Vai al contenuto
Home » #VenerdiVintage » #VenerdiVintage – 10 curiosità sulla Famiglia Addams

#VenerdiVintage – 10 curiosità sulla Famiglia Addams

La Famiglia Addams rimane ancora oggi un cult che non smette di rivoluzionarsi. In questi anni abbiamo visto di tutto: film, cartoni, live action e soprattutto la famosa e indimenticabile Serie Tv ispirata alle storie della Famiglia. La serie, creata da David Levy, nasce nei primi anni ’60 e si ispira alle vignette creata dal fumettista Charles Addams. La sua trasmissione avvenne per sole due stagioni nonostante ne fosse prevista una terza che – a differenza delle altre – doveva essere girata a colori. Nonostante la sua brevità, la Serie Tv sulla Famiglia Addams non ebbe alcun tipo di problema nell’imporsi come un vero e proprio cult seriale: il suo successo riesce a essere tuttora più vivo che mai e le varie pellicole degli anni ’90 non hanno fatto altro che ravvivarlo ancor di più provocando una grande curiosità nei telespettatori.

Se la vostra curiosità ha ancora fame di essere saziata, questo è il posto giusto. Facciamo un tuffo negli anni 60 e scopriamo insieme le 10 curiosità sulla Serie Tv sulla Famiglia Addams! Pronti? Via!

1) La prima rivoluzione nella storia della Tv made in Usa parte proprio dalla Famiglia Addams

Gomez e Morticia non hanno mai fatto alcun mistero riguardo alla loro affinità sia mentale che fisica. I due si sono sempre lasciati andare a grandi effusioni sullo schermo e spesso, nei loro dialoghi, i riferimenti alla loro vita sessuale sono più che espliciti. Proprio questo aspetto fu rivoluzionario all’interno della Tv americana: sono i primi a non fare mistero della loro intimità. In questo modo la Serie Tv sulla Famiglia Addams, negli anni 60, abbatté il primo tabù legato al mondo della sessualità.

2) La sottile critica alla società scovabile all’interno della serie

La sceneggiatura fu rivista e corretta da Nat Perrin, produttore e sceneggiatore di molti dei film dei fratelli Marx che riutilizzò lo stesso tipo di comicità usata in quei film, convinto che fosse quella giusta e non potesse mai passare di moda. Al tempo stesso, lo sceneggiatore, non voleva lasciare niente al caso e proprio per questo motivo utilizzò La Famiglia Addams per veicolare vari messaggi che fungevano da critiche e denunce: sfruttava i lati bizzarri dei personaggi e dell’ambientazione per criticare la società dell’epoca, la sua politica, Hollywood e tutte le sue contraddizioni.

3) La casa di Charles Addams

La casa della Famiglia Addams è la protagonista indiscussa della serie. I suoi interni, soprattutto il salotto, sono ispirati alla vera casa del creatore dei fumetti Charles Addams. Il suo appartamento, infatti, era caratterizzato da pezzi da collezione insoliti come armature, archi e balestre e molti altri oggetti macabri per cui aveva una grande passione.

4) Da chi era interpretata Mano?

Mano è il celebre assistente della casa Addams. L’interpretazione di questo iconico personaggio era affidata a Ted Cassidy, l’attore che compariva a figura intera nei panni di Lurch. Cosa succedeva quindi quando i due personaggi dovevano far parte della stessa scena? Semplice: Mano veniva interpretata da un’assistente di produzione, Jack Voglin!

5) La voce del cugino Itt

Il cugino Itt è senza dubbio uno dei personaggi che più ha caratterizzato La Famiglia Addams: la sua fisicità e il suo modo di esprimersi riuscirono a farlo diventare un vero e proprio cult. Il suo doppiatore fu proprio lo sceneggiatore Perrin: registrava dei versi incomprensibili che, in sede di montaggio, venivano modificati a doppia velocità.

6) I nomi dei personaggi della Famiglia Addams

Charles Addams, durante la stesura dei fumetti, non diede mai un nome ai personaggi. L’esigenza arrivò presto, però, quando le sue opere divennero una Serie Tv. Fu proprio in quel caso che il creatore dovette scegliere i nomi lasciandosi andare alle più varie ispirazioni.

Il personaggio dello Zio Fester prende questo nome perché corrisponde all’idea di “cattivo ragazzo”, infatti “To Fester” in inglese significa “corrompersi, guastarsi”. Il nome di Gomez fu uno dei primi che Charles Addams scelse quando una ditta commercializzò una linea di bambole ispirata ai fumetti della Famiglia Addams ed è inoltre ispirato a un amico di famiglia del fumettista. Il nome di Morticia fu scelto da Charles mentre sfogliava le pagine gialle imbattendosi nella sezione intitolata Morticians (in inglese, impresa di pompe funebri). Il nome di Mercoledì fa, invece, riferimento al “bambino pieno di tristezza” protagonista della vecchia filastrocca inglese Monday’s Child nato di mercoledì (“Wednesday’s child is full of woe”, ovvero “il bambino che nasce di mercoledì è pieno di sofferenza). Il nome di Pugsley doveva essere inizialmente Pubert, derivato dalla parola puberty ma venne presto respinto perché giudicato troppo sessuale.

7) Il personaggio di Lurch

La famiglia Addams

Inizialmente il personaggio di Lurch era stato pensato come l’effettivo protagonista della serie. La narrazione inizialmente, infatti, doveva seguire la sue vicende, ma l’idea fu scartata quasi immediatamente.

8) John Austin e il suo ruolo nei panni di Gomez

La famiglia Addams

Inizialmente John Austin fu chiamato per il ruolo di Lurch ma l’attore non era molto convinto del personaggio che stava per interpretare. Per questo motivo gli autori della serie – in particolare David Levy – lo invitarono a pranzo e gli chiesero di interpretare Gomez con la promessa che, in caso di risposta positiva, il centro della narrazione sarebbe diventato lui.

9) Carolyn Jones non voleva essere Morticia

La famiglia Addams

Carolyn Jones non fu subito convinta del suo ruolo nei panni di Morticia perché voleva proseguire la sua carriera cinematografica senza altre distrazioni, ma grazie ai consigli del marito decise di accettare il ruolo. Fu lo stesso Charles Adams a indicare l’attrice come l’interprete perfetta per Morticia anche perché la giovane era una fan dei fumetti dell’autore e sua grandissima amica fino alla sua morte nel 1988.

10) La Famiglia Addams sta tornando!

La famiglia Addams

Tim Burton sta tornando e lo sta facendo con La Famiglia Addams! La notizia è trapelata non molto tempo fa. Ciò che al momento si sa è che – presumibilmente – la serie sarà incentrata soprattutto sul personaggio ormai cresciuto di Mercoledì ma non per questo mancheranno gli altri personaggi principali in cui potremo ritrovare – stando alle ultime soffiate non ancora confermate – di nuovo l’attrice Christina Ricci, ma nei panni di Morticia. Insomma, noi siamo pronti. Aspettiamo solo lei!

LEGGI ANCHE – La famiglia Addams: arriva il reboot della serie, e sarà diretta da Tim Burton!