in

La classifica delle migliori 30 Serie Tv storiche

migliori serie storiche

I period drama esercitano sempre un fascino incredibile negli spettatori, perché hanno la capacità di trasportarli in una dimensione altra, distante dal nostro tempo e dalla nostra realtà. Gli amanti del genere sono molto pretenziosi e pignoli, motivo per cui chi sceglie di imbarcarsi in un progetto del genere deve sapere che qualità, accuratezza dei dettagli, rispondenza ai fatti storici e meticolosità sono presupposti irrinunciabili per tirar fuori un progetto coerente e che funzioni. In questa classifica delle migliori serie storiche, abbiamo cercato di selezionarne trenta che abbiano rispettato appieno queste esigenze. Le docuserie non rientrano nella categoria, per loro andrebbe stilata una classifica a parte. Tra i titoli presi in esame, ci sono tutti quei prodotti che sono ambientati in un’epoca storica diversa dalla nostra, chiaramente nel passato. Non fanno parte della selezione tutte quelle serie tv che, pur ambientate in un’epoca passata e lontana, attingano in qualche maniera al genere fantasy. Game of Thrones e The Witcher, tanto per fare un esempio, non le troverete in classica.

E allora quali sono le migliori serie storiche di sempre?

La selezione è stata fatta tenendo conto della qualità espressa da ciascun titolo, ma anche del suo grado di apprezzamento presso il pubblico. Non potevano mancare alcuni titoli importanti, veri e propri cult della televisione che hanno segnato la storia del genere. C’è un buon mix di epoche storiche: si va dal Medioevo agli anni più recenti, senza tralasciare ovviamente l’epoca romana e il gettonatissimo XVIII secolo. Alcune di queste serie, ne siamo certi, saranno apprezzate anche da chi non è propriamente un amante del genere.

Partiamo dal fondo della classifica.

30) Caterina la Grande

migliori serie storiche - caterina la grande

La nostra top30 si apre con una miniserie trasmessa su Sky e attualmente disponibile su Box Sets. Si tratta del racconto degli ultimi venti anni di vita di Caterina II di Russia, una figura femminile di assoluto rilievo nella storia europea del XVIII secolo. Il progetto è frutto di una co-produzione di Sky e HBO, che hanno messo su una serie sontuosa nell’ambientazione e nella cura dei dettagli. La sceneggiatura è stata affidata a Nigel Williams, drammaturgo e romanziere britannico, e certamente merita un plauso, anche se le aspettative erano alte e alla fine della visione si rischia di rimanerne un po’ delusi. L’aspetto storico e biografico è però curato nei dettagli e a dare il volto a Caterina la Grande c’è Helen Mirren, che risulta assolutamente credibile mentre si muove nei suoi abiti regali tra location affascinanti e stanze del potere.

29) The White Queen

migliori serie storiche - the white queen

Sempre su una figura femminile è incentrato anche il secondo titolo della classifica, una miniserie che è tratta dal ciclo di romanzi della scrittrice Philippa Gregory. Suddivisa in dieci episodi, The White Queen narra le vicende della giovane Elizabeth, una donna rimasta vedova e con due figli da crescere che finisce per innamorarsi del sovrano d’Inghilterra, Edoardo IV. I due si sposeranno in gran segreto nonostante il parere contrario dell’avido lord Warwick. Siamo nel XV secolo, negli anni della Guerra delle due Rose tra i Lancaster e gli York. La serie è interessante perché, malgrado tenda a virare sul dramma sentimentale, ci consegna un quadro abbastanza verosimile dell’Inghilterra di quegli anni. Nel 2017 è stato realizzato il sequel The White Princess e, due anni più tardi, The Spanish Princess, sulla figura di Caterina d’Aragona.

