in ,

5 scene delle Serie Tv che cambieremmo se fossero episodi interattivi alla Black Mirror

Black Mirror

Se potessimo scegliere cosa fare, come farlo, nell’esatto momento in cui qualcosa sta avvenendo, tutto questo non sarebbe la stessa vita che stiamo vivendo?
Con le storie degli altri, come accade in Bandersnatch, è difficile prendere decisioni, o almeno, sembra quasi impossibile scegliere l’opzione giusta. Eppure Black Mirror dà possibilità di sbagliare, di riprovare e di sbagliare ancora. Potrebbe essere una realtà spaventosa poter fermare il tempo e fare ogni volta una scelta diversa sempre sullo stesso evento e infatti per fortuna non possiamo.

Ma cosa succederebbe se l’interattività di Black Mirror fosse presente anche in altre serie tv? Sarebbe andata diversamente se alcune scelte non fossero state fatte? Probabilmente sarebbe cambiato tutto, o a subirne le conseguenze sarebbero stati solo dei particolari insignificanti, chi lo sa. Abbiamo provato a sperimentare questo metodo per alcune delle serie che ci hanno fatto soffrire terribilmente, forse sarebbe andata diversamente, o forse no.

Che Black Mirror prenda il sopravvento.

1) Peaky Blinders

Attenzione, sono presenti spoiler sull’ultima stagione.

peaky blinders black Mirror


Siamo stati abituati sin da subito da Peaky Blinders a non affezionarci a nessun personaggio. Negli anni e con il susseguirsi delle stagioni, però, è stato impossibile non avvicinarsi alla famiglia Shelby, a tutti i suoi componenti. L’affetto è ormai diventato troppo difficile da ignorare e la morte di uno di loro non si accetta facilmente. Così come è stato quando John viene colpito e ucciso: abbiamo fatto fatica a credere che potesse essere successo realmente, non era possibile strappare John dalla sua famiglia. Se solo avessimo avuto una scelta ovviamente tutto questo non sarebbe successo. Magari Michael avrebbe potuto avvisarlo in tempo e far sì che potesse rientrare in casa prima di venire ferito a morte. Sarebbe stato questo unico dettaglio a cambiare definitivamente la situazione e negare la soddisfazione agli uomini di Changretta. A quest’ora avremmo avuto tutti gli Shelby pronti per nuove alleanze e nuove guerre, ma così non è stato e manca un personaggio, uno dei più interessanti.

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Shameless

7 notizie sulle Serie Tv che vi svolteranno la giornata

Critics' Choice Awards

Tutti i vincitori dei Critics’ Choice Awards 2019