Vai al contenuto
Home » Shadowhunters » 15 controversie che spaccano il fandom di Shadowhunters

15 controversie che spaccano il fandom di Shadowhunters

Mettere d’accordo un fandom dalle grandi dimensioni non è mai facile, soprattutto se si estende un po’ in tutto il mondo e comprende persone di età e cultura differente. La questione si fa ancora più complicata se la storia in questione non è raccontata solo da una Serie Tv, ma da una saga di libri, e perfino un film.

Non stupisce, perciò, che il fandom di Shadowhunters si trovi spaccato e si siano create diverse controversie che portano i fan a schierarsi da una parte o dall’altra sulle scelte compiute dai vari produttori.

E se sembra quasi impossibile trovare un accordo che accontenti tutti, è sempre utile tirare le somme.

Ecco 15 controversie che spaccano il fandom di Shadowhunters

1) Vera trasposizione o un’altra storia?

controversie

15 controversie che spaccano il fandom di Shadowhunters

La prima delle controversie che hanno visto dividersi il fandom di Shadohunters riguarda la Serie Tv. O meglio, la sua recezione.

Se infatti lo show nasce come trasposizione televisiva ufficiale della saga cartacea The Mortal Instruments, non tutti gli spettatori sono stati disposti ad accettarla come tale.

Anzi, alcuni fan hanno ammesso di riuscire a vedere la Serie Tv, e ad accettarne l’esistenza, solo considerandola come una storia a parte, e non un’altra versione dei racconti di Cassandra Clare. Un gran bel guaio!

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8