in

Kaley Cuoco è furiosa: «Nuova arrivata? Sono qui da 30 anni!»

Kaley Cuoco e la sua carriera stanno facendo passi da gigante da quando, ormai da quasi due anni, si è conclusa The Big Bang Theory, la serie che più la resa nota al grande pubblico. Kaley Cuoco è infatti stata scelta per interpretare il ruolo della protagonista in The Flight Attendant, la nuova serie targata HBO. Grazie a questa serie Kaley Cuoco è stata anche candidata ai Golden Globes di quest’anno, che ha purtroppo perso ma che è comunque riuscita a godersi e a consolarsi a modo suo. Inoltre, tra i prossimi progetti dell’attrice c’è anche la serie sulla vita di Doris Day prodotta da Warner Bros, di cui sarà produttrice e protagonista.

Ma la carriera di Kaley Cuoco risale a ben prima del successo di The Big Bang Theory, nonostante alcuni critici la ritengano una “nuova arrivata” nel settore.

Cuoco ha infatti raccontato durante un’intervista per Metro.co.uk che, in occasione della sua candidatura ai Golden Globe, alcuni critici hanno parlato di lei come se fosse al suo primo importante lavoro per il piccolo schermo.

«È molto divertente perché di recente sono stata chiamata la ‘nuova arrivata’, il che è assurdo. All’improvviso hanno cancellato tutto il mio passato, ed è stato strano perché io ho amato tutto quello che ho fatto nella mia carriera. Qualcuno ricorda che sono stata in quella f*****a sitcom per 12 anni, fino a tipo sei secondi fa? No, all’improvviso ero diventata la nuova arrivata sulla scena. Hey sono qui da 30 anni!»

Kaley Cuoco ha infatti iniziato a recitare all’età di 5 anni e ha avuto il suo primo ruolo di rilievo quando aveva appena 17 nella sitcom 8 semplici regole con il personaggio di Bridget Hennessy. In seguito, è entrata a far parte del cast di Streghe nell’ultima stagione della serie con il ruolo della giovane strega Billie Jenkins. Infine, come ha fatto notare lei stessa, è stata la star indiscussa di The Big Bang Theory per 12 anni.

Kaley Cuoco ha inoltre parlato di come alcune star possano tentare di prendere le distanze da un ruolo durato molti anni che le ha rese fin troppo “caratteristiche” agli occhi del pubblico: «Le persone che stanno cercando così duramente di cancellare ciò che le ha portate qui stanno commettendo un errore. Penso che invece andrebbe abbracciato quello che si è fatto e costruito in così tanti anni. Devo tutta la mia carriera a The Big Bang Theory. Lo dico sempre».

L’attrice ha inoltre spiegato perché non ha mai temuto di essere classificata in una data categoria a causa dei lunghi anni passati sui set delle sitcom: «C’è un malinteso su come le persone che rimangono in questo tipo di show per molto tempo siano così preoccupate di essere definite “typecast” (ruolo stereotipato). Ma io ero solita riderne perché, se sono la ragazza della porta accanto in una sitcom per il resto della mia vita, allora questa è la cosa migliore che possa mai capitarmi».

Per quanto riguarda il futuro, Kaley Cuoco non esclude un suo ritorno alle sitcom: «Facendo The Flight Attendant non ho provato a fare finta che The Big Bang Theory non fosse mai esistita e che fossi diventata una nuova attrice. In realtà ho pensato anche di dedicarmi nuovamente a una sitcom. Non ero contraria. The Flight Attendant è stato solo il progetto giusto al momento giusto».

The Flight Attendant è un thriller dove un’ assistente di volo con un problema di alcolismo, interpretata appunto da Kaley Cuoco, si sveglia nell’hotel sbagliato e soprattutto nel letto sbagliato, con un uomo morto. La donna non ha la minima idea di cosa sia successo ne di come sia arrivata lì. Incapace di mettere insieme i pezzi della notte passata, inizia a chiedersi se potrebbe essere lei l’assassino. La serie dovrebbe debuttare nei prossimi mesi su Sky Atlantic.

Non ci resta dunque che continuare a osservare la sfavillante carriera di Kaley Cuoco.

Written by Ambra Pugnalini

"Never be cruel, never be cowardly. And never ever eat pears!"

millie bobby brown

Millie Bobby Brown ha dato il primo bacio sul set di Stranger Things: «È stato imbarazzante»