in

7 scene di combattimento delle Serie Tv particolarmente violente

Ragnar
Ragnar

Nelle Serie Tv non mancano scene in cui i protagonisti debbano sporcarsi le mani e se per renderle ancora più realistiche occorre cadere persino nel gore crudo, nessuno fra questi protagonisti si asterrà dal farlo. Non siamo certo nuovi a questo tipo di “spettacoli” sul piccolo schermo che, per quanto ci sconvolgano, hanno comunque reso nel complesso una scena più credibile. Una battaglia epica, dopotutto, non può essere di certo combattuta a suon di poesie, anche se sarebbe qualcosa di originale da vedere!

Questo tipo di scene però non avviene sempre e solo fra due fazioni numerose che lasciano devastazione lungo il loro passaggio: alle volte ci è capitato di assistere ad un combattimento altrettanto spietato in “piccola” scala, non smorzando in nessun modo il pathos del momento, anzi.

Alcune di queste scene che abbiamo scelto per voi vi hanno tenuti incollati alla sedia per più di un quarto d’ora, sudando freddo, innervosendovi e facendovi sbuffare. Altre volte invece, quello era il momento decisivo e inevitabile che stavamo aspettando da tempo.

ATTENZIONE: SPOILER SU SCENE DI FARGO, THE WALKING DEAD, SONS OF ANARCHY, VIKINGS, GAME OF THRONES, SPARTACUS E BLACK SAILS

1. Fargo (Who Rules The Land of Denial)

Fargo

Inizio volutamente questa lista con una fra le scene meno famose ma che hanno lasciato un segno per l’alto contenuto di adrenalina. Per quelli di voi che seguono Fargo, l’episodio 8 della terza stagione ha segnato un profondo distacco voluto da ciò che eravamo abituati a vedere fino ad allora da questo titolo.

Il ritmo cambia improvvisamente diventando incalzante, col sopraggiungere della violenza. Il bersaglio da abbattere qui è Nikki Swango: sarebbe stato facile ucciderla se non fosse intervenuta la mano invisibile del destino che le ha affiancato un tipo bello tosto. Al suo fianco infatti c’è adesso Mr. Wrench, il sicario sordo già incontrato nella prima stagione. Col suo ritorno si apre il sipario verso scene dall’alto contenuto adrenalinico che hanno contribuito a rendere nel complesso questa terza stagione davvero una piacevole sorpresa.

L’azione ti coinvolge fino alla fine, nonostante i colpi siano violenti e alcuni persino brutali non puoi astenerti dall’essere contenta della piega inaspettata che ha preso la storia. Da questo episodio in poi incontreremo diverse volte ancora questo inaspettato “duo”, che farà ancora parlare di sè, eccome!

Written by Alessia Reina

Laureata in Scienze Biologiche, ho sempre nutrito la passione per la scrittura e per il cinema, due fra i miei hobby più cari.

Ogni Serie Tv è come un libro: ti viene proposta una nuova storia con uno stile e con un linguaggio ben preciso; alla fine del viaggio può restarti qualcosa, come un segno più o meno profondo.

Nei miei articoli spero di trasmettere la stessa passione con cui seguo queste Storie, cercando di analizzarle da un punto di vista critico più oggettivo possibile.

Quarry

Quarry: il “nomen omen” di un assassino

La classifica delle dieci Serie Tv con il rating più alto della settimana