Vai al contenuto
Home » News » Ally McBeal tornerà ufficialmente con un revival!

Ally McBeal tornerà ufficialmente con un revival!

Buone notizie per tutti i fan di Ally McBeal! La serie avanguardista avrebbe in fase di sviluppo un revival, con il possibile ritorno dell’attrice Calista Flockhart, iconica interprete della protagonista.
Il dramedy legale è stato presentato in anteprima su Fox nel 1997 per cinque stagioni, vincendo ben due Golden Globes e un Emmy Award come migliore serie comica o musicale. Lo show, considerato come la vera rivoluzione dell’emancipazione dei personaggi femminili, è stato creato da David E. Kelley, che ha creato la serie televisiva Big Little Lies per HBO (che, ricordiamo, tornerà con la sua terza stagione) ed era noto all’epoca per i suoi drammi in prima serata come Picket Fences, Chicago Hope e The Practice.

La serie vede al centro le avventure di una giovane avvocatessa in carriera, Ally McBeal, che opera nello studio legale di Cage & Fish di Boston: parallelamente alla sua attività in tribunale, si sviluppano intrecci amorosi e rivalità che interesseranno la vita della protagonista. Nel 1999, all’apice del suo successo, i produttori (con il via libera dell’emittente tv) hanno deciso dare il vita allo spin-off Ally: puntate di 30 minuti, trasmessi solo negli Stati Uniti, in cui si faceva maggiormente luce sulla vita privata della protagonista. La serie si sviluppa su 5 stagioni per un totale di 112 episodi, ciascuno di 40 minuti. Ha esordito l’8 settembre 1997, mentre l’ultima puntata è andata in onda per la prima volta il 20 maggio 2002 raccogliendo 10 milioni e mezzo di spettatori.

Calista Flockhart potrebbe rivestire i panni di Ally McBeal nel revival

La serie televisiva ha visto nel corso delle sue stagioni numerosi volti famigliari che, nel futuro, hanno continuato a recitare in altri show acclamati, come Greg Germann, Jane Krakowski, Courtney Thorne-Smith, Peter MacNicol, Lucy Liu e Portia de Rossi.
Anche Robert Downey, Jr. si è unito nella quarta stagione al cast, nel ruolo dell’interesse amoroso della protagonista. L’umorismo dello show deriva dai suoi personaggi divertenti ed energici e dalle sue numerose gag in esecuzione in tutta la serie. È stata la prima serie televisiva a presentare un bagno unisex, in cui si sono svolte molte scene memorabili dello show, e i personaggi hanno sperimentato fantasie surreali ed esagerate che altri spettacoli avrebbero successivamente adottato.

Ora, secondo TVLine, un revival in serie limitata di Ally McBeal è in lavorazione con Flockhart pronta a riprendere il suo ruolo. Mentre Kelley ritornerebbe nel ruolo di produttore esecutivo; il produttore, ha infatti affermato in precedenza, che una donna dovrebbe fungere da showrunner per il ritorno della serie televisiva.
Nessun membro del cast aggiuntivo è stato annunciato per unirsi al revival e nessun network o servizio di streaming si è ancora acciuffata la serie.

Secondo anche altre persone e non solo Kelley, potrebbe essere interessante vedere la serie televisiva sotto il punto di vista di una showrunner donna.
Come sarebbe visto, nell’epoca e con il pubblico televisivo di adesso, l’ambiente progressista di Ally McBeal, con i suoi bagni unisex, le continue relazioni fra i personaggi protagonisti e gli incontri di natura sessuale anche sull’ambiente di lavoro?

Sarà certamente interessante vedere quando tornerà Ally McBeal quanto sarà differente dalla serie originale e come gestiranno la parte romantica, dal momento che è parte integrante dello show.
Ma Ally McBeal ha anche numerosi elementi divertenti che rendono la serie unica, quindi sarà divertente vederlo tornare. L’ultima volta che è stata vista, la protagonista interpretata dalla Flockhart ha lasciato Boston per New York City con sua figlia, quindi sarà bello per i fan vedere che cosa ha combinato in tutti questi anni di assenza dal piccolo schermo.

Quale piattaforma streaming (o network) dovrebbe provare ad acquisirne i diritti secondo voi?
Fatecelo sapere nei commenti!