28) The Deuce – La via del porno

Andiamo avanti con la New York degli anni Settanta, della quale The Deuce cerca di regalarci un piccolo affresco attraverso lo sviluppo di una tematica decisamente originale: la legalizzazione e lo sviluppo dell’industria del porno. Siamo in un’epoca in cui aumentano il consumo e lo spaccio di cocaina e si inizia a sentir parlare della diffusione dell’HIV. Un pezzo da novanta come James Franco interpreta due gemelli che bazzicano nei canali illegali della città, in contatto con la mafia italo-americana e invischiati col crimine delle strade di quel tempo. Maggie Gyllenhaal è invece Candy, una professionista del sesso che vede nell’indotto dell’industria pornografica una grande fonte di guadagno. The Deuce è un dramma corale che affronta in maniera non banale un argomento che spesso negli anni è finito vittima di censura. La HBO, in questo senso, ha offerto piena libertà a David Simon e a George Pelecanos, gli ideatori della serie, che hanno creduto sin da subito nel progetto.

27) Reign

migliori serie storiche - reign

Andando un po’ indietro con gli anni, troviamo invece Reign, la serie incentrata sulla giovinezza della regina Mary Stuart, la reale di Scozia poi condannata a morte da sua cugina Elisabetta nel 1587. La serie si concentra su un periodo di tempo antecedente, una ventina d’anni prima, e ripercorre le fasi della permanenza di Mary in Francia. La serie è composta da quattro stagioni e al suo esordio si è aggiudicata un People’s Choice Awards come miglior nuovo telefilm. La serie è interessante e ha avuto una buona fetta di appassionati al seguito. Le vicende sono chiaramente romanzate e danno molto spazio anche all’aspetto più sentimentale e patetico. Non ha la profondità di altre serie incentrate sui reali – The Crown su tutte – ma può aggiudicarsi senz’altro un posto in classifica.

26) Poldark

migliori serie storiche - poldark

Spostandoci in Cornovaglia, ci imbattiamo invece in Poldark, una serie ambientata tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo. Il progetto è stato abbastanza fortunato, anche perché partiva da una base ben consolidata. Il dramma storico è infatti ispirato alla saga dei romanzi di Winston Graham, che ebbe un discreto successo soprattutto in Gran Bretagna. Già negli anni Settanta, ne fecero una serie che ebbe una grandiosa risposta da parte del pubblico. Nella versione più recente, sono state prodotte cinque stagioni che pure hanno riscosso buoni risultati in termini di ascolto e seguito. Poldark parte dal ritorno a casa di Ross, un giovane che ha combattuto nella Guerra d’Indipendenza americana e che, tornato in patria, cerca di far fruttare le sue proprietà. È un dramma sentimentale che però si avvale di una splendida ambientazione, esaltata spesso dalla camera che indugia sui paesaggi della Cornovaglia.

25) La regina degli scacchi

La Regina degli Scacchi

È una delle proposte più recenti, tre le migliori del 2020. Si tratta di una miniserie in sette episodi, ispirata al romanzo di Walter Tevis e con Anya Taylor-Joy nel ruolo di protagonista. A lanciarla nel panorama delle serie tv è stata Netflix, che ha puntato su un prodotto dalla trama originale e dal successo per niente scontato. La regina degli scacchi è ambientata negli anni Cinquanta e segue le vicende di una ragazzina, Beth, rimasta orfana quando era ancora molto piccola e che mostra di avere un talento straordinario per il gioco degli scacchi.

Curioso come un prodotto incentrato su un gioco così poco polare possa figurare tra le migliori serie storiche e le migliori proposte degli ultimi mesi.

La regina degli scacchi sembrava infatti destinata a un pubblico di nicchia e invece Scott Frank e Allan Scott sono riusciti a rendere questo prodotto attrattivo per gli amanti di tutti i generi. Merito della tensione emotiva e della profondità psicologica di una scrittura che non cede mai alla banalità e che sa tratteggiare un ritratto delicato e complesso di una protagonista assolutamente originale.

