in

11 attori delle Serie Tv che hanno un sosia nel mondo del Calcio

serie tv

Calcio e Serie Tv in fondo si somigliano molto. Entrambi scandiscono le loro esistenze di stagione in stagione, spesso hanno finali drammatici e i loro protagonisti sono fondamentalmente categorizzabili in buoni e cattivi (Nel caso del calcio, ovviamente, il confine tra bene e male è molto soggettivo).

A somigliarsi, però, sono anche gli interpreti stessi. A volte, per una questione caratteriale. A causa (o sarebbe meglio dire merito) del suo fascino carismatico Jose Mourinho è stato più volte etichettato come il George Clooney del pallone, anche se a guardarli bene hanno la stessa parentela che intercorre tra l’italiano e quella roba che parla Gigi Delneri. Altre volte, invece, la correlazione è semplicemente fisica, ed è proprio qui che andremo a parare.

Ho trovato 11 possibili gemelli tra gli attori delle Serie Tv e il variopinto mondo del calcio, più due contenuti extra pronti a scattare dalla panchina, riservati ai soli lettori che avranno la pazienza di arrivare fino in fondo.

A voi viene in mente qualcun altro?

11 (+2) SOSIA TRA SERIE TV E CALCIO

Jorah Mormont di Game of Thrones – Walter Sabatini (coordinatore dell’area tecnica di Bologna e Montreal)

Dopo aver provato ogni cosa per conquistare uno straccio di trofeo con il grande amore della sua vita, la Figlia della Lupa, decide di mollare tutto e di trasferirsi nel freddo Nord, vicino alla Barriera (di Melegnano).

Jorah Mormont Walter Sabatini

Don Pietro Savastano di Gomorra – Maurizio Sarri (allenatore della Lazio)

Per un periodo hanno anche convissuto a Napoli: come si fa a non confonderli?

Pietro Savastano e Maurizio Sarri

Michael Kyle Junior di Tutto in Famiglia – Angelo Ogbonna (difensore del West Ham)

2007 – Angelo Ogbonna tra 10 anni sarà uno dei migliori difensori italiani, è il futuro della Nazionale.
2021 – Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeehm… No!

Junior Kyle e Angelo Ogbonna

Mario “Il Dandi” De Angelis di Romanzo Criminale – Johan Cruijff (messia olandese)

Profumo di anni ’70 nell’aria. La Bbanda ricorda per certi versi l’Olanda del 1974: ha fatto cose che nessuno aveva immaginato prima, ha segnato un’epoca ed è evaporata sul più bello. Il brutto – nel caso della Magliana –  è che ha lasciato anche un retaggio niente male su chi è venuto dopo.

Dandi e Johan Cruijff

Ciro “l’Immortale” Di Marzio di Gomorra – Josep Guardiola (erede del messia olandese del Manchester City)

Appunto. Anche Ciro & Pep hanno stravolto le regole del gioco, ma in chiave moderna. Anche nel look: niente capello svolazzante, ma una più aerodinamica e pratica pelata.

Ciro Di Marzio e Pep Guardiola

Tristàn Castro de Il Segreto – Gonzalo Higuain (attaccante dell’Inter Miami, ex Napoli e Juventus)

Il trasferimento di Gonzalone dal Napoli alla Juventus, ai suoi tempi, è stata una telenovela strappalacrime (e maglie). Un po’ come se Ridge passasse, un giorno all’improvviso, ad impreziosire il cast di Un posto al sole. Provate anche solo ad immaginare le proteste di piazza delle massaie…

Tristan Castro e Gonzalo Higuain

Ragnar di Vikings – Milan Skriniar (difensore dell’Inter)

Il centrale dell’Inter sembra la versione casa e chiesa del vichingo più amato dalle italiane. Faccia pulita, pochi o nulli i tatuaggi, espressione da bravo ragazzo. Ecco, forse per rinverdire i fasti di Materazzi e mettere un po’ di pepe in campo servirebbe il gemellino. C’è da capire se l’ascia, a norma di regolamento, possa essere omologata come parte della divisa.

Ragnar e Milan Skriniar

Angel Batista di Dexter – Rafael Benitez (allenatore dell’Everton)

Sarà il pizzetto, l’aria paciosa da Sergente Garcia o le chiare origini latine, ma i due sembra che siano stati separati alla nascita. O perlomeno al dolce.

Angel Batista e Rafa Benitez

Jackson “Jax” Teller di Sons of Anarchy – Birkir Bjarnason (centrocampista dell’Adana Demirspor)

Lunghi capelli biondi che garriscono al vento sfrecciando lungo una Highway o in progressione sulla fascia laterale, barbetta incolta di chi non deve chiedere mai. Perché tanto, anche se chiedesse, l’islandese chi minc*ia lo capisce?

Jax Teller e Birkir Bjarnason

Alfred Pennyworth di Gotham – Vladimir Petkovic (allenatore della Svizzera)

Probabilmente devono anche essere stati commilitoni da qualche parte. Diciamo che non sembrano a prima vista due tipi ideali con cui trascorrere una serata di risate al pub, ma possono sempre tornare utili se il tizio del tavolo di fianco ha voglia di menar le mani. Oppure se sei un miliardario con l’hobby del travestitismo.

Alfred Pennyworth e Vladimir Petkovic

Dawson Leery di Dawson’s Creek – Joe Hart (portiere del Celtic)

Lacrime, tristezza, strazio, senso di smarrimento, vuoto interiore e disperazione. Ok, abbiamo riepilogato i sentimenti dei tifosi del Toro pensando alla fase difensiva dell’anno in cui Joe Hart difendeva la loro porta, ma anche le puntate della premiata ditta Leery & co. non è che fossero proprio così allegre.

Dawson Leery e Joe Hart

Bonus Tracks

Squiddi Tentacolo di Spongebob – Giorgio Chiellini (Difensore della Juventus)

Squiddi e Giorgio Chiellini

Kif Kroker di Futurama – Joao Mario (centrocampista del Benfica, ex Inter)

Kif Kroker e Joao Mario

Andiamo off-topic nel mondo dei cartoni animati, con due sosia passati direttamente dai campi da calcio ai disegnatori di tavolozze. E per oggi abbiamo finito.

Scritto da Simone Viscardi

Di lui dicevano: "È brillante, spiritoso, ironico e a tratti geniale". E con lui intendo il mio compagno di banco alle elementari. Io ero quello di fianco, che al posto di ascoltare la maestra fantasticava di calcio e cartoni animati. Crescendo sono cambiate molte cose, tipo che la maestra è diventata il capo e il compagno di banco il collega. Oggi faccio una di quelle professioni "sull'Internet" difficili da spiegare alle mamme, ma continuo a vivere la mia vita una citazione dei Simpson alla volta...

stanis la rochelle

C’è qualcosa di umano in Stanis La Rochelle?

10 attori americani delle Serie Tv che sanno parlare bene italiano