Vai al contenuto
Home » Buffy » Buffy e l’episodio musical: raccontare una scena con i colori

Buffy e l’episodio musical: raccontare una scena con i colori

Le puntate musical sono sempre un azzardo. Spesso vengono inserite all’interno delle serie tv come episodi bottiglia, semplici momenti di riempimento che dovrebbero divertire grazie al canto, al ballo e alla spensieratezza che si portano dietro. Proprio per questi motivi possono essere anche saltate da chi non apprezza un genere così specifico e particolare perché, del resto, il musical non è da tutti. Anche Buffy si è presa questo rischio, inserendo all’inizio della sesta stagione una puntata di questo tipo. E il risultato è stato un autentico capolavoro (la cui vera storia è a questo link), trasformandolo in un episodio di punta della serie tv. Infatti ha rivelato alla Scooby Gang che Buffy era in paradiso, ha rotto la relazione tra Willow e Tara, ha incrinato l’amicizia tra la prima e la Cacciatrice e ha posto le basi per la storia d’amore tra Buffy e Spike.

La grandezza di questo episodio di Buffy però non si vede solo nei contenuti, ma anche in precise scelte stilistiche, in particolare per quanto riguarda la canzone finale, ovvero Where do we go from here?

Gli Scoobies sono storditi e devastati a causa dello svelamento del segreto di Buffy. Lei non era all’Inferno come credevano, del resto perché la Salvatrice del Mondo e Paladina del Bene si sarebbe dovuta trovare in un posto tanto orribile? Di conseguenza i suoi amici l’hanno strappata dal paradiso, o comunque da un luogo dove era finalmente in pace con sé stessa, dove non doveva più lottare con demoni reali e/o interiori, dove sapeva di essere amata e al sicuro: per lei la Terra è il vero inferno. Le emozioni che si agitano nella mente degli Scoobies si esplicano nei loro sguardi, tutti rivolti in direzioni diverse mentre cantano questa canzone. Ad un certo punto il verso che intonano dice:

Understand we’ll go hand in hand/but we’ll walk alone in fear (Capiremo che andremo di pari passo / Ma cammineremo da soli nella paura)

Mentre lo cantano, formano una fila tenendosi per mano, per poi allontanarsi in quella che Whedon chiama “coreografia letterale”. In quel momento ogni personaggio indossa un colore dello spettro visibile e ogni coppia è vestita con colori complementari: con questo termine si indicano i colori che sono diametralmente opposti nel cerchio cromatico (quello strumento che mette in evidenza la relazione tra primari, secondari, terziari e così via). Utilizzandoli uno accanto all’altro, sarà possibile ottenere il contrasto più forte possibile, evidenziano un conflitto che può essere interno e/o esterno.

Succede per Willow e Tara, rispettivamente vestite di viola e giallo, per Anya e Xander con il blu e l’arancione e infine con Buffy e Giles grazie al rosso della Cacciatrice e al verde dell’Osservatore. Non solo i due colori contrastano tra di loro, ma rappresentando le coppie in questo modo si dà l’idea che si trovino agli antipodi, lontane come non lo sono mai state prima d’ora. Tara ha appena scoperto che Willow le ha manipolato la mente, nonostante sapesse le pene che ha passato con Glory, risultando davvero “sotto incantesimo” (come recita la sua canzone). Anya e Xander non vogliono sposarsi, eppure nessuno dei due ha il coraggio di ammetterlo, continuando un teatrino che finirà dolorosamente con l’abbandono della ragazza all’altare. Giles non sa come dire a Buffy che per lui è il momento di andarsene in modo che lei riesca a cavarsela senza il suo aiuto, trovando una ragione per andare avanti.

Inoltre, durante la canzone, dopo essersi presi per mano, si lasciano e si allontanano l’uno dall’altro. Così i colori complementari, oltre il contrasto tra le coppie, indicano anche quello tra i singoli Scoobies e il gruppo in generale.

Buffy

I colori indossati dai personaggi in Buffy, poi, rilevano molto sul momento che stanno passando: ogni cromia assume un determinato significato in ambito cinematografico a seconda di come viene usata e che può essere diverso da quello canonico.

Il rosso di Buffy indica la passione violenta che scoppierà con Spike, la rabbia di essere stata strappata dal paradiso senza consenso e la violenza che pervade il suo essere la Cacciatrice. Il verde di Giles indica il pericolo – per lui e per Buffy – di rimanere ancorato a quella vita monotona e il senso di rinascita che entrambi potrebbero avere nel momento in cui l’Osservatore partirà per l’Inghilterra. Willow è vestita di viola, un colore legato alla magia che finisce per dominare la vita della strega, ma anche al lutto e alla perdita: è ben noto come finiscono le cose tra lei e Tara in questa stagione. Il giallo invece è il colore di Tara, una cromia legata all’insicurezza, che la giovane strega si porta dietro da sempre, e alla gioia però spazzata via dalle azioni di Willow. Infatti, il giallo è legato a un altro sentimento che ben si sposa con la povera Tara: tradimento.

L’arancione di Xander ha un significato simile al verde di Giles: indica un nuovo giorno (è il colore dell’alba e del tramonto), ovvero la nuova vita da sposato. L’entusiasmo dell’arancione viene però controbilanciato dall’altro suo significato, anch’esso rinvenibile in Xander: avvertimento e cautela. Anya è vestita di blu, simbolo della calma e della freddezza che la donna mostra in superficie per il matrimonio, mentre in realtà vorrebbe solo urlare, ed è anche un presagio della futura solitudine dagli Scoobies una volta che Xander l’abbandona sull’altare.

Buffy

Allargano l’analisi anche agli altri personaggi, il bianco del top di Dawn rimanda alla sua purezza e giovinezza. Sweet è una creatura con la pelle rossa, un colore caldo che esprime l’emozione e la passione delle sue canzoni, che contrasta con il blu del suo vestito, freddo come la sua essenza di demone.

Spike indossa un cappotto nero e una camicia rossa, come Buffy. Nonostante il vampiro sia solito usare il rosso, lo porta principalmente quando lo show vuole mettere in luce che lui ha un cuore, nonostante non batta più da un secolo. Il loro essere vestiti uguali, poi, indica la lotta per la loro relazione emergente, il fatto che siano più in sintonia di quello che credono o vorrebbero. Entrambi, infatti, vogliono solo “sentire”: Spike l’amore di Buffy, lei qualsiasi cosa. E così lo bacia, non solo per sentire, ma anche per ringraziarlo di averle salvato la vita, mentre gli Scoobies cantano “Le tende si chiudono su un bacio, Dio sa / Possiamo dire che la fine è vicina”, i tromboni suonano in sottofondo (come aveva annunciato Spike) e le tende, rosse come il colore che li definisce, si chiudono su uno degli episodi più belli e significativi di sempre, in grado di raccontare una storia semplicemente con il colore.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv