in

10 attori delle Serie Tv che insospettabilmente non troverai sui social

#
#

Era il lontano 2008 quando ormai chiunque possedeva un proprio account Facebook. Da quel momento, con l’arrivo di Instagram, Twitter e Tik Tok è stata solo questione di tempo: chiunque oggi possiede un proprio profilo digitale. Tuttavia le eccezioni ci sono, e diverse star nel mondo delle serie tv hanno scelto di farne a meno. Si va dal famosissimo Cillian Murphy di Peaky Blinders alla meravigliosa Kate Winslet di Omicidio a Easttown, e la lista è piuttosto lunga.

#
#

Alcuni motivano la loro scelta col tentativo di stare lontani da un mondo che obiettivamente è sempre più frenetico e finto, altri non ne sentono la necessità e altri ancora non si sono nemmeno posti il problema.

Da Peaky Blinders a The O.C, ecco 10 attori delle Serie Tv insospettabilmente assenti dai social

1) Adam Brody

Peaky Blinders
Adam Brody e la moglie Leighton Meester

Adam Brody è l’eterno e amatissimo Seth Cohen della serie tv The O.C. Da sempre uno dei nostri volti noti preferiti e fonte di grandi incertezze quando con le amiche discutevamo se essere “team Seth” o “team Ryan”. Di strada l’attore ne ha fatta tanta, anche nella vita privata, tant’è che oggi lo troviamo felicemente sposato con l’attrice Leighton Meester (Blair di Gossip Girl) e padre di due splendidi figli.

#
#

Se per caso vi venisse la brillante idea di andare a stalkerarlo sui social media, mi dispiace comunicarvi che l’attore non è presente su nessuna piattaforma. La spiegazione alla sua assenza è davvero buffa e diversa da quella che possiate immaginare. L’attore avrebbe infatti dichiarato di non voler aprire nessun profilo a account social solo per pigrizia. Ammette che per lui sarebbe “troppo impegnativo” doverlo aprire e mantenerlo attivo.

2) Cillian Murphy

Peaky Blinders

Amanti della serie tv Peaky Blinders, vi comunico che anche Tommy Shelby non è presente sui social.

L’affascinante protagonista di una della serie più amata di sempre ci ha da subito rubato il cuore, e i nostri occhi hanno ringraziato ogni singolo fotogramma che ci mostrasse il suo viso. Per chi come me ha apprezzato tanto la sua bravura (certo, la sua bravura…), scommetto che sarete incappati nella stessa delusione quando, cercatolo sui social media, non l’avete trovato.

Ebbene sì, anche il protagonista di Peaky Blinders ha scelto di non aprire nessun profilo. A differenza di molti altri suoi colleghi (come ad esempio Joe e Finn Cole, rispettivamente John e Michael nella serie), l’attore ha deciso di non aprire nessun account social, affermando di non sapere nemmeno come si usino o come siano. Di base, l’attore ha affermato più volte di condurre una vita sobria e di non amare il mondo di Hollywood.

3) Alexis Bledel

Peaky Blinders

Tra le serie più amate in assoluto della nostra adolescenza c’è Una mamma per amica. Rory Gilmore ha rappresentato per noi un bellissimo esempio, e il suo rapporto con la madre Lorelai e i nonni ci ha scaldato il cuore per diversi anni. L’attrice oggi ha appena spento 40 candeline (si, scioccante), e per tutti questi anni è stata ferma sulla decisione di non voler essere presente sui social media.

La donna è da sempre stata molto fine e riservata, non usa i social, non ha un profilo Instagram ufficiale, ha nascosto a lungo alcuni dei suoi amori e i flirt (quasi tutti sbocciati sul set), si è sposata nella più totale riservatezza e non ha detto nulla della sua gravidanza, rivelata alla stampa solo per sbaglio dal collega Scott Patterson (Luke nella serie).

4) George Clooney

Peaky Blinders

Proprio come l’attore di Peaky Blinders, anche George Clooney è da sempre assente dai social.

Attore, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, produttore televisivo e imprenditore statunitense, George Clooney nella sua lunga carriera non si è mai tirato indietro di fronte a niente. Da sempre in copertina su tutte le riviste e al centro di ogni tipo di gossip, l’attore non è di certo uno di quelli che cerca di tenersi lontano dai riflettori. Eppure anche lui non è presente sui social.

Il noto attore ha affermato senza batter ciglio che solo le star che mancano di intelligenza usano il mondo del web. A loro volta sono ossessionate dalla perfezione della loro immagine. Possiamo dargli torto?

5) Kate Winslet

Il mondo di Hollywood conta davvero tanti attori di successo, talentuosi e spesso bellissimi. Kate Winslet, ad esempio, rappresenta forse una delle migliori attrici di sempre. Il suo pensiero sui social media è quello di una (giustissima) mamma apprensiva.

Spesso al centro dei gossip proprio a causa della sua lotta contro il fotoritocco non autorizzato, che la vede spesso patinata sulle riviste senza il suo consenso, Kate si batte da sempre per l’accettazione e per il rifiuto di canoni di bellezza finti e inappropriati. L’attrice ha dunque bandito i social da casa sua.

Hanno un enorme impatto sull’autostima delle ragazze, perché tutto quel che fanno è modellarsi in modo da piacere. E cosa nasce da questo? I disturbi alimentari. È una cosa mi fa ribollire il sangue nelle vene, per questo non abbiamo in casa social media

La stessa regola vale anche per gli adulti, per cui in casa Winslet/Rocknroll non troverete cellulari e tablet in continuo ricambio.

Lasciate che i vostri figli si arrampichino sugli alberi, toglietegli quegli apparecchi dalle mani, giocate a Monopoli! Entri in un caffè e vedi gli adulti da una parte del tavolo e i bambini dall’altro, con quegli affari tra le mani e lo sguardo abbassato.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo?

