in

Come le Serie Tv hanno rovinato il cinema

#5 Aspettative

Come le Serie Tv hanno rovinato il cinema

Il modo peggiore in cui le Serie Tv hanno rovinato il cinema? Hanno esponenzialmente alzato le nostre aspettative.

Mentre il cinema si adagia sulla sua commercialità, le Serie Tv aumentano costantemente i propri standard, rendendosi sempre più complesse e pretenziose.

Per esempio chi ha avuto la fortuna di vedere la Battaglia dei Bastardi (Game of Thrones 6×09) ha assistito a un capolavoro che non ha più niente da invidiare alle magnifiche battaglie cinematografiche (inevitabile fare riferimento alla battaglia di Stirling di Braveheart).

Le Serie Tv hanno imparato perfettamente la lezione, ma a loro favore hanno una durata che gli permette di non raccontare solo una vicenda ma l’intera vita di più personaggi contemporaneamente.

Come affermava Lynch, la Serie Tv è libera di essere arte, di superare i limiti e di esprimersi in tutta quella poesia che la massa ha allontanato dal cinema.

Come le Serie Tv hanno rovinato il cinema

Tuttavia, proprio come un cane che si morde la coda, seguendo una Serie Tv abbiamo imparato ad abituarci a quell’attenzione ossessiva al particolare, al dialogo, alla psicologia e alla concatenazione di eventi che si estende per anni, per cui quanto può soddisfarci un film di 120 minuti?

Al cinema veniamo accecati da sorprendenti effetti speciali, dialoghi brevi e vivaci, vicende accattivanti, che però non ci entrano dentro, che rimangono lì, incastrati nello schermo, incapaci di toccarci il cuore.

La Serie Tv è stata promossa e il cinema ne ha pagato le conseguenze.

Ormai se cerco un passatempo rilassante mi piazzo sul divano e guardo un film, oppure organizzo con gli amici una gita al cinema più vicino.

Mi fa male al cuore ammetterlo, ma se cerco l’emozione, se cerco un’altra vita in cui fuggire so già che durerà molto più di 120 minuti.

Leggi anche – Serie Tv: 5 modi in cui Netflix ha rivoluzionato il nostro modo di guardarle

Written by Sara Di Cerbo

C'è chi legge perché in cerca del proprio sogno, mentre chi scrive lo fa perchè ama regalare sogni. Dal canto mio faccio il possibile: scrivo da quando ne ho memoria, ho pubblicato il primo di (spero) molti romanzi nel 2015, frequento un'università senza speranza e mi cullo tra libri, film ed ovviamente meravigliose Serie Tv. Dopotutto un nerd è qualcuno che non ha paura di rimanere indietro rispetto al resto del mondo, se questo vuol dire continuare ad inseguire la propria passione.

Better Call Saul

I side-ways di Gilligan impreziosiscono la terza stagione di Better Call Saul

sophia bush

Chicago P.D.: la Serie della NBC perde la sua protagonista!