in

10 cose da fare quando la tua Serie Tv preferita va in pausa

carriera
Robin-how-i-met-your-mother-31111428-1024-768.png

Ansia…
tristezza…
malinconia…
pianto isterico…
e tanto, TANTOOO altro!
Ciò che colpisce un Serie Tv Addicted in piena pausa Serie è qualcosa di agghiacciante. Come vampiri cerchiamo le tenebre (perché ovviamente dopo mesi di internato in casa, più precisamente nella propria stanza a vedere Serie, non siamo più propriamente… com’è che si dice?! Ah si… presentabili). Siamo proprio uguali, identici a Edward Cullen nei suoi giorni peggiori, prima non ci importava, le uniche persone che assistevano a questo scempio erano i nostri coinquilini o, al massimo i nostri genitori. Adesso però, la nostra Serie Tv preferita è in pausa.

*terrificante silenzio*

TRAGEDIA!

Dobbiamo perciò riprendere il ritmo che un tempo ci contraddistingueva. Eravamo così dinamici, elettrici, pronti a nuove sfide. Poi la nostra strada (s)fortunatamente si è scontrata con quella delle Serie Tv, è stata una collissione fatale.
E fu così che tutto iniziò.

La nostra Serie è in pausa, non possiamo farci nulla. A questo punto, per evitare di rimanere in quell’angolino lì a dondolare, dobbiamo riprenderci la nostra vita e la nostra libertà! (che poi perderemo di nuovo al ritorno della Serie, ma shhhhhh)

#1 Alzarsi dal letto

Così difficile, così impossibile.
E’ però solo una brutta impressione, basta avere volontà e coraggio. Sveglia ad un’ora abbastanza decente e diamo il via ad una giornata che si prospetta intensa e cosìVUOTA

PAUSA CARRIEma non importa, ce la faremo!

Cerchiamo di dare un senso a tutto questo mentre con le lacrime agli occhi, intoniamo

It’s a new dawn, It’s a new day
It’s a new life
For meeeeeee
And I’m feeling guuuuuuuuuuuuuuuud…

 

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Il cast di Greek

#ConsigliSeriali – Greek: il bello di essere giovani

gomorra

Gomorra, cosa potrebbe succedere nella terza stagione