Vai al contenuto
Home » News » Stranger Things 4: ecco il TRAILER delle ultime due puntate! (VIDEO)

Stranger Things 4: ecco il TRAILER delle ultime due puntate! (VIDEO)

Stranger Things

Gli episodi 8 e 9 della seconda parte della quarta stagione di Stranger Things usciranno il prossimo 1 luglio su Netflix: ora è disponibile il trailer del volume II (qui i fratelli Duffer spiegano perché hanno fatto questa scelta e qui si scusano per essersi dimenticati del compleanno del povero Will). Vedremo se in questa stagione o nella prossima, che sarà l’ultima, avremo la risposta a una domanda che attanaglia i fan: Undici ha creato il Sottosopra? Qui trovate la risposta di Millie Bobby Brown.

Nel trailer del volume II di Stranger Things si respira un clima di guerra: Vecna canta già vittoria, naturalmente sulle note della canzone diventata il simbolo di questa quarta stagione, Running Up That Hill di Kate Bush, Undici è alle prese con il recupero dei suoi poteri e il dottor Brenner la mette in guardia, dicendo che i suoi amici non sono preparati per ciò che li aspetta.

Prepariamoci al contudown per il 1 luglio con questo trailer:

La quarta stagione aveva visto i personaggi divisi in differenti location: Hopper bloccato in Russia che tentava di scappare, Joyce e Murray che dagli Stati Uniti andavano al salvataggio in maniera piuttosto sgangherata ma efficace, Undici nel deserto del Nevada a tentare di ripristinare i suoi poteri con l’aiuto del suo “papà”, il dottor Hopper, Jonathan, Mike, Will e Argyle a Salt Lake City a chiedere aiuto all’hacker Suzie, Steve, Robin e Nancy nel Sottosopra, dove quest’ultima pare sia rimasta bloccata, a causa del senso di colpa che prova ancora per la morte di Barb (il che potrebbe renderla la prossima vittima di Vecna).

Sul finale di stagione abbiamo scoperto che Vecna altri non è che Numero Uno, alias Henry Creel, il primo bambino a entrare nel programma per piccoli supereroi del dottor Brenner. Nel trailer sentiamo Steve dire a Robin:

“Ho questa terribile sensazione che stavolta potrebbe andarci male”.

La tensione aumenta quando sentiamo Vecna dire distintamente a Undici

“È finita. Ora voglio solo che tu osservi. I tuoi amici hanno perso”.

I creatori di Stranger Things hanno definito la quarta stagione

“Estremamente emozionante e allo stesso tempo con più azione e più spettacolo di sempre”.

Staremo a vedere se la seconda parte (che durerà anche di più della prima, con punte di 2 ore e 20 per l’episodio finale) manterrà le promesse. E chissà se Undici riuscirà a riabbracciare la sua amica Max, con la quale aveva stretto un bel legame nella scorsa stagione e che per ovvie ragioni si è momentaneamente interrotto. In un’intervista Sadie Sink, interprete di Max, ha dichiarato che Undici avrebbe avuto bisogno del supporto di Max nei mesi difficili in California, per sfuggire al bullismo.

“Penso che ciò che è stato così meraviglioso nella relazione tra Max e Eleven della terza stagione è che Eleven è ovviamente diverso dalla maggior parte delle ragazze che vedi. Max è anche diverso da molte ragazze che vedi, quindi si sono incontrate e hanno lavorato davvero bene insieme. Mi piace pensare che sia stata una delle prime amicizie femminili che Max abbia mai avuto. Quindi, per farla scomparire, penso che sia stato un tempismo davvero terribile. Max avrebbe potuto trarre vantaggio dall’avere qualcuno come Eleven, con cui probabilmente si sarebbe sentita a suo agio ad aprirsi. Undici probabilmente avrebbero tratto vantaggio dall’avere Max mentre naviga in questo nuovo ambiente e i bulli nel suo mondo. Avere qualcuno del genere per farla passare sarebbe stato d’aiuto. Entrambe avrebbero potuto aiutarsi molto a vicenda”.

Leggi anche: 7 curiosità sulla quarta stagione di Stranger Things