in

La classifica delle 10 migliori Serie Tv comedy presenti su Netflix

7) Arrested Development

Situation comedy girata con telecamera a mano e nello stile del mockumentary (finto documentario), espediente che avrebbe poi ottenuto un seguito cospicuo (The Office, Modern Family, Parks and Recreation), Arrested Development è un pioniere della comicità seriale. Avanti con i tempi, non era riuscita a imporsi nei primi anni Duemila subendo poi una progressiva riscoperta e un rinnovato entusiasmo di fan che ha convinto la stessa Netflix a ospitarla sul suo catalogo.

Ma di cosa si tratta? Quasi impossibile riuscire a riassumere in breve questo gioiello della comicità. Il plot ruota attorno a una famiglia facoltosa che si trova improvvisamente catapultata in una situazione di difficoltà. Compito del bistrattato primogenito sarà quello di risollevare le sorti del gruppo e tenere uniti i suoi parenti. Missione disperata a causa delle continue difficoltà, rivolgimenti, assurde complicazioni che lo porteranno in guai sempre più grandi.

Arrested Development è una comedy che non si ferma mai, in cui le battute si accavallano senza sosta in un andirivieni di folli e sconsiderati comportamenti condivisi da tutti gli eclettici personaggi della serie. Tutti tranne Michael, il primogenito, che rappresenta l’ancora morale e razionale della famiglia. Il suo sguardo è il nostro sguardo, sconvolto e scandalizzato dall’irresponsabilità di tutti gli altri.

Non c’è mai una pausa in Arrested Development e la risata è spesso il prodotto di una rappresentazione macchiettistica della società americana. La critica, nascosta dietro una comicità scorretta, è sempre dominante: l’egoismo, la frivolezza, l’immaturità patologica dei personaggi ci restituiscono l’immagine di un’America in crisi con se stessa, incapace di elevarsi al di sopra dell’ideale consumistico di cui si è fatta promotrice.

Grazie agli straordinari interpreti, i protagonisti inscenano estremizzazioni davvero credibili di modi di essere che spesso condividiamo noi stessi. Una serie rivoluzionaria sotto molteplici punti di vista e senza dubbio anticipatrice dei tempi. Da recuperare assolutamente per la verve ironica e la fantasia realizzativa.

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Friends

L’episodio più divertente di Friends