Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 10 Coppie delle Serie Tv che non hanno avuto il lieto fine che si meritavano

10 Coppie delle Serie Tv che non hanno avuto il lieto fine che si meritavano

una mamma per amica

Attenzione: l’articolo contiene degli spoiler!

Il lieto fine, si dice, esista solo all’interno delle Serie Tv e dei film. Solo nell’essenza di questi, per molti di noi, diventa possibile ritrovare l’epilogo perfetto, quello che fa stare bene tutti e non delude nessuno. The End: sono queste le parole con cui si traduce il raggiungimento del traguardo di una storia, sono loro le chiudi fila di ogni vicenda raccontata all’interno di una Serie Tv. Alcune volte la chiusura, come anticipato, è felice, degna di lasciarci tutti stupiti e con un sorriso sulle labbra, pronti a riconfermare che sì: il lieto fine, almeno nel cinema e nelle Serie Tv, esiste davvero. Altre volte, però, il lieto fine non si palesa, lasciando i personaggi – e noi compresi – con l’amarezza di non aver raggiunto nessuna conclusione felice. Ci sono andati vicini, ma non sono riusciti a ottenerla o – in alcuni a casi – a mantenerla. In questo senso questo è quel che è successo a molte delle coppie delle Serie Tv. Come abbiamo visto in prodotti come Una Mamma Per Amica, Grey’s Anatomy, Normal People non sempre le relazioni, i rapporti e – più in generale – le storie d’amore riescono a concedersi il lusso del “felici e contenti”, perché a volte l’unica cosa che possono ottenere è “felici, per ora”, felici almeno fino al prossimo uragano che si abbatterà su di loro, e su tutto quello che provano.

Vediamo insieme quali coppi delle Serie Tv non sono riuscite a sopravvivere all’uragano dimenticando, totalmente, la possibilità di poter avere un lieto fine.

1) Effy e Freddie – Skins

Skins ha raccontato l’adolescenza in modo rude, intimo, senza mai risparmiarsi. Ha dimostrato queste caratteristiche in ogni evento che ha raccontato, anche in quelli che narravano l’amore. Effy e Freddie, in questo senso, sono l’esempio concreto di quanto detto. La loro storia è iniziata male, ed è finita peggio. Si sono rincorsi per tutto il tempo, ma nell’esatto momento in cui si sono ritrovati tutto è degenerato lasciando i due vittime di terribili conseguenze. Il finale della loro relazione è subito parso, purtroppo, coerente con il personaggio di Effy che – da sempre – vede le cose che fanno parte della sua vita rompersi e disintegrarsi in mille pezzi. Ed è così che Freddie ed Effy si lasciano, distruggendosi in mille pezzi. Il ragazzo, infatti, viene ucciso dall’inquietante psicologo della ragazza.

Ricordate che dolore al cuore quell’episodio?

2) Meredith e Derek – Grey’s Anatomy

Meredith e Derek stanno al finale tragico come la ciliegina sta sulla torta, e su questo abbiamo ben poco da dire. Che piacciano o non piacciano, i due protagonisti sono di certo quelli che hanno visto l’epilogo felice strapparsi dalle mani come un fulmine a ciel sereno. E’ doveroso dire che la continua ostinazione di Grey’s Anatomy nell’andare avanti sta rendendo l’epilogo felice un duro calvario per molti personaggi, impegnati – intanto – a cercare anche solo di sopravvivere. Ma è proprio questo il punto: Meredith e Derek sono il danno collaterale di questi continui rinnovi. Come può esistere un epilogo felice, se non esiste un punto finale?

Chiarito questo particolare burocratico, è comunque obbligatorio ricordare quanto i due abbiano sofferto per arrivare a un punto sereno e felice. Insieme hanno vissuto momenti terribili, ed è stato proprio quando il sole cominciava a splendere che l’uragano, il più forte mai vissuto da loro, ha spazzato via ogni cosa portando con sé Derek, e un po’ anche Meredith.

