in

10 buoni motivi per odiare Chuck Bass

8) L’inutile autodistruzione

Chuck Bass

I problemi sentimentali di Chuck Bass, che abbiamo visto essere quelli preponderanti, si concludono nel momento in cui la storia d’amore, che come definizione già mi pare esagerata, si conclude. Convinto di aver perso tempo nel cercare di modificare se stesso, Chuck ripiomba in un vero e proprio circolo vizioso, che lo porta prima a commiserarsi e poi all’autodistruzione.

Proviamo a pensare a quando lui e Blair chiudono definitivamente per la proposta di matrimonio di Louis (ricordandoci che comunque lì è Chuck che lascia andare Blair), o a quando Chuck Bass si rende conto che suo zio e la madre l’hanno raggirato. Il modus operandi è sempre lo stesso: prima ci si commisera per la situazione, poi ci si dà all’alcol e al sesso. Nel primo caso si dà pure a qualcosa di estremo, per risvegliare i sentimenti.

La verità, comunque, è che tutto questo non è necessario. Se Chuck Bass si rimboccasse le maniche e cambiasse atteggiamento verso la vita, le cose probabilmente andrebbero meglio. Ma nulla, lui resta il bass-tardo di sempre. 

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Ryan

Ryan O’Reily, la costante di Oz

Castelvania

Castlevania – Perché avere fiducia