in ,

Riverdale 4×12 – Le indagini continuano

ATTENZIONE: questo articolo contiene SPOILER sulla 4×12 di Riverdale.

Dopo lo scorso episodio (qui trovate la recensione) in cui il preside Honey aveva trovato le soluzioni del Quiz Show e aveva incolpato Betty di aver barato nella competizione finale contro la Stonewall Prep, la giovane Cooper non si dà per vinta. Più che decisa a incastrare Bret una volta per tutte. Pensa bene di sfruttare il tempo a sua disposizione, dovuto alla sospensione dalla Riverdale High, per portare avanti le sue indagini sull’infido studente della Stonewall e sul suicidio sospetto di Mr. Chipping. La puntata precedente ci aveva regalato una Betty umana e piena di rabbia, la 4×12 di Riverdale invece ci mostra la sua versione determinata e capace a incanalare i sentimenti negativi nella lotta contro le ingiustizie degli smorfiosi figli di papà come Bret.

Insieme a sua madre, che si dimostra sempre meno adulta, Betty scava a fondo nella storia di Mr. Chipping andando a trovare sua moglie, che le confida di non credere alla storia del suicidio. A questo punto non resta che entrare nella tana del lupo e intrufolarsi alla Stonewall Prep, sfruttando l’assenza di Bret e degli altri studenti per cercare nel seminterrato le prove di un suo coinvolgimento nell’espulsione di Moose e, forse, nell’omicidio di Chipping.

riverdale 4

I ragazzi della Stonewall Prep, infatti, sono occupati ad assistere al duello tra Bret e Jughead.

Una situazione un po’ paradossale quella che si crea tra il Serpent e il suo avversario. Prima una sfida nella scherma, poi una lotta corpo a corpo e infine una partita a scacchi. L’unica nota positiva dello scontro tra i due è forse la soddisfazione nel vedere Jughead prendere a pugni il personaggio più odiato di questa quarta stagione, in una scena tanto soddisfacente quanto inessenziale. Ma è durante la partita a scacchi che Bret si accorge della presenza di Betty e Alice all’interno del seminterrato. Un’intrusione insoddisfacente la loro, che si ritrovano in mano solo le confessioni dei membri di Quill & Skull per il loro ingresso nella setta.

Nel frattempo, però, anche gli altri personaggi hanno il loro bel da fare, soprattutto Veronica che insieme ai suoi genitori lascia provvisoriamente Riverdale per andare a New York. Lì ad attenderla c’è la sua amica di vecchia data Katy Keene, interpretata da Lucy Hale (protagonista del nuovo spin-off di Riverdale di cui qui trovate tutti i dettagli), e una cattiva notizia. Hiram è affetto da una malattia neuromuscolare e Ronnie decide finalmente di mettere da parte l’ascia di guerra per stare vicino alla famiglia da cui tanto aveva provato ad allontanarsi. Sarà l’inizio di un nuovo ruolo per Hiram Lodge? La malattia riuscirà a cambiarlo o rimarrà sempre il solito uomo prepotente e incapace di fare il padre?

riverdale 4x12

La 4×12 di Riverdale prosegue con i problemi di Archie e il ritorno di un altro odiatissimo personaggio.

Archie Andrews si trova ancora una volta a dover rimettere in ordine i casini provocati da suo zio Frank. Ted Bishop, vecchia conoscenza di Frank, è venuto a Riverdale per sbarazzarsi di lui e ovviamente a pagarne le conseguenze è anche il Paladino Rosso. Dopo aver chiesto aiuto a FP Jones, e dopo il primo vano tentativo di cacciarlo dalla città, Archie si trova a dover affrontare Ted alla Riverdale High, in una lotta decisamente esagerata che ha luogo nei bagni e nei corridoi della scuola. Ma questo non è niente per il giovane Andrews, sopravvissuto nella scorsa stagione all’attacco di un orso. Grazie al tempestivo intervento di Frank, che poi decide di lasciare la città, Ted viene consegnato alle autorità, e così si chiude un’altra insignificante parentesi nella vicenda di Archie Andrews.

Ma non è finita qui. Un altro personaggio torna in questa puntata di Riverdale. Molti ricorderanno che lo spocchioso, viscido e ricchissimo Nick St Clair e dell’ultima volta in cui lo avevamo visto, quando aveva cercato di approfittarsi di Cheryl. Ora, invece, deve vedersela con Toni. Finalmente ritroviamo in parte il carattere forte della Serpent, andato perduto durante la stagione perché messo all’oscuro dall’esuberanza della giovane Blossom. In un divertente momento, Toni si vendica di lui con la stessa moneta: lo droga e lo ricatta con un video imbarazzante, intimandogli di non mettere mai più piede a Riverdale e, soprattutto, di non toccare mai più una donna.

riverdale 4x12

Questa volta nessun flashforward ci aspetta alla fine della 4×12 di Riverdale, solo Betty che, rubata la registrazione dell’iniziazione di Donna alla Quill & Skull, scopre quanto la giovane sia stata bugiarda. Menzogne su menzogne, nodi continui che divengono sempre più difficili da sciogliere. Questo è un episodio che non lascia trasparire nulla sul futuro della serie, aggiunge solo ulteriori sospetti su un personaggio finora odiato dai fan, senza permettere di capire dove la puntata della prossima settimana possa andare a parare.

Ci verrà rivelato qualcosa in più riguardo al vero mistero di questa quarta stagione? Oppure sarà ancora tempo sprecato per cercare di mandare avanti una storia che ormai non sembra avere più una spina dorsale e non si regge più in piedi?

Leggi anche – Riverdale: i fan hanno scovato un buco di trama clamoroso sull’età di Cheryl e Jason?

Written by Elena Scipione

Studentessa di Lettere, amante dei libri (del loro profumo) e delle serie tv, con molta voglia di conoscerne di nuove.

lucifer

5 elementi chiave che hanno fatto di Lucifer un successo mondiale

Netflix aprirà una sede a Roma: «È la città ideale per il nostro ufficio»