in

7 dettagli impossibili delle Serie Tv che non avremmo mai notato se…

Serie tv

Sapevate che i colori in Breaking Bad e Better Call Saul non sono casuali? E che una famosa serie tv ha studiato perfino la grandezza dei cubetti di ghiaccio? Game of Thrones nasconde, poi, un forte simbolismo in abiti e acconciature. Tra frutta senza ormoni, formule teoriche di viaggi nel tempo e corpi putrefatti scopriamo tutti i dettagli che non abbiamo mai notato nelle serie tv.

1) Breaking Bad

Serie tv

Come ben sappiamo, nelle serie tv targate Vince Gilligan, nulla è lasciato al caso. Difficilmente, però, avremmo potuto notare tutti i dettagli senza un aiuto esterno. L’elemento più incredibile in Breaking Bad (che torna poi in Better Call Saul) è quello che riguarda il simbolismo cromatico. Grazie anche alle dichiarazioni della costumista di Better Call Saul, Jennifer Bryan, abbiamo potuto comprendere che nel vestiario dei personaggi gilligiani c’è uno studiatissimo accostamento.

Gli individui che si ritengono dal ‘lato giusto della legge’ hanno colori militari quali il blu marino e il verde; gli altri, i truffatori e delinquenti, il rosso, l’arancione e il colore del deserto del New Mexico. Saul cavalca le due sponde: il suo colore è il marrone”, ha rivelato la Bryan. Non solo. In Saul tutto trasuda pacchianeria e pressappochismo. Dai mocassini finto-Gucci rattoppati, al doppio-petto appariscente e largo con bottoni di plastica. Anche l’abbigliamento di Walt gode di una cura maniacale. Nel corso delle stagioni cambia venendo a esprimere i diversi stadi della degradazione del personaggio. Incredibile, non è vero?

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Game of Thrones

La prima stagione di Game of Thrones in 2 minuti

Better Call Saul ci fa odiare ancora più profondamente Walter White