6) Jason Segel

Proprio come George Clooney, anche Jason Segel di strada ne ha fatta tanta, ma per noi sarà sempre Marshall Eriksen di How I Met Your Mother.

Attore, musicista, cantante, comico, scrittore per bambini, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense è sempre riuscito a tenere la sua vita privata lontano dai riflettori, prestandosi però sempre a fotografie e autografi con i fan. L’attore non possiede un profilo Instagram e non ha mai fatto dichiarazioni in merito, sappiamo però perché si è tolto da Twitter.

Jason ha dichiarato di aver abbandonato twitter a causa di un burrito.

Una volta, alle tre di notte, avevo fame ed ero indeciso se mangiare un burrito o un sandwich. Ho deciso per il secondo, era delizioso, buonissimo, e ho tweettato: ‘I sandwich sono più buoni dei burrito’. E si è scatenata una tempesta. Le persone mi odiavano e mi dicevano ‘Non sai niente dei burrito’. Ho deciso che per me era troppa responsabilità tutta insieme.

7) Emma Stone

Da Peaky Blinders a The OC fino a Maniac, ecco un’altra attrice senza social media.

Tornata da poco al cinema con il film ispirato alla nascita del personaggio di Cruella Devil (Crudelia Demon in italiano), Emma Stone è un’attrice molto amata e di grande talento.

La sua carriera può contare film di spessore e grandi riconoscimenti: nel 2015 è stata candidata al Premio Oscar come “Migliore attrice non protagonista” per Birdman, poi solo due anni dopo ha vinto il Premio Oscar come “Migliore attrice protagonista” per La La Land.

In merito alla sua assenza sui social media, Emma ha dichiarato:

Non la vedo come una cosa positiva per me. Ammiro le persone che sono in grado di affrontare la sfera dei social media e tutto quello che porta con sé, ma la mia scelta è questa.

8) Elizabeth Olsen

Dopo aver vissuto nell’ombra delle gemelle più famose al mondo, la bellissima attrice Elizabeth Olsen è riuscita a prendersi la scena, dimostrandosi davvero talentuosa. L’abbiamo vista in tante produzioni e in particolare nella serie tv di successo WandaVision (qui troverai altre serie all’altezza).

Anche Elizabeth però non ha i social, o meglio li aveva ma ha deciso di disattivare il suo profilo. Ai microfoni di Glamour UK, l’attrice spiega:

Mi chiedevo: sto cercando di creare un’altra versione di me e la sto mostrando al mondo? Mi metteva a disagio. E non parlo solo dei commenti. Mi sentivo strana: controllava il mio cervello. Lavoro anche nel no-profit, ma non sento la necessità di difendere o denunciare ogni singola cosa che accade nel mondo.

Poi l’addio finale durante la pandemia da Covid-19:

Durante quel periodo, ho pensato che non facesse proprio per me e me ne sono liberata. Non tornerò mai.

9) Daniel Radcliffe

Non ha bisogno di presentazioni il maghetto più famoso del mondo. Cresciuti insieme a lui in un periodo in cui per sapere qualche notizia in più dovevamo comprare una rivista di gossip in tabaccheria, Daniel è sempre stato molto riservato, pur incappando in qualche piccolo scandalo.

Sarà forse per questo motivo che l’attore ha scelto di non essere presente sui social media?

Daniel ha spiegato perché ha scelto di stare lontano da Instagram e Twitter mentre parlava al First We Feasts ‘Hot Ones. Spiegando le ragioni per cui non potrebbe mai unirsi al mondo frenetico dei social media, il nostro Harry Potter ammette di non essere abbastanza forte mentalmente per questo.

Mi piacerebbe dire che c’è una sorta di ragione intellettuale e ben ponderata per questo. Ho preso in considerazione l’idea di iscrivermi a Twitter e so al 100% che, se lo facessi, tutti se ne uscirebbero con storie come ‘Dan Radcliffe litiga con una persona a caso su Twitter’.

L’attore ha infatti detto di essere onestamente insicuro sulla sua capacità mentale di reggere la tensione della vita sui social media, e pensa di stare bene così.

10) Michelle Williams

La lista degli attori delle serie tv senza social si allunga. Dopo Peaky Blinders, The OC, WandaVision ecco anche Dawson’s Creek.

È proprio Michelle Williams, la dolce Jen Lindley, a non possedere alcun tipo di social media. In merito ha infatti dichiarato:

Non ho mai capito come usare i social a mio vantaggio. Non ho capito come usarli per trarre ispirazione o qualcosa di bello… Non sono una persona tecnica ed in effetti mi pare ridicolo il fatto di non conoscere affatto una cosa che ha preso il controllo sul mondo intero.

Tutte queste star hanno le idee chiare, ma ricordiamo altri prima di loro (Jennifer Aniston o Julia Roberts) che nel corso degli anni hanno cambiato idea, sarà così anche per loro? E voi cosa ne pensate dei social media?

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Maria Virginia Destefano

Potrei scrivere la solita bibliografia, nome, età, luogo. Ma temo che queste informazioni siano riduttive e alquanto superflue in confronto al mondo che c'è dentro la mia testa. Amo scrivere, amo leggere, se guardate un film o una serie tv con me aspettatevi ogni tipo di commento e di osservazione, la mia visione non sarà mai passiva. La regia è il mio sogno, le luci, le inquadrature. Il piano sequenza è un'arma a doppio taglio, è un'arte, ma come tale non tutti la sanno sfruttare. C'è chi non ha hobby, io ne ho troppi e la scrittura e il videomaking fanno parte di questi.

Fringe

Fringe for Dummies

The White Lotus è l’amaro ritratto del privilegio