24) The Last Kingdom

migliori serie storiche - the last kingdom

Questo period drama da quattro stagioni parte da un soggetto di tutto rispetto: Bernard Cornwell. La serie è infatti tratta dal ciclo di romanzi Le storie dei re sassoni, con cui lo scrittore ha inventato un’epopea dei suoi lontani antenati, ed è ambientata nell’Inghilterra del IX secolo, prima che questa diventasse un regno unitario. Al centro delle vicende, le lotte tra Sassoni e Vichinghi, in un periodo in cui solo il regno di Wessex resisteva agli assalti degli stranieri. Protagonista della storia è Uhtred di Bebbanburg, figlio di un sassone, rapito dai vichinghi quando era ancora giovane e cresciuto come uno di loro. Le stagioni ripercorrono in maniera abbastanza fedele i romanzi di Cornwell, pur dovendone tagliare diversi episodi per esigenze televisive. Tra le migliori serie ambientate nei secoli bui, The Last Kingdom è capace di far rivivere le atmosfere del periodo, in una buona mescolanza di azione, avventura e dramma. Non ha avuto la fortuna di Vikings, con la quale condivide in parte l’ambientazione, ma merita senz’altro una chance.

23) Outlander

Un’altra serie tratta da un ciclo di romanzi è Outlander, che prende ispirazione dai libri della scrittrice statunitense Diana Gabaldon. Questa storia intreccia due periodi storici diversi: il 1945, l’anno da cui prendono avvio le vicende, e il XVIII secolo, epoca che occupa la gran parte della narrazione. La protagonista è un’infermiera attiva nella Seconda guerra mondiale, Claire Randall, che per un’incomprensibile ragione si trova catapultata nella Scozia del 1743, ben due secoli prima. Outlander, oltre a far rivivere il fascino delle Highlands, riesce a conquistare proprio per la particolarità della trama, che attinge dall’elemento fantastico per elaborare una storia particolare che si spinge al di là dei canoni del period drama. La protagonista conserva infatti uno sguardo diverso sulla storia, che finisce per riflettere quello dello spettatore che deve adattarsi alla distanza temporale con la quale si misura. Claire è nata e cresciuta nel XX secolo, per cui il salto nel passato la pone in una condizione di estraneità rispetto alle vicende nella quale si trova immersa. Dovrà abituarsi con grande sforzo ai rituali e alle tradizioni di quel tempo, apprezzandone alcuni tratti e rifiutandone altri. È una serie prodotta da Starz che ha avuto tra i consulenti anche l’autrice stesa del romanzo. Amore, guerre, lotte per il potere e avventura sono sapientemente dosate per un prodotto che ha avuto negli anni molta fortuna.

22) Rome

Rome è invece un prodotto di HBO e BBC, risalente al 2005, anno in cui fu trasmesso il primo dei 22 episodi, divisi in due stagioni. È il primo titolo della classifica ambientato nell’antica Roma, nel periodo travagliato che portò al passaggio dalla Repubblica al Principato. Un’epoca di lotte e guerre civili che ha condotto ad un cambio decisivo della forma di governo a Roma, il cuore pulsante del mondo. La serie parte dagli ultimi anni di vita di Giulio Cesare, tornato vittorioso dalla Gallia, e affronta tutto il periodo successivo alla sua morte per mano dei cesaricidi fino alla vittoria di Ottaviano su Marco Antonio e all’inizio dell’epoca del Principato. In mezzo, ci sono le guerre civili: quelle contro gli assassini di Cesare e quelle per colmare il vuoto di potere in seguito alla sua morte. Le vicende sono filtrate dallo sguardo del giovane Ottaviano da una parte e del centurione Lucio Voreno e del legionario Tito Pullo dall’altra. Pur prendendo spunto da personaggi realmente esistiti – e pur rispettando l’andamento cronologico degli eventi – la serie presenta qualche inesattezza storica e malgrado abbia ricevuto diversi premi e candidature, non è stata premiata come ci si aspettava dagli ascolti.