3) Buffy e Angel – Buffy L’Ammazza Vampiri

Il primo episodio di Buffy L’Ammazza Vampiri comincia così: con la protagonista e Angel. Comprendiamo fin da subito la loro forte chimica, il loro essere così simili e così diversi al tempo stesso. Lei è coraggiosa, non ha paura del passato oscuro di Angel, del suo essere stato un vampiro crudele. D’altronde, lui ha deciso di fare un passo indietro rispetto a tutto al mal che ha fatto, decidendo di proteggere, di difendersi e non di attaccare. Ma il problema sorge proprio quando, durante la prima notte insieme, Angel torna crudele, obbligando Buffy a ucciderlo per fermarlo. Dopo qualche tempo, però, il vampiro torna dagli inferi cercando di riprendere la storia con la cacciatrice, ma anche in questo caso le cose non vanno bene. Dentro di lui si fa sempre più strada la consapevolezza di non riuscire a renderla felice, motivo per il quale la lascia definitivamente andare, chiudendo per sempre la loro storia.

4) Allison e Scott – Teen Wolf

Facciamo un passo indietro tornando alla coppia delle Serie Tv che più ci ha rovinato l’adolescenza: quella composta da Allison e Scott. La prima stagione di Teen Wolf è cominciata con loro, ma l’ultima – invece – ha dovuto fare a meno di Allison. Perché la ragazza, purtroppo, è morta durante la terza stagione, lasciando Scott nella solitudine. I due, tra l’altro, avevano già concluso la loro storia, ma non riuscivano a dimenticarsi. Erano il primo amore dell’altro, e il fatto di non stare insieme non implicava l’essersi dimenticati. Non lo hanno mai fatto, e questo lo scopriamo proprio durante la morte della ragazza, quando – tra le braccia del suo primo amore – confessa la verità.

5) Jess e Rory – Una Mamma Per Amica

Jess e Rory ci hanno traumatizzato l’esistenza: è bene rendere questo concetto chiaro. I due, infatti, ci hanno fatto penare in una maniera spropositata riducendoci sempre con l’acqua alla gola. Non eravamo mai tranquilli quando si trattava di loro, perché sapevamo che da un momento all’altro ce l’avrebbero fatta sotto al naso. Ed è così che è andata: inizialmente si provocavano, si allontanavano per via delle loro differenze. Ma il problema, per noi, sussisteva quando si avvicinavano perché eravamo ben consapevoli che fosse quello il modo giusto per perdersi: stare insieme. La loro incompatibilità ha giocato brutti scherzi fin da subito, non concedendogli mai un’occasione reale. Il revival ha dato la possibilità ai due di rincontrarsi ma, nonostante gli ovvi sentimenti, nessun ritorno di fiamma tra i due. Che dolore.

6) Barney e Robin – How I Met Your Mother

Chiariamoci: non siamo qui per dire che Barney e Robin dovessero avere un finale in cui, semplicemente, rimanessero insieme. Non è quello il problema. Accettiamo la loro separazione, ma non accettiamo il come. Perché, in qualche modo, i due erano comunque perfetti insieme, ben assortiti. Le loro differenze e le loro similitudini gli avevano dato modo di dar vita a una storia d’amore reale, forse una delle più vere di How I Met Your Mother. Per questo motivo non accettiamo il modo in cui si sono detti addio. Non poteva accadere subito dopo il matrimonio, in modo così frettoloso come se i due non aspettassero altro. Doveva accadere in modo più lento, un modo capace di onorare la loro storia e quello che hanno provato. Insomma, se deve essere la fine, che almeno sia indimenticabile.

