Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 7 Serie Tv dell’ultimo decennio che sembrano vecchie dentro

7 Serie Tv dell’ultimo decennio che sembrano vecchie dentro

Possiamo dirci la verità: amiamo il moderno, ma siamo dei tipi malinconici. Ricordare gli anni che abbiamo vissuto ci piace parecchio e, ancor di più, ci piace cogliere le loro sfumature nelle cose che ci circondano. I colori, i contrasti, i filtri, le canzoni: questi sono solo alcuni degli ingredienti principali che possiedono il potere di farci tornare indietro nel tempo riportandoci a epoche che abbiamo vissuto o che non abbiamo mai davvero conosciuto. La malinconia, d’altronde, ci divora sempre. La buona notizia, comunque, è che non siamo i soli a provare questo sentimento perché molte delle Serie Tv con cui ogni giorno ci confrontiamo sentono la nostra stessa esigenza di fare un salto nel passato. Attenzione: non intendiamo solo da un punto di vista cronologico e di ambientazione – sarebbe troppo semplice – ma tecnico. I colori che scelgono di utilizzare, il modo di girare le varie puntate, anche il semplice contrasto dei filtri utilizzati: tutti questi sono dei dettagli che invecchiano le Serie Tv di cui stiamo per parlarvi, e fate attenzione: stiamo per farvi grandi nomi, partendo da gioielli come Succession. Siete curiosi di vivere un’esperienza simile? Allora la soluzione è semplice: guardare le Serie Tv di cui stiamo per parlarvi,

1) Sex Education

Succession

Sicuramente molti di voi avranno avvertito la sensazione di tornare indietro nel passato durante la visione di Sex Education. In questi casi i motivi per cui avvertiamo questa sensazione sono più visibili e risiedono negli oggetti di scena, nei vestiti dei protagonisti. Ognuno di loro, infatti, sembra essere uscito fuori da una Serie Tv degli anni ’90 grazie a diversi dettagli come l’abbigliamento, la presenza delle biciclette e il poco utilizzo dei social. Proprio su questa base, infatti, va specificato quanto Sex Education – nonostante sia ambientata nella nostra epoca – non usi ossessivamente la tecnologia come succede nella maggior parte dei teen drama. I telefoni, per lo più, vengono utilizzati per chiamare e basta. Vi ricordate questa sensazione? Questo è certamente uno dei motivi per cui, spesso, avvertiamo la sensazione di vivere all’interno di una vecchia Serie Tv, e se a questo aggiungiamo una bicicletta e una felpa anni ’90, il viaggio indietro nel tempo sarà scontato.

2) Only Murders in the Building

Succession

Only Murders in the Building si è, fin da subito, conquistata un posto nella classifica delle migliori Serie Tv del 2021 grazie a una storia che fa incontrare passato e presente in modo coerente ed equilibrato. Guardare questo prodotto significa, infatti, tornare indietro nel tempo fino agli anni ’50, e questo grazie a un miscuglio di generi e storie davvero ben riuscito. Per prima cosa, i protagonisti sono due anziani e una giovane ragazza, dettaglio che aiuta l’incontro generazionale. In secondo luogo è importante sottolineare quanto, in Only Murders in the Building, si compia un vero e proprio viaggio all’interno del genere giallo, omaggiando – così – tutte le opere seriali (e non) degli ultimi cinquant’anni. Per questo motivo, la Serie Tv con protagonista l’ex star Disney Channel Selena Gomez, può essere definita a tutti gli effetti come il riassunto di tutto quello che abbiamo visto in classici come Il Tenente Colombo, Agatha Christie e La Signora In Giallo. Insomma, un bel salto nel passato. No?

3) Normal People

normal people

Normal People è stata una delle Serie Tv rivelazione del 2020. Anche in questo caso ci siamo ritrovati a fare un salto nel passato vivendo una storia che non sembrava mai presentare una via di fuga dalla malinconia. Come in Sex Education, anche in Normal People si respira un’aria vintage grazie all’utilizzo dei costumi e della poca tecnologia, ma non è tutto. In questo caso assistiamo anche a un uso dei colori e dei filtri che sembra farci tornare nei lontani anni 90, permettendoci di respirare la loro atmosfera. Marianne e Connell hanno, a tutti gli effetti, concretizzato la loro malinconia trasportandola ovunque, fornendoci delle sensazioni nostalgiche anche nei confronti del tempo che passa, come succede nella serie stessa. Normal People è una Serie Tv vintage a tutti gli effetti, e questo lo comprendiamo anche grazie alla presenza di alcuni dialoghi spesso talmente lontani dalla nostra epoca e che – al tempo stesso – sembrano discostarsi in modo estremo dall’attualità che gli ruota attorno. Fortuna che esistano gli smartphone all’interno della serie, altrimenti avremmo avuto chiaramente problemi a individuare l’epoca esatta. E attenzione: questo è un complimento.

