Vai al contenuto
Home » News » Friends, Jennifer Aniston e la “profezia” del produttore: «Non ti renderà una star»

Friends, Jennifer Aniston e la “profezia” del produttore: «Non ti renderà una star»

Jennifer Aniston oggi è diventata una star planetaria e questo non sarebbe successo se non avesse interpretato il ruolo di Rachel Green in Friends. Il suo personaggio è diventato uno dei più amati della serie e le ha permesso di vincere un Emmy, un Golden Globe e uno Screen Actors Guild Award. Rachel con le sue acconciature e i suoi outfit inoltre è una delle rappresentazioni più iconiche degli anni Novanta. Ma soprattutto l’attrice grazie alla serie percepiva un cachet davvero da urlo ai tempi di Friends. Dopo la fine della famosa sitcom il nome di Jennifer Aniston è diventato sinonimo di successo al botteghino: ha recitato infatti in Una settimana da Dio, Ti odio, ti lascio, ti…, Io & Marley e in altri film che hanno ottenuto tutti ottimi incassi. Nonostante siano passati tanti anni tuttavia l’attrice non ha mai smesso di ricordare con piacere il tempo passato sul set di Friends, come ha affermato anche nella speciale reunion attualmente disponibile qui in Italia su Sky e Now.

Del resto Jennifer Aniston deve molto a Friends ed è assurdo pensare oggi che abbia rischiato di non parteciparvi a causa di un produttore.

È stata proprio la Aniston a riportare a galla questa storia, raccontandola in un’intervista nello show radiofonico SiriusXM di Gayle King. L’episodio risale al 1994, quando l’attrice recitava nella sitcom Muddling Through che andava in onda sulla CBS. La serie tv parlava di Connie Drego, un’ex detenuta che ritornava nella sua cittadina per ricominciare una nuova vita. Jennifer Aniston interpretava Madeline Drego Cooper, la vivace figlia maggiore di Connie. Al tempo però l’attrice accettò comunque di partecipare al pilot di una nuova serie tv a cui Kauffman e Crane stavano lavorando già da un po’ di tempo. Dopo aver vestito i panni di Rachel Green nel pilot di Friends, Jennifer Aniston si è innamorata di questo personaggio e ha capito che doveva assolutamente accettare quel ruolo. Però aveva un problema, dato che era bloccata nel cast di Muddling Through e non avrebbe potuto girare le due serie contemporaneamente. La Aniston ha raccontato che per risolvere questa difficoltà, decise di andare a parlare con il produttore affinché le permettesse di lasciare lo show:

“Sono andato dal produttore di Muddling Through e gli ho detto, ‘per favore, per favore, fammi uscire da questo show.’ Amavo davvero quest’altro show che stavo per iniziare a girare. E allora qualcuno mi ha detto, cosa potrebbe andare storto? Vai lì dentro e chiedi di uscire dal cast. Ed è stato allora che il produttore di Muddling Through ha detto “Ho visto quello show, Friends. Ho visto l’episodio pilota e ti assicuro che quello non ti renderà una star. Questo spettacolo ti renderà una star.’”

Secondo quanto ha raccontato Jennifer Aniston, il produttore non solo non volle ascoltare le sue ragioni, ma cercò anche di convincerla a non accettare di partecipare a Friends, assicurandole che quella nuova serie sarebbe stata un fiasco. Fortunatamente l’attrice, che aveva già intuito il grande potenziale della serie tv, non gli credette e continuò a combattere per poter uscire dal cast. A quel tempo il regista di Friends James Burrows la avvertì anche che i creatori di Muddling Through stavano spingendo per realizzare una seconda stagione solo per far dispetto a Friends. A risolvere la questione fu Warren Littlefield, l’allora capo del reparto d’intrattenimento della NBC, che cancellò lo show, lasciando la Aniston libera di accettare il ruolo di Rachel.

Questo è uno dei tanti retroscena che stanno emergendo in questi giorni grazie alle rivelazioni dei protagonisti di Friends.

Durante la reunion della serie tv è stato David Schwimmer a sorprendere tutti, raccontando che nella prima stagione aveva una cotta per Jennifer Aniston proprio come il suo personaggio. Ha rivelato che loro due si piacevano molto, ma che non sono mai usciti insieme perché erano impegnati in altre relazioni. Jennifer ha aggiunto:

“Onestamente, ricordo di aver detto una volta a David: ‘Sarà un vero peccato se la prima volta che io e te ci baciamo sarà sulla televisione nazionale’. Sono abbastanza sicura che la prima volta che ci siamo baciati è stato in quel bar. Abbiamo incanalato tutta la nostra adorazione e amore che provavamo reciprocamente in Ross e Rachel”.

Che fortuna che quel produttore non è riuscito a convincere Jennifer Aniston.