in

Le prove a favore di chi crede che il finale di Breaking Bad sia diverso da quello che pensiamo

Breaking Bad

Attenzione! Se per caso non avete ancora concluso Breaking Bad non superate la seguente gif estremamente rilevante o vi imbatterete in grossi spoiler sul finale!

breaking bad


Bene, veniamo a noi. Alla fine di “Felina“, uno dei series finale più leggendari della storia, Walter White è morto. Giusto? In realtà, almeno teoricamente, potremmo supporre anche il contrario. I dubbi sono legittimi e, si sa, le teorie sul web impazzano sempre, specialmente per Serie Tv del calibro di Breaking Bad.

Se ne trovano di tutti i colori: teorie strampalate, intriganti, campate in aria. Poi ci sono quelle meglio studiate. Quelle che, fatti alla mano, sono così ben elaborate da convincere anche i più irremovibili. Ne è un esempio quella di cui parleremo in questo articolo. Secondo questa ipotesi, spiegata anche dallo youtuber Mortebianca in un suo video, Walter White potrebbe essere ancora vivo.

breaking bad

Facciamo il punto della situazione. Walter si trova in una stanza con Jesse e i neonazisti. Si getta sul pavimento coprendo Jesse e poi fa partire la mitragliatrice che aveva sistemato nel bagagliaio dell’auto. A scarica conclusa si alza, parla e cammina normalmente per un buon lasso di tempo prima di cadere e perdere i sensi per la ferita che ha riportato. L’ultima scena di Breaking Bad si conclude con Walter a terra visto dall’alto, circondato dalla polizia appena giunta sul posto.

Analizziamo innanzitutto i fatti a nostra disposizione. L’altezza da cui i proiettili vengono sparati è di circa un metro. Anche stando sopra Jesse, Walter non potrebbe mai essere stato colpito direttamente da uno di questi, poiché stesi uno sopra l’altro arrivano più o meno a metà di quell’altezza, ed è evidente anche dai fori di proiettile sul muro.

breaking bad

È da escludere anche la possibilità che Walter sia stato colpito da un proiettile di rimbalzo dato che le munizioni di grosso calibro, come quelle che lui ha utilizzato (7.62 mm), tendono a frammentarsi invece che a rimbalzare. È molto più probabile quindi che Walter sia stato colpito da una scheggia.

Passiamo ora alle caratteristiche della ferita.

breaking bad

Innanzitutto è lecito dire che nessun organo vitale o vaso sanguigno principale è stato colpito. Se così fosse stato, Walter sarebbe morto molto in fretta, mentre come sappiamo si regge in piedi per un tempo decisamente maggiore di quello che una tale condizione gli avrebbe permesso. Se poi facciamo attenzione al punto in cui è ferito, vediamo che è la parte inferiore destra dell’addome. Nello specifico, a giudicare dalla posizione, sembra essere il punto in cui si trova l’intestino crasso ascendente. Secondo le statistiche, la percentuale di sopravvivenza da una ferita di questo tipo è dell’88%.

C’è un altro dato a dir poco sorprendente, anche questo risultato di numerose ricerche. Sembra che il cancro, in particolar modo quello ai polmoni, aiuti il corpo ad affrontare le emorragie, implementando compressione e coagulazione. Quindi, ironicamente, la malattia che sta uccidendo Walter, quella che ha scatenato la sua metamorfosi in Heisenberg e l’inizio di Breaking Bad, potrebbe essere uno dei fattori determinanti nel salvargli la vita in questo particolare frangente.

breaking bad

Un altro dettaglio a cui le immagini ci permettono di prestare attenzione è il sangue che Walter ha perso. La macchia è ben visibile dove il proiettile (o il frammento) è entrato. Quello però è l’unico punto da cui Walt perde sangue, non ci sono altre chiazze. Possiamo quindi pensare che non ci sia un foro d’uscita. Dettaglio non trascurabile perché la quantità di sangue che avrebbe perso se fosse stato trapassato sarebbe stata nettamente superiore, in particolar modo considerando che i fori di uscita delle ferite d’arma da fuoco sono molto più grandi dei fori d’entrata.

Infine, l’ultimo fattore da considerare è la velocità con cui gli vengono prestati i soccorsi.

Tutto ciò di cui abbiamo discusso fino a ora però servirebbe a poco se Walter non avesse ricevuto subito aiuto. Nell’ultima scena però vediamo che la polizia arriva pochi attimi dopo che lui è caduto a terra. Se si fa attenzione, la si vede arrivare anche poco prima dalla finestra. I soccorsi, quindi, arrivano immediatamente. La polizia è infatti obbligata a somministrare cure immediate a chiunque ne abbia bisogno, criminale o meno. Considerando poi sia la tempestività con cui i poliziotti sono arrivati, sia il fatto che a chiamarli non siano stati né Walter, né Jesse, né tantomeno i neonazisti, possiamo immaginare che nelle vicinanze si trovi un centro abitato, e forse un ospedale.

breaking bad

Se teniamo conto di tutto questo, della ferita non necessariamente mortale, della minore entità del danno provocata da una scheggia rispetto a un proiettile, della quantità relativamente piccola di sangue perso e della tempestività dei soccorsi, possiamo ragionevolmente ipotizzare che Walter White sia ancora vivo.

In fondo, in Breaking Bad non abbiamo avuto nessun tipo di conferma riguardo la sua morte. Lo vediamo a terra, ma che sia morto è un’interpretazione di ciò che ci viene mostrato. In realtà il finale potrebbe considerarsi aperto: l’ultima immagine prima che lo schermo si oscuri è quella di un poliziotto che cerca il battito di Walter, ma non sappiamo cosa scopra veramente.

Vince Gilligan ci ha abituati fin troppo bene a una cura maniacale dei dettagli. È possibile che sul finale abbia giocato sul non detto, lanciando la sfida agli spettatori? Possibilissimo. Possiamo esserne sicuri? Non proprio. Di certo questa teoria ha in ogni caso un suo fascino e apre la via a tanti dubbi.

E voi, siete ancora convinti di sapere come sia finita Breaking Bad?

Leggi anche – Le origini del potere: chi si nasconde dietro l’impero di Gustavo Fring?

Written by Antonia Perreca

Sono una stramba nerd libromane con una folle passione per Stephen King.
Mi piacciono le sportive d'epoca, il rock d'altri tempi, le camicie a scacchi, la metà del tempo faccio riferimenti che nessuno capisce... Insomma, sono Dean Winchester al femminile!
Nella vita leggo libri e guardo Serie Tv, e nel tempo che avanza cerco di far rientrare studio e lavoro. Ma le prime due hanno la precedenza, sia chiaro!

bojack horseman

Il vero significato della quinta stagione di Bojack Horseman

Ape The Big Bang Theory

12 segreti assurdi di The Big Bang Theory che forse non conoscevi