Vai al contenuto
Home » News » Stranger Things 4 – Un video audizione ha generato una teoria sulla nuova ambientazione

Stranger Things 4 – Un video audizione ha generato una teoria sulla nuova ambientazione

Attenzione! L’articolo contiene spoiler su Stranger Things

In fremente attesa per Stranger Things 4, arrivano le prime speculazioni e i primi indizi su quale sarà la prossima avventura di Eleven e i suoi fedeli compagni di viaggio e, in particolare, dove sarà ambientata la storia.

L’indizio proviene direttamente dall’attrice Debbie Woods, che ha postato sui social il video del suo provino per la serie Netflix. Nella clip, vediamo l’attrice nei panni di Doris, addetta alla reception della Hawkins Middle School.
L’attrice legge le battute rivolgendosi a Robert, probabilmente uno studente della scuola, al quale parla anche di strani rumori provenienti dal soffitto:

https://vimeo.com/373790762

Robert!
Cosa…?
Robert, non puoi semplicemente gettare le tue cose nell’armadio in questo modo. Sembra sia passato un tornado!
È che…
Non ho bisogno di scuse, ripuliscilo!
Sì, signora, mi dispiace.
Va bene. Oh, hanno anche bisogno del tuo aiuto al terzo piano, qualcosa circa strani rumori che sembrano provenire dal soffitto sopra alcune stanze.
– Okay, andrò a controllare.
Grazie Robert!

Potrebbe essere un indizio sul ritorno del Mind Flyer, ma con la clip rilasciata da Netflix del Sottosopra questo deve avere maggiore significato.
Potrebbe essere che la Hawkins Middle School sia stata risucchiata nel Sottosopra, dopo la catena di eventi della prima stagione?

Alcuni fan sono convinti che il ruolo di Debbie Woods sia legato in realtà a scene non presenti in Stranger Things 4. Oppure, potrebbe trattarsi solo di un flashback.

Stranger Things 4 Russia

In realtà, con la clip di Netflix “We’re not in Hawkins anymore“, i fan si aspettano che la trama ricominci proprio in Russia, per rivelare chi è l’americano in prigione della scena post-credit nel finale della terza stagione.
Molti sperano in Hopper, mentre alcune teorie lasciano addirittura intendere che l’americano sia il Dr. Brenner (interpretato da Matthew Modine). Quest’ultimo potrebbe essere stato catturato, forse proprio per questo motivo i russi conoscono così bene il Sottosopra. O forse, potrebbe essere il prossimo antagonista umano, dato che intorno al suo personaggio ci sono ancora troppe domande senza risposta.

Le riprese di Stranger Things 4 dovrebbero iniziare a gennaio 2020 e concludersi ad agosto. Sarà composta da 8 episodi, come la prima e la terza stagione, e probabilmente approderà su Netflix per il 2021.

LEGGI ANCHE – Stranger Things 4, David Harbour: «Hopper merita di morire»