21) American Crime Story

ACS

Altro prodotto pregiato è senza dubbio la creatura di Scott Alexander e Larry Karaszewski. Pensata come un prodotto gemello dell’American Horror Story di Ryan Murphy, questa serie antologica ripercorre in ogni stagione un particolare caso di cronaca nera che ha appassionato gli Stati Uniti e il mondo intero. Nella prima stagione ci si è concentrati sulla figura di O.J. Simpson e sull’omicidio di sua moglie Nicole e del suo compagno. Nella seconda, invece, ci si è occupati dell’assassinio di Gianni Versace, morto sugli scalini della propria casa di Miami per due colpi di pistola.

Questa serie può considerarsi una delle migliori serie storiche perché ripercorre con esattezza e con piglio investigativo i fatti di quegli anni.

La terza stagione in programma dovrà affrontare lo scandalo del Sexgate che ha riguardato il presidente Clinton e la stagista Monica Lewinsky. American Crime Story si è guadagnata un buon numero di riconoscimenti e rappresenta una delle migliori serie degli ultimi anni, anche perché ha avuto il coraggio di andare a sviscerare casi giudiziari che sono stati per mesi sulle prime pagine dei quotidiani e che hanno tenuto sulle spine non solo gli americani ma il mondo intero.

20) L’amica geniale

migliori serie storiche - L'Amica Geniale

L’amica geniale è invece la serie che ha avuto grande fortuna in Italia. Ispirandosi ai popolarissimi romanzi di Elsa Ferrante, il regista Saverio Costanzo ha deciso di metter su un progetto ambizioso, con una produzione italo-americana. La serie è andata in onda sulla Rai in Italia, mentre su HBO negli USA. La storia ruota attorno allo speciale legame tra Elena Greco e Raffaella Cerullo, cresciute nella Napoli degli anni Cinquanta. I romanzi hanno avuto grande successo, per questo la serie era già molto attesa prima della messa in onda. Ma la prova della trasposizione televisiva è stata comunque superata con pieni voti. Le atmosfere neorealiste dei rioni napoletani degli anni Cinquanta rivivono sullo schermo grazie a una sceneggiatura potente e a una scenografia altrettanto accattivante.

19) The Marvelous Mrs Maisel

The Marvelous Mrs. Maisel

Tra le punte di diamante del catalogo di Amazon Prime, c’è sicuramente The Marvelous Mrs Maisel. Un period drama dal tono leggero, una commedia spensierata con qualche risvolto più drammatico, più riflessivo. La signora Maisel è una giovane casalinga ebrea che vive a New York alla fine degli anni Cinquanta. La storia inizia da un punto di rottura: la sua vita, monotona e vissuta all’ombra del poco talentuoso marito, subisce una svolta decisiva quando le viene confessato il tradimento e decide di ubriacarsi e di esibirsi su un palco conquistando l’attenzione di tutti. Da quel momento, le sue giornate prenderanno una piega diversa. The Marvelous Mrs Maisel è una serie leggera e divertente, che mette al centro della narrazione una donna che si fa largo da sola nella società, mettendosi in gioco malgrado i pregiudizi degli altri.

18) The Knick

migliori serie storiche - the knick

Se cercate invece una serie che mescoli sapientemente medical drama, genere storico e tematiche razziali, The Knick è la scelta migliore. Siamo nella New York di inizio Novecento, in una realtà fortemente caratterizzata dall’odio razziale, dove le persone di colore vengono quotidianamente screditate, sfruttate, insultate, maltrattate. Il dottor Edwards (André Holland), medico afroamericano formatosi in Europa, non rappresenta un’eccezione. Isolato dai colleghi e costretto a sopportare l’ostilità serpeggiante nei corridoi dell’ospedale, dimostrerà con i fatti il proprio valore. The Knick guarda ai temi sociali, all’ascesa dei grandi ricchi in una città dalle mille contraddizioni, ma si concentra anche sull’aspetto prettamente medico, dando spazio alle grandi intuizioni del tempo in un’avvincente rielaborazione in chiave storica del medical drama. La punta di diamante di questo show è però il Dott. John Thackery, interpretato da uno straordinario Clive Owen. Tossicodipendente, geniale, fuori dagli schemi, Thackery è il personaggio più interessante di The Knick, che ne ripercorre tutta la parabola, dal delirio di onnipotenza alla caduta nel baratro.

