in

Hannibal – David Bowie doveva avere un ruolo nella serie

Hannibal
Hannibal

Hannibal non smette di far soffrire i fan, nonostante siano passati ben sei anni dalla sua improvvisa cancellazione, dopo la terza stagione. Una storia simile a quella di Penny Dreadful, un piccolo gioiello costretto a chiudere i fretta e furia dopo una cancellazione inspiegabile e ingiusta, che ancora brucia ai fan (qui trovate un capitolo del Muro del rimpianto dedicato a questa serie). Diversamente da molte altre serie, nel caso di Hannibal tutti vorrebbero un revival, cast compreso: Mads Mikkelsen si è sempre detto più che favorevole (leggete qui), e lo stesso Bryan Fuller ha sempre detto che continua a pensarci, nonostante alcuni problemi (ecco quali).

Queste sono le dichiarazioni in merito di Mads Mikkelsen, che sarebbe più che felice di tornare negli eleganti panni di Hannibal per un nuovo capitolo:

Da quando Hannibal ha trovato una nuova casa con Netflix i colloqui sono ripresi… Non credo che troverai un membro del cast ancora vivo che direbbe ‘No, grazie’. Ci siamo divertiti moltissimo”.

Negli scorsi giorni, forse complice la recrudescenza della pandemia a livello globale, i fan si sono organizzati per un rewatch e hanno lanciato un nuovo hashtagh per chiedere un nuovo capitolo della serie: #HannibalDeservesMore.

La speranza dei fan è che proprio grazie a Netflix, che ha riaperto le trattative dopo che NBC aveva cancellato la serie, si possa tornare a parlare di una quarta stagione di Hannibal. Anche perché, stando a ciò che ha dichiarato Bryan Fuller in merito a come aveva previsto di proseguire nella quarta stagione, sarebbe davvero un peccato. Il creatore della serie aveva confessato in un’intervista per Rolling Stone che nella sua immaginazione la quarta stagione avrebbe avuto influenze nientemeno che da Inception.

“Non voglio fare un rebranding, ma esplorare di nuovo le vecchie dinamiche con una visuale diversa, volevo far vedere Will Graham e Hannibal che si incontravano in un modo differente. Credo che potrei descrivere la quarta stagione come Inception incontra Angel Heart, quindi ci saranno realtà poco chiare e giochi mentali. La cosa più interessante è che essendo ambientata principalmente nella mente di Will Graham anche attori che sono già morti potranno tornare nella serie TV”.

CBS ha recentemente lanciato la serie tv spin off di Hannibal, Clarice, che uscirà da noi il prossimo 9 aprile e che seguirà Clarice Starling all’indomani degli eventi narrati nel film Il silenzio degli innocenti. Le recensioni americane della serie sequel sono state finora contrastanti e, per motivi legali, il personaggio di Hannibal non potrà mai apparire, così come quello di Clarice non potrebbe essere neanche menzionato in un eventuale revival di Hannibal.

E tanto per farci rimpiangere ancora un po’ il mancato rinnovo di Hannibal, sapevate che era previsto un cameo di David Bowie nel ruolo dello zio del dottor Lecter?

Un personaggio dei romanzi che non è apparso nella serie è lo zio del dottor Lecter, il conte Robert Lecter, che però era apparso nel film Hannibal Rising. Mentre Robert nel romanzo fa un’apparizione di breve durata e nella storia non gioca un ruolo importante, lo showrunner Bryan Fuller aveva grandi progetti per il Conte Lecter. In effetti, ha offerto per la prima volta il ruolo a David Bowie ancora durante la seconda stagione, ottenendo un grande interesse da parte della star.

Lo showrunner ha rivelato di volere David Bowie perché quando cercava di immaginare qualcuno di figo come Mads Mikkelsen, il cantante era la persona che gli veniva subito in mente. Il ruolo del conte Robert in Hannibal non è chiaro, ma gran parte delle funzioni narrative del suo personaggio sono poi passate al personaggio di Chiyoh.

Bryan Fuller ricorda che la produzione aveva contattato David Bowie più volte per offrirgli il ruolo del conte Robert in Hannibal , con il musicista che aveva sempre risposto di essere troppo impegnato a lavorare sulla musica, chiedendo di essere contattato di nuovo in futuro.

Con la morte del cantante nel 2016, Bryan Fuller ha realizzato che Bowie era già malato quando gli aveva offerto il ruolo la prima volta. Purtroppo non è stato possibile vedere il grande David Bowie in quel ruolo: speriamo che prima o poi si possa realizzare una quarta stagione di Hannibal.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Nick Miller 1200x675

I 10 comandamenti di Nick Miller