in

Perchè vi siete dimenticati di Skam Norvegia?

Skam
Skam

Skam Italia continua a essere una delle Serie Tv italiane più seguite al mondo. Un Teen drama che ha fatto scoprire l’Italia in Europa e oltre il continente, facendo vincere al nostro paese la sfida dei remake di Skam Norvegia, l’originale.

I remake di questa iconica serie non sono un’idea soltanto italiana: la maggior parte dei paesi di tutto il mondo ne ha fatto un suo riadattamento, non avendo comunque mai lo stesso risultato in termini di ascolti di Skam Italia. Quello che è importante ricordare è che quest’ultimo non è l’originale e non deve essere trattato da tale.

Prima di Skam Italia c’è Skam Norvegia, e ve ne state dimenticando tutti.

La serie originale ha messo le basi per tutto quello che è venuto dopo: le idee, la suddivisione dei punti di vista diversi raccontati stagione per stagione, rendere la visione della serie quotidiana tramite brevi clip e condivisioni su Instagram da parte dei protagonisti. Chiaro: tutti i paesi hanno riadattato a modo proprio dando un personale punto di vista allo show e proprio questo deve essere il motivo per non dimenticare Skam Norvegia.

Skam

La serie originale ha una sfumatura tutta sua, la prima, quella da cui parte tutto. La costruzione dei personaggi è lenta e non smette mai: crescono puntata dopo puntata con la loro imprevedibilità, i loro 16 anni tutti sbagliati, le loro vite a volte troppo libere. La serie originale racconta ciò che già sapete ma lo fa con estrema freddezza e con un occhio che sembra essere esterno e riesce, nonostante ciò, a non escluderci rendendoci partecipi di un gruppo di adolescenti completamente a pezzi.

Il punto di vista norvegese è un punto di vista molto più cupo, più drammatico. I protagonisti appaiono fin da subito sostanzialmente liberi di vivere la loro adolescenza come meglio credono e senza regole sembrando abbandonati completamente dalle loro famiglie. Ci sembra di avere a che fare con dei ragazzi che hanno perso (o mai avuto) il loro posto nel mondo e che continuano disperatamente a cercarlo ovunque. Ragazzi senza alcuna certezza che quando si salutano e tornano a casa sono sostanzialmente soli.

Una lotta incodizionata contro la solitudine: ecco cos’è Skam Norvegia.

Protagonisti che vivono salvandosi a vicenda, sperando sempre che il giorno dopo vada meglio. Amanti delle feste e mai troppo lontani dalle proprie debolezze.

Skam

Non potete guardare i remake e non guardare l’originale. E’ come guardare la serie Tv Joey senza guardare prima Friends: vi mancherà sempre un pezzo. Il punto non è apprezzare più l’originale che il remake, il punto è che bisogna conoscerli entrambi. Vi ritroverete davanti a dinamiche simili ma con sfumature diverse. In Skam Norvegia potreste amare un personaggio alla follia e in Skam Italia potrebbe essere il personaggio peggiore per voi: troverete peculiarità e principi diversi nei protagonisti dei riadattamenti, a rimarcare come per quanto una sia in qualche modo figlia dell’altra, in realtà le strade intraprese finiscono con l’essere parzialmente dissonanti.

Non concludete la vostra esperienza solo con il remake, date una possibilità al prodotto originale: uno stile di vita lontano dal nostro, freddo sia dentro che fuori, protagonisti che hanno fiducia nel paese in cui vivono e che guardano il mondo da un punto di vista completamente diverso dal nostro. Con Skam Norvegia facciamo un viaggio che ci porta all’estremo Nord dell’Europa, avvicinandoci a una cultura che appare sempre troppo distante.

La pesantezza che una serie come questa lascia non è qualcosa che si supera in fretta. La sua freddezza porta a farci delle domande rispetto al nostro modo di vivere, di fidarci. I protagonisti norvegesi che vediamo sono impauriti dai rapporti umani e insieme superano la paura della solitudine e della fiducia non abbandonando mai l’ideale di gruppo che si sono costruiti.

Skam

Per fortuna ci ha pensato Skam ad affrontare il tutto in 4 stagioni: è questo quello che merita. In Italia, visto il successo del remake, parliamo già di una possibile quinta stagione e questo non farebbe altro che snaturare quello che è l’ideale norvegese. Non c’è bisogno di dar ancora spazio a una storia che è stata già raccontata finendo magari per rovinarla.

Se vi manca Skam Italia guardate l’originale.

Dimenticate totalmente ciò che avete visto e partite da capo come se foste all’inizio di una nuova Serie Tv, non vivetelo come un riadattamento bensì come una nuova esperienza e siate pronti a buttarvici dentro.

All’inizio potrà sembrarvi più lenta, più triste e fredda, ma andando avanti capirete di cosa stiamo parlando davvero. Alla fine della stagione vi sentirete alla fine di un lungo, meraviglioso, viaggio. Sarà quello il momento in cui potrete ammettere di conoscere davvero Skam: quando lo schermo avrà finito i titoli di coda e voi vi vi sentirete vuoti.

Vi allego un video riassunto che potrà convincervi laddove io non sia riuscita.

LEGGI ANCHE- Skam Italia 5 si farà? Quando arriva, cast, trama, tutto quello che c’è da sapere

Written by Annalisa Gabriele

Le serie di Netflix sono contemporaneamente le peggiori e le migliori. Pro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno. Contro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno.

Jennifer Aniston è un disastro al gioco del biliardo [VIDEO]

Friends

Perchè Joey, lo spin-off di Friends, fu un disastro totale?