17) I Borgia

I Borgia
I Borgia

Il fascino delle vicende della famiglia Borgia non poteva non confluire anche in questa classifica. La vita della Roma papale nel Rinascimento era un profluvio di licenziosità e avidità, di sete di potere e di lotte intestine. Sacro e profano si sfiorano e compenetrano costantemente in questo dramma che mette al centro le vicende di personaggi realmente esistiti, personaggi spregiudicati e avidi, che si ritrovano invischiati in guerre per il potere e in relazioni amorose, che a volte sfiorano il melodrammatico. Molto esplicite sono le scene di sesso, debitrici dell’impostazione dei Tudors, finite anche sotto la lente della censura. La verosimiglianza storica finisce spesso per essere stravolta a tutto vantaggio di un sentimentalismo in chiave quasi soap. Che però riesce a conquistare il pubblico e ad appassionarlo alle vicende dei vari personaggi.

16) Mrs. America

migliori serie storiche - mrs america

Spostiamoci invece sia geograficamente che cronologicamente dalla Roma rinascimentale, per toccare un altro period drama di pregevole fattura. Mrs. America è tra i titoli più recenti della classifica. È una miniserie in 9 episodi, con Cate Blanchett tre le protagoniste. È disponibile dall’autunno scorso su TIMvision e racconta l’America degli anni Sessanta/Settanta, quando era in corso una battaglia per l’emancipazione femminile. Il progetto ruota attorno alla battaglia per l’approvazione dell’ERA – Equal Rights Amendment, un emendamento che avrebbe sancito la piena uguaglianza di genere. Ma lo fa mettendo in contrapposizione due frange opposte dello stesso fronte, quello delle donne. Ci sono da una parte le femministe progressiste, che mettono in atto una campagna in favore dell’approvazione dell’ERA, e dall’altra le casalinghe più conservatrici in lotta per lo Stop-ERA. È una serie che parla di due Americhe diverse, ideologicamente contrapposte, e la messa in onda nell’anno della campagna elettorale per le Presidenziali 2020 ne ha certamente favorito il lancio.

15) I Tudors

migliori serie storiche - i tudors

E certamente non poteva mancare all’appello il dramma sulla vita opulenta e licenziosa di Enrico VIII. Un personaggio che non risponde esattamente alle fattezze di Jonathan Rhys-Meyers, ma che gli è valso senz’altro molta fortuna. I Tudors mette in scena la corte di Inghilterra al tempo in cui Enrico VIII tesseva i suoi intrighi politici e le sue trame amorose. È una serie ben curata nei dettagli, ma non è a questo che deve il suo successo. Le scene di sesso e di violenza, i risvolti sentimentali che ritroviamo lungo tutte le quattro stagioni, sono il principale elemento di attrazione suscitato nel pubblico. Seguendo la linea de I Tudors, come abbiamo visto, molte altre produzioni successive baseranno la propria narrazione su questo mix di sentimentalismo, avvenimenti storici e scene forti.

14) Vikings

migliori serie storiche - vikings

Ma torniamo al Medioevo, con un altro titolo imprescindibile di questa classifica. Vikings è infatti una delle serie più amate degli ultimi tempi e anche una di quelle che hanno riscosso più successo tra i titoli propri del genere. L’epopea vichinga è qui narrata a partire dai sogni espansionistici di Ragnar Lothbrok, leggendario condottiero vichingo, che danno vita alle vicende della serie. Vikings introduce nella narrazione elementi sovrannaturali senza però mai sfociare nel fantasy. Riti pagani si alternano a fatti storici realmente accaduti, riportati con una buona dose di azione e pathos. I personaggi sono scritti con grande attenzione al profilo psicologico, aspetto che viene prediletto dagli autori anche a scapito di parentesi più melodrammatiche e di maggior presa sul pubblico. Le sei stagioni di Vikings rappresentano un bell’esempio di televisione ben fatta e un progetto assolutamente immancabile in una classifica come questa.