7) Rachel e Finn – Glee

Una mamma per amica

Rachel e Finn sono, sicuramente, una delle coppie delle Serie Tv che più ci rende deboli. Il motivo è, certamente, collegato alla triste storia che si cela dietro le quinte dei due protagonisti, nella tragica realtà che hanno vissuto. I personaggi reali e quelli immaginari, infatti, condividono lo stesso tipo di epilogo: una dolorosa scomparsa. The Quarterback è, per questo motivo, una delle puntate più tristi e sincere del panorama seriale, e questo perché nessuno ha mai recitato. In quei quaranta minuti le uniche sensazioni che si fanno strada sono quelle reali, vissute sulla pelle non sono di un interprete ma anche di una persona. Ed è così che Rachel e Finn si salutano, ed è così che vedono completamente frantumarsi il sogno e la possibilità di poter stare finalmente insieme.

8) Marianne e Connell – Normal People

Una mamma per amica

Quando abbiamo iniziato Normal People eravamo a conoscenza della componente drammatica della serie. In sostanza, ci sono volute giusto due puntate per comprendere che i due protagonisti non avrebbero mai e poi mai potuto conoscere un finale sereno, limpido, felice. Loro la felicità non l’hanno mai cercata, ma era solo stando insieme che effettivamente riuscivano ad assaporarne il sapore. Ogni evento, però, si dimostrava essere quello giusto per irrompere all’interno delle mura della loro storia e fargli vivere l’ennesimo addio. Ma è questo il punto nel finale di Normal People: i due ragazzi si salutano lasciandosi andare, scoprendosi pronti per poter ricominciare da capo, anche se con il vuoto dell’assenza dell’altro. Si salutano non augurandosi niente, lasciando che il finale venga scritto dal tempo e dal futuro, ma consapevoli che – nella maggior parte dei casi – questi ultimi non facciano miracoli. Purtroppo.

9) Grace e Tommy – Peaky Blinders

Una mamma per amica

Probabilmente questa è una delle rare immagini in cui, un personaggio come Tommy Shelby, accenna un sorriso o un’aria quasi vicina alla serenità. Grace è, infatti, stata l’unica persona capace di aiutare il protagonista di Peaky Blinders ad andare oltre alle proprie convinzioni, ad andare oltre al proprio orgoglio, e finalmente perdonare. Ha perdonato lei, e ha perdonato quello che si sono fatti. Ed è così che i due sembrano, finalmente, arrivare a un epilogo felice, ma l’uragano è dietro l’angolo, di nuovo. Quando sembra star andando tutto bene, Grace viene uccisa lasciando Tommy con due certezze in più: la vita da adesso – se possibile – sarà ancora più dura, e che scegliere di rimanere distaccato è l’unica arma possibile, una ancora più potente della pistola. Nessun finale felice per Grace e Tommy, e quanto fa male questa cosa.

10) Jax e Tara – Sons Of Anarchy

Una mamma per amica

La storia tra Jax e Tara comincia quando i due sono solo degli adolescenti, lontani da ogni peso o prospettiva futura. Come è solito e normale, i due si lasciano senza pensarci troppo. Sono solo due ragazzi, niente di preoccupante, almeno fino a quando non si rivedono molti anni dopo. Siamo all’inizio della prima stagione, e Jax e Tara si rincontrano. Quello che sembrava oramai passato, non lo è più. I sentimenti riaffiorano, ma oramai non sono più due adolescenti, devono fare delle scelte: insieme o lontani. Inevitabilmente, data la potenza dei loro sentimenti, i due intraprendono una vera e propria storia d’amore che, in un modo o nell’altro, cerca di superare qualsiasi ostacolo, qualsiasi azione di Gemma, qualsiasi fuoco. Per un po’ riescono a essere più forti di tutto questo, ma poi l’inevitabile accade: Tara muore, ed è proprio Gemma a ucciderla. Quello che quest’ultima non sa, però, è che uccidere lei significa anche un po’ uccidere Jax. E alla fine, quello struggente e perfetto finale della serie, conferma quel che una madre avrebbe dovuto sapere.

Nessun epilogo felice per Jax e Tara, ma chissà se da qualche parte sono riusciti a rincontrarsi. Di nuovo.

LEGGI ANCHE – Una mamma per amica: arriva il libro ufficiale di ricette ispirate alla serie