Sophie Rundle

Descrizione

La fama Sophie la raggiunge interpretando proprio Ada in Peaky Blinders. La sua carriera principia nel 2007 con una commedia horror il cui titolo è Small Town Folk. Nel 2012 recita nella miniserie televisiva in quattro parti Titanic. Nel medesimo anno interpreta Labia nella serie televisiva britannica – americana Episodes al fianco di Matt LeBlanc e Stephen Mangan, trasmessa da Showtime e BBC Two. Il 2012 è un anno fortunato per la giovane attrice, che ha una parte anche in Great Expectations al fianco di Jeremy Irvine e Helena Bonham Carter. Per quanto riguarda le Serie Tv, la Rudle è Sefa nell’episodio in due parti Arthur’s Bane dell’ultima stagione di Merlin.  Ѐ protagonista della serie drammatica The Bletchley Circle. La trama di questa serie è basata su quattro donne che indagano su un omicidio. La Rundle si è detta molto dispiaciuta della cancellazione. Sophie è stata anche Fiona Griffiths, la protagonista di Talking to the Dead, miniserie basata su un romanzo di Harry Bingham. La vediamo anche in un episodio di Midwife nei panni di Pamela Saint, una madre che soffre di problemi di salute mentale. Recita anche in Happy Valley, una Serie Tv della BBC One. Sempre per questo emittente, è Eva Smith nell’adattamento televisivo di An Ispector Calls. La ritroviamo anche nella serie di Channel 4, Safe for Work. Nel 2016 è protagonista di Brief Encounters liberamente ispirata al CEO di Gold Group International. Ambientata negli anni ’80, la serie parla di quattro donne che vedono un grande potenziale nella vendita di lingerie e giocattoli sessuali alle donne. Sarà la principessa Diana nell’omonimo episodio della serie Urban Myths di Sky Arts. 


Data e Luogo di Nascita

Aprile 21, 1988 - Bournemouth

Curiosità

Quando ha interpretato Fiona Griffiths, la Rundle ha fatto delle ricerche sulla sindrome di Cotard per ritrarla in modo accurato.

Social
Articoli e Recensioni sulle serie interpretate