in

7 attrici delle Serie Tv che sono morte tristemente in giovane età

serie tv happy days

“Muore giovane chi è caro agli Dei” diceva il commediografo greco Menandro. Alle nostre orecchie però questa frase suona troppo spesso come consolatoria, come rifugio per la tristezza che ci assale vedendo morire persone che avevano tutta la vita davanti e per milioni di motivi quella vita l’hanno persa. In questo articolo cercheremo di raccontarvi la triste storia di 7 donne del mondo delle serie tv. Da Happy Days a Six Feet Under, da chi è stata uccisa da un’overdose a chi ci ha lasciato a causa di una malattia non diagnosticata in tempo, fino ad arrivare a una morte misteriosa. Ecco le 7 attrici delle Serie Tv che ci hanno lasciato in giovane età.

1) Michelle Thomas (Otto sotto un tetto, I Robinson)

serie tv happy days

La ragazza di colore originaria del New Jersey è conosciuta da tutti per aver interpretato due ruoli nelle sit-com che hanno segnato in maniera indelebile la fine degli anni ’80 e ’90. Stiamo parlando de I Robinson e di Otto sotto un tetto. Nella prima esordisce giovanissima, a soli venti anni, e interpreta per tre stagioni Justine Phillips, la fidanzata di Theo Robinson. Raggiunta una certa popolarità grazie a questo ruolo inizia una nuova avventura con Otto sotto un tetto.

Nella sit interpeta Myra Monkhouse, una ragazza al contempo brillante e invadente, innamorata pazza di Steve Urkel. Nel 1997 però le viene diagnosticato un raro cancro allo stomaco che, all’inizio, sembra che Michelle non abbia voluto curare per non compromettere la possibilità di concepire figli. Quando deciderà di curarsi sarà ormai troppo tardi. Michelle reciterà fino al 1998, quando il 22 dicembre, ormai consumata dal male, si spegne a New York a soli 30 anni.

2) Tara Correa – McMullen (Giudice Amy)

serie tv happy days

Vi ricordate la serie tv Giudice Amy? Vi ricordate Greciela Reys? Si trattava della giovane attrice Tara Correa – McMullen. Il personaggio ha segnato il suo debutto sul piccolo schermo a soli 14 anni, nel ruolo di una giovane ragazza catapultata in un mondo seriale duro e sanguigno. Tara infatti nella serie interpretava un membro di una gang e il destino per la sua morte sembra che si sia voluto sbizzarrire e abbia voluto mischiare la realtà alla finzione. La giovane infatti a soli 16 anni è stata assassinata in un agguato di una gang, purtroppo stavolta reale, che era stato organizzato per uccidere il ragazzo della stessa Tara, anch’esso membro di un banda criminale. La giovane accortasi del pericolo ha provato a fuggire in casa per ripararsi, ma i colpi l’hanno raggiunta e uccisa. Quanto è beffardo il destino.

3) Brittany Murphy (King of the hill, Crescere che fatica)

serie tv happy days

Dietro la morte di una delle attrici più promettenti del panorama seriale di fine anni ’90 si addensano molti misteri. La giovane che ha recitato in produzioni come Blossom, Crescere che fatica, King of the hill e Sister, sister è sempre stata al centro di polemiche per via delle sue repentine perdite di peso e delle sue trasformazioni corporee. Alcune congetture portavano al fatto che soffrisse di disordini alimentari, molte altre che fosse dipendente dalla cocaina.

Brittany viene ritrovata morta nella vasca da bagno con intorno tracce di vomito sospette, l’autopsia dirà che la ragazza è deceduta a causa di una polmonite aggravata da anemia e intossicazione da farmaci. Sembra la solita storia ma non è finita qui, perché 5 mesi dopo anche suo marito morirà allo stesso modo. Forse i due sono stati uccisi da un particolare tipo di muffa che prima ha infestato la casa e poi i suoi inquilini. La sua morte, misteriosa, rimane dolorosissima visto che Brittany aveva 32 anni e un futuro radioso davanti.