4) High Fidelity

Succession

High Fidelity non è una Serie Tv che fa fare un viaggio nel passato, High Fidelity è il passato. Ogni cosa all’interno di questo gioiellino trasuda gli anni ’90, a cominciare dai vestiti. Lo stile, all’interno della serie, è infatti un gran protagonista: maglie e giacche oversize con indosso canotta e pantaloncini sono solo un antipasto di tutto l’universo vintage che possiamo trovare al suo interno. Anche la musica, in questo senso, svolge un ruolo fondamentale in High Fidelity: i vinili tornano con tutto il loro fascino, e i giradischi ricominciano a suonare. I Beatles non sono più solo citati ma protagonisti, e le magliette gli ridanno di nuovo vita. Un altro aspetto interessante è certamente il rapporto tra la protagonista e il telespettatore: la quarta parete, infatti, viene abbattuta come accadeva nelle vecchie Serie Tv come Malcolm In The Middle, creando così un legame, la possibilità di poter sentire i suoi pensieri e – in un certo senso – comunicare con lui. Insomma, se avete voglia di tornare indietro nel tempo High Fidelity è certamente la scelta giusta.

5)Kevin Can F**k Himself

Kevin Can F**k Himself è uno dei nuovi gioielli disponibili su Amazon Prime Video. La serie, nonostante si rivesta di una luce moderna e attenta alle tematiche attuali, porta in vita le vecchie sit-com del passato. Avete presente Tutto In Famiglia o La Vita Secondo Jim? Ecco, con Kevin Can F**k Himself abbiamo l’opportunità di vivere di nuovo quelle storie, ma da un punto di vista differente, femminile. La serie, infatti, si riveste di importanti dettagli che omaggiano le sit-com statunitensi, ma che al tempo stesso ne denunciano alcuni aspetti. In particolare, ovviamente, il ruolo abbastanza silenzioso della voce femminile. Kevin Can F**k Himself, così, dà vita a un prodotto che presenta tutti gli elementi preponderanti delle Serie Tv degli anni passati (come le risate finte, le luci, le riprese negli interni) conferendogli un aspetto talmente vintage da farci diventare quasi malinconici. Per questo motivo questa è certamente una delle Serie Tv più vecchie dentro che potrete trovare in giro.

6) Succession

Succession è una delle Serie Tv del momento, e su questo ci sono ben pochi dubbi. Con tre vittorie ai Golden Globes, la serie sta dominando a tutti effetti il panorama seriale di adesso. A cosa si deve questo successo? Probabilmente, tra i tanti fattori, ne sussiste uno che riesce a dimostrarsi più che positivo per la serie: il suo lato vintage. Infatti, guardare Succession a volte significa anche riuscire a ritrovare dei tratti simili a quelli di prodotti di dieci, quindici anni fa. Senza l’utilizzo della tecnologia, infatti, Succession sembrerebbe una Serie Tv anziana, totalmente asservita a quel mondo distaccato e concreto apprezzato da tutti i fan della Golden Age. Anche da un punto di vista tecnico avvertiamo questa sensazione grazie all’ausilio di una fotografia fredda che sembra ripotare indietro i toni degli anni ’90. La sete di potere si rende protagonista della serie e lo fa senza il sostegno di alcun effetto speciale, perché il prodotto che abbiamo di fronte non ha bisogno di alcun supporto per essere grande: gli bastano dei personaggi che non miglioreranno mai, che avranno come unico obiettivo il potere e come benzina la sete di questo. Oltre a, ovviamente, dei dialoghi pazzeschi. Non serve altro per un gran capolavoro, e questo è un concetto che ha dominato le migliori Serie Tv del passato e che, per fortuna, è tornato in vita.

7) Jane The Virgin

jane the virgin

Jane The Virgin ha spesso fatto storcere il naso a causa della nomea che la precede. Infatti, come molti di voi sapranno, la serie – che ha riscosso un enorme successo – ha faticato a imporsi all’interno del mondo seriale perché molti decidevano di non darle alcuna possibilità a causa del suo stretto legame con il mondo della telenovela, genere non apprezzato da tutti. Quel che va precisato è che sì, Jane The Virgin non è lontana dal mondo delle telenovela, ma quel che fa la differenza in lei è il come lo rappresenti. C’è un motivo per cui siamo di fronte a un prodotto vintage e c’è un motivo per cui il collegamento con il mondo delle telenovela sia ovvio: Jane The Virgin è, a tutti gli effetti, una parodia di queste. Ed è proprio su questa base che, all’interno, scoviamo infiniti richiami alle soap opera passate, con picchi di trash che farebbero rabbrividire chiunque. Perché sì: ci va giù pesante e, soprattutto, non si risparmia mai. Amori, misteri, tradimenti: all’interno c’è davvero di tutto e, in modo particolare, c’è il riassunto perfetto di tutte le telenovela che siano mai state scritte e prodotte. Che ne dite? E’ abbastanza vintage?

LEGGI ANCHE – La lezione di Succession: non sempre servono gli effetti speciali per dare vita a un capolavoro