack horseman breaking bad

Dopo che Todd si è esibito davanti agli amici nella sua rock opera “Newtopia”, Diane incita BoJack a sostenere l’amico con la sua passione e questi decide di aiutare il ragazzo solo per dimostrare agli altri che appoggia sempre Todd nelle cose importanti. I due trascorrono diversi giorni insieme a lavorare interrottamente all’opera per presentarla poi a un importante critico e produttore di rock opera. La presentazione va a buon fine e lo spettacolo viene proposto ad alcuni finanziatori per poterlo poi mettere in scena.

Ed è a questo punto che BoJack elabora un piano degno di Heisenberg.

bojack horseman breaking bad

Nel momento in cui si profila la possibilità di perdere il suo amico, BoJack ordisce una vera e propria congiura alle spalle di Todd. E così conosciamo un nuovo lato di questo protagonista: manipolatore. Assolda un’attrice sua amica, Margo Martindale, e insieme fanno ripiombare il ragazzo nel tunnel della dipendenza da un gioco chiamato Dacapathon.

Quando vedono il proprio futuro si fa incerto o che la situazione sta prendendo una strada diversa da quella che volevano, Walter White e BoJack Horseman insabbiano tutto e manipolano le persone care affinché non sospettino nulla e rimangano loro fedeli. Come dimenticare l’avvelenamento da ricina del piccolo Brock a causa di Walt? Il chimico raggira Jesse puntando proprio sulla fiducia che il ragazzo ripone in lui. Gli fa credere che sia stato Gus ad aver avvelenato il figlio di Andrea, la ragazza di Jesse, cosicché quest’ultimo si allontani da Gus e lo tradisca. Ma quando nell’ultimo frame della quarta stagione ci viene mostrata la pianta di mughetto nel giardino di Walt, risulta chiaro ormai che il chimico aveva messo in pericolo la vita di Brock per manipolare Jesse.

Per quanto questi due personaggi abbiano storie diverse e nella vita abbiano fatto scelte diverse, in realtà sono molto più simili di quello che appare. BoJack e Walt sono anime affini, che allontanano e deludono chiunque si avvicini. Ciò che li accomuna è la Zoe presente nell’animo di entrambi e che, in realtà, alberga dentro ognuno di noi. Ma è questo che ci affascina profondamente di loro.

Leggi anche – BoJack Horseman: L’episodio in cui è Don Draper

Written by Carolina Avagliano

Ogni giorno mi rifugio in mondi sconosciuti che, episodio dopo episodio e pagina dopo pagina, diventano la mia casa e il luogo sicuro dove poter essere me stessa. Così i colori di quegli universi e di quelle storie inondano le mie giornate.

Game of Thrones

Game of Thrones 8×02 – L’ultima notte prima della Lunga Notte

Better Call Saul

Giancarlo Esposito all’improvviso: «Better Call Saul non finirà alla quinta stagione!»