in

I 10 più grandi attori di Serie TV che hanno avuto successo nel mondo del cinema

Il confine che separa film e serie tv sta andando progressivamente a sfumare. Reti private e piattaforme streaming realizzano produzioni di proporzioni sempre più epiche, con poco o nulla da invidiare a quelle cinematografiche. Alcuni professionisti sono riusciti nell’impresa di oltrepassare quel limite ai tempi in cui era ben più netto e invalicabile. Si tratta di attori che hanno fatto il loro esordio in televisione per poi trasferirsi sul grande schermo. Alcuni di questi casi sono noti – basti pensare a Will Smith in Willy, il principe di Bel-Air e a Jennifer Aniston in Friends – mentre altri, probabilmente, saranno in grado di sorprendervi. Passiamoli in rassegna con la lista dei 10 più grandi attori di serie tv che hanno avuto successo nel mondo del cinema.

1) George Clooney

Friends

Il nostro elenco di nomi non può che aprirsi con il divo cinematografico per eccellenza. Parliamo di George Clooney, che Hollywood ha conosciuto in veste di attore, regista, sceneggiatore e produttore. Prima di diventare Danny Ocean e di conquistare l’Oscar con la sua performance in Syriana, Clooney ha esordito in televisione con la sitcom ospedaliera E/R, andata in onda per pochi mesi a cavallo tra il 1984 e il 1985. Curiosamente, il prodotto che lo ha reso celebre presenta la stessa ambientazione. Si tratta di E.R – Medici in prima linea, serie della NBC in cui l’attore ha vestito i panni – o meglio, il camice – del dottor Douglas “Doug” Rossin, personaggio che ha accompagnato la carriera di Clooney dal 1994 al 1999.

2) Jennifer Aniston

Ogni volta che appare sul grande schermo, Jennifer Aniston sbanca il botteghino. Una settimana da Dio, Io & Marley, Mia moglie per finta, Come ammazzare il capo e vivere felici hanno incassato oltre 200 milioni a testa in tutto il mondo.

Eppure anche dopo questi successi l’immagine dell’attrice resta inscindibilmente legata a Friends, la celeberrima sitcom americana in cui ha interpretato il personaggio di Rachel Green.

E dire che quando si presentò ai provini le venne offerto il ruolo di Monica e non quello che è andata poi a ricoprire nella serie. Il cambio si è rivelato estremamente propizio. È anche grazie all’interpretazione della Aniston che Rachel, amatissima dal pubblico di Friends, è stata riconosciuta come uno dei 100 più grandi personaggi femminili della televisione.

3) Adam Driver

Friends

Dopo aver raggiunto la fama mondiale interpretando Kylo Ren nella nuova trilogia di Star Wars, Adam Driver si è imbarcato in progetti cinematografici di grande spessore artistico, come BlacKkKlansman di Spike Lee e Storia di un matrimonio di Noah Baumbach, che gli sono valsi entrambi una nomination all’Oscar come miglior attore protagonista. Considerato uno dei maggiori talenti della sua generazione, Adam Driver ha mosso i primi passi del cammino che lo ha condotto al successo sulla HBO, prestando il volto ad Adam Sackler nella comedy-drama Girls.

4) Will Smith

Serie Tv

Friends non è stata l’unica sitcom a lanciare un divo del cinema attraverso la televisione.

Era il 1989 quando Benny Medina sottopose a Will Smith l’idea per una sceneggiatura basata sulla sua vita a Bel-Air. Will Smith la accettò con entusiasmo e nacque così il prodotto che porta già nel nome il suo inscindibile legame con l’attore: Willy, il principe di Bel-Air, che come Friends rappresenta un grande cult di quegli anni. Dopo la fine della serie Will Smith si è guadagnato alcuni dei suoi ruoli cinematografici più famosi: quello del capitano Steven Hiller in Indipendence Day e dell’agente J in Men in Black. Il momento più alto della sua carriera è rappresentato dalle candidature all’Oscar ottenute con  Muhammad Ali e La ricerca della felicità, ma quello più importante resta senza dubbio il racconto della maxi storia con cui la sua vita è cambiata e la sua carriera ha preso il volo.

5) Michelle Williams

Friends

Malgrado abbia preso parte al Lessie di Daniel Petrie nel 1994 e sia apparsa per la prima volta in televisione solo qualche anno dopo, Michelle Williams non poteva mancare all’interno della nostra personale classifica.

Questo perché a distanza di quasi un ventennio il pubblico continua a vedere in lei Jen Lindley, l’amatissima protagonista di Dawson’s Creek, andato in onda negli stessi anni di Friends.

Jen Lindley ha rappresentato per Michelle Williams il primo gradino di quella scala che l’ha portata a collezionare quattro candidature all’Oscar e due Golden Globe grazie ai ruoli ottenuti in pellicole quali I segreti di Brokeback Mountain, Marilyn e Manchester by the Sea.

