in ,

#VenerdìVintage – 10 momenti in cui Spike ci ha fatto innamorare

Spike

William Pratt, nome da umano di Spike, è il vampiro anarchico a anticonformista che, affacciandosi come comparsa in qualche episodio di Buffy the Vampire Slayer, non se n’è più andato diventando uno dei protagonisti della Scooby Gang, nonché (rullo di tamburi) Vero Amore della Cacciatrice. James Marsters gli regala il broncio sprezzante, il look punk di Billy Idol con chiodo di pelle e anfibi, il tutto completato da un mix di ironia, sarcasmo ma anche da una profondità di sentimenti che per i vampiri, non possessori di anima, è affare assai raro.

Conclusa la serie sulla Cacciatrice, il personaggio di Spike riappare in veste di fantasma nello spin-off Angel, incasinando come sempre gli equilibri del nuovo gruppo. È molto contraddittorio e ricco di sfaccettature, “umano” nel senso più puro del termine, ma anche irritante e attaccabrighe come un giovincello (in fondo, ha solo 120 anni).

Ripercorriamo insieme nell’arco narrativo di Buffy l’evoluzione di Spike e della sua stravagante personalità.

2X22 – L’inizio della storia

Spike è diverso dagli altri demoni, la sua umanità non dipende dal possesso dell’anima, è innata.Spike “Ci piace spararle grosse: i vampiri lo fanno. “Distruggerò il mondo”… Discorsi da spacconi, che si fanno tra amici davanti ad un boccale di sangue. Io amo questo mondo! E sai perché? Ci sono le corse dei cani, il Manchester United, e ci sono le persone! Miliardi di persone, lauti banchetti su due gambe. Mi piace tutto questo! Ma poi basta un visionario con manie di grandezza, con una passione per la distruzione, nel nostro caso è Angel, e allora addio Piccadilly, addio Leicester Square e i loro abitanti. Capisci cosa voglio dire?”

Written by Francesca Solazzo

Cinema, Serie Tv, Plaid, Caminetto: la mia vita in quattro parole. Annoiata dal logorio della vita moderna, mi rifugio nei classici o nel Fantasy... ma sono quello Urban eh! Per il resto, "giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio cose…"

Veronica Mars

#VenerdìVintage – 10 motivi per cui ci manca Veronica Mars

Martin

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Martin Freeman