13) Romanzo criminale

migliori serie storiche - romanzo criminale

L’altra italiana in classifica non poteva non essere Romanzo criminale, la serie che ha segnato un pezzetto di televisione made in Italy. Una storia potente, che riprende le vicende della banda della Magliana, grande protagonista della vita criminale romana a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Questo è uno dei migliori prodotti televisivi italiani in assoluto. Merito dei protagonisti, merito della storia, merito del genere crime che riesce ad appassionare sempre grandi fatte di pubblico. Ma soprattutto, questa è una serie nella quale riusciamo a intravedere chiaramente il nostro passato più recente. Ha poco da invidiare ai prodotti americani, Romanzo criminale. Questo lavoro ha il grande merito di aver costretto la critica a giudicarlo al pari delle proposte americane e ha inoltre spalancato le porte del cinema e della televisione agli attori che hanno dato il volto ai suoi protagonisti.

12) Boardwalk Empire

migliori serie storiche - Boardwalk Empire

Una serie che invece ha avuto poca fortuna, specialmente dalle nostre parti, è Boardwalk Empire. Ed è un peccato, perché è un affresco davvero niente male dell’America del Proibizionismo. Atlantic City è la protagonista nascosta della storia, che va avanti mostrando il lato duro e drammatico della vita criminale, tra pressioni della mafia italo-americana, collusioni di politici, intrighi di potere. Steve Buscemi dà il volto a Enoch “Nucky” Thompson, un personaggio paradigmatico, a metà tra mondo legale e illegale. Se non l’avete vista, è l’occasione buona per recuperarla.

11) The Pacific

migliori serie storiche - the pacific

Meno forte di Band of Brothers, ma ugualmente ben diretta e ben scritta. The Pacific è stata prodotta da Tom Hanks e Steven Spielberg ed è incentrata anch’essa sugli avvenimenti reali della Seconda guerra mondiale. L’impostazione è la stessa di Band of Brothers, ma lo scenario cambia: dal fronte europeo, infatti, ci trasferiamo a quello del Pacifico, dove erano in atto battaglie altrettanto violente e drammatiche. È un assaggio ulteriore di un capolavoro di regia e scrittura, anche se non raggiunge le vette di Band of Brothers.

10) Black Sails

migliori serie storiche - black sails

Ma se invece ad affascinarvi sono le storie di avventure per mare, Black Sails è la più bella e la più potente che sia stata finora realizzata. Nasce come prequel de L’Isola del tesoro, il romanzo di Robert Louis Stevenson, ma si trasforma in una vera e propria epopea dei pirati a sé stante. Alcuni dei personaggi che ritroviamo nella serie sono realmente esistiti, come pure il tentativo di fare di Nassau una sorta di Repubblica dei pirati. Ma al di là della verosimiglianza della trama, Black Sails sa scolpirsi nella memoria per il suo racconto denso di tensione emotiva, per le scene d’azione e per i dialoghi straordinari che ci consentono di immergerci nelle mille luci e ombre di ciascun protagonista di questa fantastica storia.

9) The Crown

migliori serie storiche - The Crown

Un’altra perla assoluta, stavolta da Netflix, è quella che narra la vita da regnante della regina Elisabetta d’Inghilterra. The Crown è una delle migliori serie dell’ultimo decennio. L’attenzione ai particolari, la cura del profilo psicologico dei personaggi, l’ambientazione così accurata, le riprese che indugiano sui dettagli, hanno fatto di questa serie una vera perla tra le proposte più recenti. La storia di Elisabetta parte dalla fine della Seconda guerra mondiale per avvicinarsi ai giorni nostri. È una serie che attira facilmente su di sé l’attenzione, considerando che gran parte dei protagonisti sono tuttora in vita e che gli eventi narrati fanno parte del nostro patrimonio di storia recente.