4) Kellie Waymire (Star Trek, Six Feet Under)

serie tv happy days

Anche la ragazza americana famosa per aver interpretato Elizabeth Cutler in Star Trek ci ha lasciato in giovane età. Oltre alla serie tv ambientata nello spazio l’attrice ha preso parte a moltissimi altri show.  Apparizioni in Six Feet Under, Friends, Ally McBeal e un ruolo centrale in The pitt l’hanno fatta conoscere e apprezzare da moltissimi amanti del piccolo schermo. Kellie muore nella sua casa di Los Angeles all’età di 36 anni, apparentemente a causa di una rara aritmia cardiaca mai diagnosticata. La ragazza sarà poi cremata e le suo ceneri verranno sparse nell’Oceano Pacifico, secondo le sue volontà.

5) Jaclyn Linetsky (15/Love)

serie tv happy days

Era il 2003 e Jaclyn faceva parte del cast della serie televisiva 15/Love in cui il suo personaggio si stava innamorando di quello del collega Vadim Schneider. L’8 settembre 2003 mentre i due attori si stavano recando a girare un episodio vicino a Montréal il loro veicolo, un minivan, perse il controllo e si scontrò con un camion che procedeva in direzione contraria. Vadim morì sul colpo mentre Jaclyn morì in ospedale a causa delle troppe ferite a soli 17 anni.

In quel periodo le riprese del telefilm erano in pieno svolgimento e l’intera troupe rimase sconvolta dal tragico incidente. Le riprese si fermarono per due mesi ma poi la produzione, di comune accordo con i genitori delle due vittime, decise di continuare. I genitori infatti chiesero insistentemente che gli episodi in cui comparivano i figli venissero mandati in onda. Questo perché il mondo conoscesse la tragedia di questi due ragazzi così uniti sia dnel piccolo schermo che fuori. Si diceva infatti che fra loro stesse nascendo qualcosa di tenero anche nella vita privata.

6) Dana Plato (Il mio amico Arnold)

serie tv happy days

È l’8 maggio 1999 quando, all’età di 35 anni, muore Dana Plato. La ragazza è famosa per l’interpretretazione di Kimberly Drummond della serie tv Il mio amico Arnold. Dana è stata la classica child star: sbocciata a soli 7 anni attraverso diverse pubblicità, dopo un momento di successo enorme non è riuscita a resistere e a sopportare le pressioni, finendo per bruciarsi. Amici e familiari, nei giorni successivi alla sua morte, ammisero che era solita sprecare giornate sola in casa tra alcool, droga e antidepressivi e fu proprio una overdose di farmaci a causarle la morte. Dietro il sorriso rassicurante e contagioso di una piccola diva della tv, si nascondeva un mare di profonda amarezza e tristezza.

7) Erin Moran (Happy Days)

serie tv happy days

Un sorriso che ha subito conquistato il pubblico, un personaggio, quello di Joanie Cunningham nella fortunata serie Happy Days che le ha regalato a soli 14 anni una popolarità inaudita. Quella popolarità che spesso purtroppo ti fossilizza solo nella tua più grande interpretazione di successo e non ti permette di fare altro. In Happy Days, Erin interpreta la sorella minore di Richie Cunningham, Joanie, conosciuta da tutti come Sottiletta. Il suo personaggio rimarrà per sempre nei nostri cuori, così come Erin. Un cancro alla gola se l’è portata via il 22 aprile 2017 a soli 56 anni. Erin è morta sola e in povertà, lontano da tutti, lontano dai suoi Happy Days. Meglio ricordarla con quel sorriso che aveva da giovane, quello non morirà mai.

Leggi anche: 7 attori delle Serie Tv che sono morti prematuramente

Scritto da Giacomo Simoncini

“Giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose. Ad un mondo di numeri ne preferisco uno di lettere. Scrivo per coinvolgere gli altri, per far appassionare le persone a ciò che amo. ”

stranger things

10 attori delle Serie Tv che hanno parenti famosi e (forse) non lo sapevi

i soprano

Alan Taylor, regista de I Soprano, ha un’idea precisa sull’enigmatico finale della serie