6) Chris Pratt

Star di saghe cinematografiche quali Guardiani della Galassia e Jurassic World, Chris Pratt è salito agli onori della cronaca interpretando Bright Abbott nella serie televisiva Everwood. Successivamente Pratt ha proseguito la sua carriera nell’ambito della serialità televisiva. Nel 2006 è apparso nella quarta stagione di The OC nei panni dell’attivista Winchester “Ché” Cook e nel 2009 è entrato a far parte del cast di Parks and Recreation con il ruolo di Andy Dwyer. In origine il suo sarebbe dovuto essere un personaggio temporaneo, ma con il tempo Pratt è stato promosso a regular e ha continuato a recitare nella serie della NBC fino alla settima e ultima stagione. Nel mezzo, le prime esperienze cinematografiche che hanno preceduto il suo ingresso nel mondo dei grandi franchise.

7) Zendaya

Friends

È sicuramente uno dei nomi del momento, nonché una delle attrici più promettenti della sua generazione. Parliamo di Zendaya, che molti avranno conosciuto come la Michelle “MJ” Jones della nuova trilogia di Spider-Man targata Disney. Ebbene, è proprio nell’azienda di Topolino che Zandaya ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo. Tra il 2010 e il 2013 ha interpretato Rocky Blue nella sitcom A tutto ritmo e nel 2015 è tornata su Disney Channel come protagonista di K.C. Agente Segreto. Nel mentre ha esordito al cinema con i primi due capitoli della saga dell’uomo ragno e ha fatto il bis con The Greatest Showman, film musical in cui ha interpretato l’acrobata circense Anne Wheeler.

8) Ryan Reynolds

Il mondo delle serie tv ha regalato a Ryan Reynolds il suo ruolo d’esordio e quello che lo ha lanciato in maniera definitiva. Si tratta rispettivamente di Billy Simpson, personaggio del teen drama canadese Fifteen, e di Michael “Berg” Bergen, protagonista di Due ragazzi e una ragazza. Poco conosciuta in Italia, la serie ha riscosso grande successo in America, tanto da aprire a Ryan Reynolds le porte delle sale cinematografiche. Il 2002 vede l’attore prender parte alla commedia demenziale Maial College e il 2003 lo porta al fianco di Michael Douglas in Matrimonio impossibile. Dopo numerose altre esperienze arriva la parte che fa schizzare alle stelle la sua popolarità. Si tratta di Deadpool, l’antieroe della Marvel di cui Reynolds ha offerto una versione iconica ed esilarante.

9) Martin Freeman

Friends

Dopo Friends e Il principe di Bel Air, arriva The Office a completare il trittico di sitcom che hanno lanciato attori passati dalle serie tv al cinema.

L’attore in questione è uno che, neanche a farlo apposta, si è impresso nella memoria collettiva del pubblico proprio grazie a un ruolo televisivo: quello del dottor Watson nella serie della BBC Sherlock. Quasi dieci anni prima, Martin Freeman aveva esordito nella versione originale del famoso mockumentary vestendo i panni dell’addetto alle vendite Tim Canterbury. È grazie alla notorietà acquisita con The Office che Martin Freeman ha conquistato i suoi primi ruoli per il cinema ed è arrivato a recitare nelle saghe Marvel e nella trilogia de Lo Hobbit

10) Ryan Gosling

Molto prima di diventare Sebastian Wilder, il pianista jazz di La La Land, Ryan Gosling è stato addirittura una divinità dell’Olimpo greco. Nel lontano 1998 l’attore è stato scritturato per il ruolo di protagonista nella serie Young Hercules, che fa da prequel al famoso Hercules con Kevin Sorbo. In realtà Gosling era già apparso in televisione nei primi anni ’90, anche se non propriamente in veste di attore. Il suo esordio assoluto sul piccolo schermo è avvenuto con la partecipazione a The Mickey Mouse Club, programma a cui hanno preso parte, tra gli altri, Britney Spears, Christina Aguilera, Justin Timberlake e Keri Russell. L’esperienza è stata riesumata da Gosling in occasione di alcune interviste successive a La La Land, musical che lo ha fatto tornare a cimentarsi con il ballo e il canto proprio come aveva fatto in trasmissione. 

LEGGI ANCHE – Friends: i 5 episodi peggiori

Scritto da Gabriella Cretella

Stando a Nietzsche, ho guardato dentro l'abisso delle serie tv abbastanza a lungo da permettere a lui di guardare dentro di me. In attesa di sapere cos'ha scoperto sul mio conto, parto io col dire ciò che ho visto al suo interno. Anzi: lo scrivo.

gilmore girls

La classifica delle 10 migliori puntate di Gilmore Girls

Negan The Walking Dead

The Walking Dead 10 – Il passato di Negan che stavamo aspettando [TRAILER]