8) Peaky Blinders

migliori serie storiche - peaky blinders

Rimanendo in Inghilterra, con Peaky Blinders torniamo indietro di quasi un secolo, nella Birmingham degli anni Venti. Peaky Blinders è una serie in costume che mischia genere storico e genere gangster. Thomas Shelby è un personaggio contorto e interessante, al quale è impossibile non accostarsi con grande curiosità. Nell’Inghilterra del primo dopoguerra, la povertà sfociava nel crimine violento e chi riusciva a imporsi poteva far fortuna. La storia della famiglia Shelby si dispiega tra le mille faide, alleanze e disavventure che si troveranno a vivere i suoi protagonisti.

7) When They See Us

When They See Us 640x360

Al settimo posto, proponiamo una nuova miniserie, rilasciata nel 2019 da Netflix. In quattro puntate, When They See Us va a ripescare un caso di cronaca giudiziaria che venne alla ribalta sul finire degli anni Novanta. Si tratta del processo ai cinque di Central Park, cinque ragazzi accusati di aver aggredito e violentato una jogger rimasta poi gravemente ferita. Fu uno dei casi con più alta risonanza mediatica di tutti gli anni Ottanta negli Stati Uniti, perché gli imputati furono accusati malgrado mancassero delle prove schiaccianti sul loro coinvolgimento nell’aggressione. La serie ripercorre bene tutto il caso, in una trasposizione dal forte impatto emotivo e dal coinvolgimento immediato. Tra le miniserie prodotte negli ultimi anni, When They See Us è una delle migliori.

6) Spartacus

Serie tv

Nel gennaio del 2010, la rete televisiva Starz mandò in onda le prime puntate di Spartacus, la migliore serie tv sul mondo dei gladiatori romani. Composta da tre stagioni e andata avanti fino al 2013, Spartacus ha ripercorso le gesta del trace Spartaco, un soldato disertore catturato dai romani e condannato a morte nell’arena. Siamo nel 73 a.C., nell’epoca della Repubblica, e le vicende narrate tentano di ripercorrere gli eventi di quegli anni. Come gran parte dei prodotti targati Starz, anche questo non si fa scrupoli di offrire agli spettatori degli spaccati cruenti e dominati dalla violenza e dal sangue. Le scene di combattimento non risparmiano nulla, così come pure quelle di sesso. Quando venne trasmesso per la prima volta in Italia, alcune scene furono tagliate, anche se esiste comunque la versione integrale delle tre stagioni. La serie ha dovuto fare i conti anche con imprevisto e doloroso cambio di attore protagonista. Andy Whitfield, infatti, che ha dato il volto al primo Spartaco, fu costretto ad abbandonare la produzione a causa di una malattia che lo ha poi portato alla scomparsa prematura. Al suo posto, per il ruolo del protagonista fu scelto Liam McIntyre.

5) Downton Abbey

migliori serie storiche - downton abbey

Veniamo a un titolo che rappresenta un vero e proprio cult della televisione. Parlarne in altri termini sarebbe persino riduttivo. Basti pensare che Downton Abbey è entrata nel Guinnes dei primati come show dell’anno più acclamato dalla critica. Le vicende della famiglia Crawley si stagliano lungo un arco temporale che parte dall’anno dell’affondamento del Titanic e da lì va avanti lungo i primi decenni del XX secolo. La prima puntata andò in onda nel 2010 e fu un vero successo. Le peripezie dei membri della famiglia e dei servitori della tenuta dello Yorkshire appassionarono subito un nutrito numero di fan, che hanno contribuito a renderla, negli anni, una delle serie tv britanniche più seguite e apprezzate di sempre.

4) The Americans

migliori serie storiche - The Americans

Ci avviciniamo al podio con un altro immancabile pezzo da novanta. The Americans è la storia della famiglia Jennings, apparentemente tranquilla e ordinaria, in realtà composta da due spie sovietiche che agiscono sotto falso nome in territorio americano combattendo silenziosamente la grande guerra di spionaggio all’interno del più ampio contesto della Guerra fredda.

Un titolo imprescindibile per una classifica delle migliori serie storiche di sempre.

