in

Il creatore di The OC ha svelato dopo anni perchè ha deciso di far morire Marissa Cooper

The OC
The OC

The OC, il creatore della serie ha svelato perchè ha deciso di far morire Marissa

La morte di Marissa Cooper è stato sicuramente uno degli eventi più discussi nella storia delle serie tv. Un colpo di scena incredibile, che nessuno si aspettava all’interno di una serie che fino a quel momento l’aveva vista come protagonista assoluta. Molti fan, al tempo, storsero il naso, altri rimasero completamente sorpresi. Il risultato finale fu una quarta stagione di uno dei migliori teen drama di sempre, a detta di molti abbastanza sottotono, con una chiusura insomma non all’altezza dei capitoli precedenti. E questo anche per colpa dell’assenza di uno dei personaggi principali, troppo fondamentale per pensare di poterne fare a meno durante l’ultimo atto.

Per anni ci si è interrogati sul perchè di quella scelta. Inizialmente si pensò che fosse stata la stessa Mischa Barton a chiedere di uscire dalla serie, con i creatori che a quel punto si sarebbero arrabattati per capire come far funzionare l’ultima stagione di The OC. Ma la verità è venuta presto a galla: non è stata lei a chiedere di uscire, ma i creatori della serie a scegliere di farla uscire.

A distanza di anni dalla fine della serie, il creatore Josh Scwhartz ha spiegato le ragioni della decisione in un’intervista concessa all’Huffington Post. 

“Quella della morte di Marissa è stata al 100% una scelta creativa per lo show. Dovevamo fare qualcosa di grosso alla fine della terza stagione, onestamente anche per arrivare ad assicurarci una quarta stagione. Penso che abbia dato alla serie una vera e propria spinta creativa e che abbia portato la stagione quattro in una direzione sorprendente”

In altre circostanze Schwartz ha poi aggiunto come la morte di Marissa abbia rappresentato un qualcosa di addirittura liberatorio dal punto di vista creativo, portandoli a compiere scelte che altrimenti non sarebbero stati a loro agio a prendere, e che hanno vissuto questa cosa come una sfida.

Insomma, una decisione davvero davvero azzardata: è davvero strano pensare che un personaggio fortissimo, che funziona alla perfezione ed è al suo apice, possa essere sacrificato sull’altare di alcuni spunti creativi. In fin dei conti il percorso di Marissa poteva anche essere soltanto agli inizi e col suo personaggio si potevano fare ancora tantissime cose. La decisione azzardata ha portato lo show su una dimensione più adulta e per vari tratti tragica, nella terza stagione, ma al netto di questo, i risultati dicono che è una scelta che non ha funzionato. Chissà, se non avessero deciso di uccidere Marissa Cooper, magari The OC non si sarebbe fermato alla quarta stagione.

 

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

Creepypasta

Paura dal web

Vi raccontiamo la prima foto della quarta stagione di Gomorra