Home » News » Il regista di Squid Game ha smentito il rinnovo della serie per una seconda stagione

Il regista di Squid Game ha smentito il rinnovo della serie per una seconda stagione

Squid Game

Per giorni si è parlato della conferma della seconda stagione di Squid Game, ma adesso il creatore dello show ha deciso di fare luce. Come è stato ribadito più volte, Hwang Dong-hyuk (il quale ha affermato di non essersi arricchito con Netflix) ha impiegato dieci anni per dare vita a Squid Game e per trovare un’emittente interessata nel trasmetterla. La serie televisiva oltre ad avere un impatto mondiale di successo, ha portato anche diversi problemi per degli episodi di violenza che sono capitati sia negli USA che in Italia (dove era intervenuto il Moige).

Il rinnovo tanto acclamato? Non è vero secondo il creatore della serie televisiva

Come sottolineato in un recente pezzo di Vulture su Dong-hyuk, l’intervista con il creatore di Squid Game che ha portato a così tante notizie su una possibile seconda stagione potrebbe essere stata sicuramente tradotta in modo errato, poiché l’intervista reale ha visto Dong-hyuk dire che “pensa” la seconda stagione stia arrivando. Oltre a ciò, Netflix ha dichiarato a Vulture che il rinnovo di Squid Game non è stato ancora confermato, ma le discussioni rimangono in corso.
Da parte sua, il creatore e regista della serie tv ha detto a Vulture che ha delle idee per la stagione, ma sta anche iniziando a sentire un po’ di pressione per dare seguito alla sua prima stagione virale:

Ho in qualche modo un contesto per la prossima stagione. Ma devo anche ammettere che mi sento sempre più sotto pressione per la seconda stagione poiché la serie ha ricevuto molto più amore e attenzione di quanto mi sarei aspettato. Ho anche un film che ho intenzione di girare dopo Squid Game, e non ho ancora deciso cosa fare per primo“.

Non dovrebbe sorprendere il fatto che Dong-hyuk stia subendo una maggiore pressione mentre sta concependo la seconda stagione di Squid Game. La prima stagione, come affermato in precedenza, ha richiesto dieci anni dall’idea iniziale al rilascio finale, e durante quel periodo nessuno aveva idea che lo spettacolo esistesse, permettendogli di essere creato nel vuoto totale senza alcun senso di anticipazione o clamore. Ma le cose sono molto diverse la seconda volta poiché il mondo ora non solo sa esattamente cos’è Squid Game, ma desidera conoscere il prossimo capitolo della storia del “vincitore” della prima stagione ovvero Seong Gi-hun (Lee Jung-jae).

Sarà davvero affascinante vedere quali nuove svolte e colpi di scena il creatore elaborerà. Per quanto riguarda la mancata conferma da parte di Netflix del fatto che il rinnovo sia in corso, sembra naturalmente una mera formalità poiché lo streamer e Dong-hyuk continuano senza dubbio a negoziare il budget e altre questioni per la seconda stagione.
L’aspetto che avrà la prossima stagione è una supposizione di chiunque, ma Netflix compagnia farebbero bene a non allontanarsi troppo dalla formula che ha reso la stagione di debutto un così grande successo mondiale.

LEGGI ANCHE – Squid Game: un attore della serie è stato scelto per interpretare Berlino nel remake coreano de La Casa de Papel