Keri Russell e Matthew Rhys hanno interpretato con grande sensibilità e accuratezza una coppia di coniugi che, oltre ai classici problemi di coppia riscontrabili in ogni famiglia, è alle prese con una battaglia combattuta all’ultima cimice. È una serie che sa giocare sull’adrenalina, sulla tensione, e che costringe a stare col fiato sospeso fino all’ultimo.

3) Chernobyl

migliori serie storiche - chernobyl

La top3 la apre invece Chernobyl, la miniserie sul disastro nucleare che ha tenuto il mondo in apprensione. Un racconto spaventosamente intenso, che non riesce a lasciare indifferente chi lo guarda. Le scorie del disastro ti assalgono, ti entrano dentro. Merito – o colpa – delle scene dal forte impatto visivo, che hanno tentato di restituire l’immagine più veritiera di ciò che quel disastro ha lasciato sulla pelle delle persone. Chernobyl è una miniserie angosciosa e tremenda, della quale protagonisti sono corpi maciullati e non più umani, macerie abbandonate a terra, animali da abbattere, intere zone residenziali abbandonate. Poche serie tv sanno colpire più forte nello stomaco. Chernobyl ti resta addosso, come i segni di quel disastro immane.

2) Mad Men

migliori serie storiche - mad men

A un passo dalla vetta non poteva che esserci un capolavoro assoluto. Con un cast di interpreti straordinari, Mad Men è una serie che ha fatto record di ascolti. Acclamata dal pubblico, elogiata dalla critica, vincitrice di diversi Golden Globe, è stata in grado di imporsi come un vero è proprio cult. Mad Men ha fatto moda, ha fatto tendenza, ha ispirato stili successivi.

Tra le migliori serie storiche, ci va per forza. Non potrebbe essere altrimenti.

I personaggi che affollano i corridoi e gli uffici della Sterling & Cooper creano un legame di vicinanza con lo spettatore, che ne segue le vicissitudini per sette stagioni. Don Draper è divenuto un simbolo, al pari di Walter White, un modello da imitare nello stile, nella postura, nei suoi tratti meno luminosi. Mad Men segue praticamente un decennio di storia americana, dalla campagna elettorale che vede contrapporsi Kennedy e Nixon, alla crisi missilistica di Cuba, l’assassinio di Kennedy e così via. Nonostante la storia scorra solo sullo sfondo, quello che ne viene fuori alla fine è un quadro molto coerente e convincente dell’America degli anni Sessanta.

1) Band of Brothers

migliori serie storiche - band of brothers

E al primo posto, ecco un’altra perla di rara bellezza. L’idea di Seteven Spielberg e Tom Hanks, che come abbiamo visto ha compreso anche The Pacific, era un progetto ambizioso e ben strutturato. Le opere televisive sulla Seconda guerra mondiale in genere riescono a funzionare sempre piuttosto bene. Ma questa serie fa qualcosa di più. La regia è a dir poco spettacolare e il racconto di questo manipolo di uomini, fratelli al fronte, che sbarcano in Europa per liberarla dai nazisti, si impreziosisce con una scrittura che difficilmente cede ai luoghi comuni o alla retorica fine a se stessa. Band of Brothers è una serie accurata e travolgente, che ha saputo raccontare il fronte meglio di tanti altri esperimenti televisivi e che non ha nulla da invidiare al grande schermo per potenza narrativa e di immagini.

LEGGi ANCHE – Migliori serie storiche: le migliori 5 del 2020

Scritto da Serena Verrecchia

Esistono milioni di storie al mondo, preziose e inimitabili. Il nostro compito è solo quello di scovarle, portarle in superficie e imparare ad amarle.
Scrivo di serie tv per un insopprimibile desiderio di bellezza, perché nelle storie, specie in quelle belle, ho trovato il mondo che vorrei.

the handmaid's tale

The Handmaid’s Tale ha quasi saltato lo squalo. Poi ha cambiato tutto ed è tornata quella della prima stagione

il mistero della pietra azzurra

#VenerdìVintage – Perché non possiamo dimenticarci de Il mistero della pietra azzurra